Percorso > Home > Informazioni > Occasioni

Occasioni

Separatore grafico
Separatore grafico
''Misteri ovvero l’istante e la trama'', stage di scrittura creativa con Antonella Cilento
[ 01-09-2017 ]

Scadono il prossimo primo settembre i termini di iscrizione allo stage di scrittura creativa “Misteri ovvero l’istante e la trama”, che si terrà venerdì 8 e sabato 9 settembre 2017, in Palazzo Pretorio a Certaldo Alto, nell’ambito delle iniziative del “Premio Letterario Giovanni Boccaccio”.

Lo stage, promosso da Lineascrittura in collaborazione con l’Associazione Letteraria Giovanni Boccaccio, è condotto da Antonella Cilento, da quest’anno nuovo componente della prestigiosa giura del Premio Letterario Giovanni Boccaccio presieduta da Sergio Zavoli e rappresentata da Francesco Carrassi, Paolo Ermini, Stefano Folli, Marta Morazzoni e Luigi Testaferrata.

“Allo stage si può partecipare con qualsiasi formazione ed età -  ha precisato Antonella Cilento -  Infatti, ci saranno giovanissimi, giovani e meno giovani: lo scopo è fare un'esperienza di scrittura utile a sbloccare nuovi e antichi progetti, perché un racconto o un romanzo in costruzione spesso incappano in complicazioni della trama. 

Esistono regole e criteri per verificare se le nostre storie funzionano: si tratta ovviamente di criteri mobili, interpretabili, ma fissati sin dai tempi di Aristotele. Così, in leggerezza, passando da esempi cinematografici (il maestro Fritz Lang) a esempi letterari (Lispector, Mansfield, Cortàzar e tanti altri classici) cercheremo di mostrare come le trame siano spesso assai simili fra loro.

Borges diceva ne esistessero solo quattro, gli sceneggiatori americani dicono almeno trenta. Però tutte le trame  chiedono di essere rinnovate attraverso uno sguardo personale e uno stile. 

Insomma, giocheremo a ricombinare e inventare le possibilità narrative allenando la scrittura: questo stage, come tutti i corsi che conduco da 25 anni, è molto pratico, mette in gioco i partecipanti, li fa scrivere, rileggere, confrontarsi...”.

Nei giorni dello stage avrà luogo la serata conclusiva del Premio Boccaccio 2017 negli storici ambienti medioevali di Palazzo Pretorio dove si potranno incontrare gli scrittori e i giornalisti premiati ovvero Daniel Pennac, Benedetta Craveri, Paolo Rumiz e Altan.

E' un grande onore far parte della prestigiosa giuria di un Premio con tanta storia e un presidente di straordinaria qualità per la cultura italiana come Sergio Zavoli: è anche un grande piacere premiare in nome del più grande narratore italiano della modernità, Giovanni Boccaccio, e per di più proprio in casa sua - ha aggiunto Cilento - E' straordinario far parte attiva di un premio che ricongiunge la letteratura al giornalismo, in ogni sua forma, sotto l'egida del padre della novella europea, che è stato anche un grande amante di Napoli e un suo straordinario narratore. 

Oltre alle belle firme del giornalismo italiano che compongono la giuria è poi una gioia speciale collaborare con una scrittrice fra le maggiori degli anni recenti in Italia, un'amica stimatissima come Marta Morazzoni. E c'è in fine, ma non ultimo valore aggiunto, una squadra al femminile che compone l'organizzazione materiale del Premio, una nuova, capacissima famiglia di amiche”.

Antonella Cilento (Napoli, 1970) con Lisario o il piacere infinito delle donne (Mondadori, 2014) è stata finalista al Premio Strega 2014 e vincitrice del Premio Boccaccio 2014 (romanzo in via di traduzione in Spagna, Francia, Germania, Corea, Lituania).

“Il 2014 è stato un anno speciale della mia vita e il Premio Boccaccio ha rappresentato un risarcimento anche per il quinto posto allo Strega - ha concluso Cilento -  Del resto, se ricevere un premio intestato al narratore di Andreuccio da Perugia e Lisabetta da Messina, due letture centrali della mia vita di studentessa, era già un dono, riceverlo da Sergio Zavoli è stata un'allegrezza particolare. Glielo dissi subito, il mio primo libro di scuola, il sussidiario delle elementari era a sua firma. Un cerchio che si chiudeva nella cornice magnifica di Certaldo che della Toscana, tutta bella e preziosa, è un cuore pulsante che andrebbe anche più conosciuto e visitato”.  

Le attività dello stage si svolgeranno, dunque, venerdì 8 settembre (h 10-13 e 15-19) e sabato 9  settembre (h 10-13).

Per iscriversi è necessario effettuare bonifico bancario di 120 euro a: Ass. Cult. Aldebaran Park /Banca Popolare di Ancona Ag. 184 – Napoli 14; IBAN: IT24W0311103408000000030442 BIC BPAMIT31. In caso di mancata partecipazione senza preavviso entro la scadenza dei termini, l’importo non verrà restituito. Per partecipare allo stage occorre iscriversi entro il 1 settembre 2017 e inviare mail con conferma del bonifico a  info@lalineascritta.it. Per il pernottamento sono previste offerte di agriturismi, alberghi e ville in zona.

Per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito internet www.lalineascritta.it

 

Torna al Menu della Rubrica


© Comune di Firenze - Palazzo Vecchio, Piazza della Signoria 50122 FIRENZE - P.IVA 01307110484 - Posta Elettronica Certificata (PEC)