A Palazzo Vecchio la cerimonia di consegna del Premio giornalistico in ricordo di Letizia Leviti

A Palazzo Vecchio la cerimonia di consegna del Premio giornalistico in ricordo di Letizia Leviti

È in programma mercoledì 18 luglio alle 18, nel Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio, la cerimonia di consegna del Premio giornalistico "Letizia Leviti", promosso per il secondo anno dall'omonima associazione nel ricordo della giovane giornalista di SkyTg24 prematuramente scomparsa nel 2016.

Nel corso dell'evento, aperto al pubblico, verranno conferiti tre riconoscimenti. In primis quello rivolto agli Under 35: ha ricevuto numerosissime candidature il premio nato con lo scopo di valorizzare il giornalismo di approfondimento delle nuove generazioni e riservato ai freelance e ai collaboratori. Altro premio è quello di Tv Sky Giornalisti Professionisti, rivolto a chi lavora nel settore, che prevede un contributo in denaro offerto dalla rete televisiva per la realizzazione del “servizio che ancora non si è riusciti a realizzare” in quanto troppo impegnativo e poco commerciale, troppo scomodo e rischioso, troppo delicato per eventuali editori a cui è stato proposto. Terzo premio è il Reporter di Frontiera, destinato a un inviato che abbia saputo documentare il conflitto nelle aree di crisi con gli occhi di un cronista attento a raccontare i volti, le vite, le strade e i venti di guerra che attraversano oggi il mondo; si tratta di un premio soggettivo che non ha previsto la possibilità di candidarsi.

Fra i nomi della giuria Paolo Graldi, Emilio Carelli, Mario Orfeo, Paolo Mieli, Giovanna Lio, Giuseppe Benelli e Giovan Battista Varoli, che valuteranno i candidati e conferiranno i premi sulla base di onestà intellettuale, cura del linguaggio e chiarezza espositiva, valori che la Leviti ha da sempre ricercato nell’esercizio della sua professione.

Ad aprire e chiudere la serata l'Orchestra Futura: fondata dall'Associazione Leviti e quest'anno diretta da Edoardo Rosadini, l'orchestra si compone di sessanta elementi fra maestri affermati e giovani promesse della musica classica dell'area fiorentina, che eseguiranno il primo movimento - Allegro - dal Concerto per flauto e arpa K. 299 e la Sinfonia K. 385 ”Haffner” di W.A. Mozart.

L'evento è in partnership con SkyTg24, col patrocinio dell’Ordine nazionale dei giornalisti e del Comune di Firenze.

Info: www.associazioneletizialeviti.org

SR