Percorso > Home > Informazioni > Occasioni

Occasioni

Separatore grafico
Separatore grafico
Serre Torrigiani: concorso letterario ispirato alle quattro donne di Tarik Berber
[ 07-06-2017 ]

Presentato oggi nella piazzetta dei Tre re il bando del concorso letterario ispirato alle quattro donne di Tarik Berber promosso da Serre Torrigiani con la collaborazione di Giunti e il patrocinio del Comune di Firenze.
È nella piazzetta dei Tre re che Tarik Berber, artista bosniaco formatosi all’Accademia delle Belle Arti di Firenze e trapiantato nella multiculturale Londra, su incarico di Serre Torrigiani ha ambientato le sue Demoiselles d’Avignon fiorentine. Da questa installazione, integrata sul ponteggio di ristrutturazione della Torre de’ Macci, sembrano prendere vita le quattro donne per affermare il loro ruolo nella società, nel tempo e nella storia.
I partecipanti al concorso dovranno scrivere un racconto ambientato a Firenze e avente come protagoniste le quattro donne di Berber.
I concorrenti saranno suddivisi in due categorie: Young, minori di 13 anni, e Adult, maggiori di 13. I lavori prodotti, saranno valutati da una giuria composta da scrittori, giornalisti e registi. A presiederla sarà Antonio Franchini (direttore editoriale narrativa Giunti e Bompiani); ne faranno parte Daniele Nepi (scrittore), Pietro Grossi (scrittore), Giancarlo Cauteruccio (attore/regista), Maria Vittoria Giannotti (La stampa), Laura Montanari (Repubblica), Luigia Mennonna, (giornalista).

Alla presentazione hanno partecipato la vicesindaca Cristina Giachi, il curatore dell’Estate Fiorentina Tommaso Sacchi, Simone Bellocci, ad di Serre Torrigiani l’urban garden, street food ed eventi culturali aperta tutti i giorni da maggio a settembre dalle 10 alle 24, e la presidente di Busajo onlus Lucia Giubbi.
“Con questo bel concorso letterario ispirato alle quattro donne di Tarik Berber - hanno detto Cristina Giachi e Tommaso Sacchi - il salotto verde della piazzetta dei Tre re, in pieno centro storico, si apre al linguaggio della letteratura contemporanea. Grazie a Serre Torrigiani la piazzetta vive di vita nuova e offre a fiorentini e turisti eventi interessanti che vanno dalla prosa al teatro, dalla musica all’arte”.

Il bando pubblicato sul sito www.serretorrigiani.it è aperto a tutti coloro che vorranno iscriversi per cimentarsi nella redazione di un racconto originale ed inedito della lunghezza massima di 5 cartelle dattiloscritte. Tutte le opere dovranno essere inviate esclusivamente per posta elettronica all’indirizzo e-mail bandodiconcorso@serretorrigiani.it entro il 31 luglio.

La proclamazione di vincitori avverrà il 1° settembre alla presenza del sindaco Dario Nardella presso Serre Torrigiani in piazzetta. Tanti premi per i vincitori che, grazie alla collaborazione con Giunti Editori, riceveranno buoni spendibili in libri.
I primi tre classificati riceveranno dei buoni spendibili in libri presso le librerie Giunti del valore di 750 euro (1° classificato), 500 (2° classificato) e 250 (3°classificato). I 10 racconti migliori della categoria Young riceveranno buoni da 50 euro ognuno.
Inoltre, i migliori lavori saranno letti da Giovanni Micoli, La Stanza dell’Attore, in occasione di un calendario di appuntamenti dedicati.

Serre Torrigiani devolverà il ricavato delle quote di iscrizione dei partecipanti all’associazione Busajo, una onlus che in Etiopia promuove progetti e sostiene programmi di scolarizzazione per dare una possibilità concreta di riscatto ai bambini in difficoltà.

Fonte: www.comune.fi.it

 

Torna al Menu della Rubrica


© Comune di Firenze - Palazzo Vecchio, Piazza della Signoria 50122 FIRENZE - P.IVA 01307110484 - Posta Elettronica Certificata (PEC)