Giovedì 21 Giugno 2018
Percorso > Home > Informazioni > Scuola & Formazione > Archivio

Archivio - Scuola & Formazione

Separatore grafico
Separatore grafico
Zombie, maghi e fate: incontro con Francesco Stella all'Istituto Russell-Newton
[ 27-02-2018 ]

Martedì 27 Febbraio, dalle ore 15.00 alle ore 17.00, l'Auditorium dell'Istituto Russell-Newton di Scandicci (via De André, 6), ospiterà Francesco Stella, professore di letteratura latina medievale e umanistica all'Università di Siena, per parlare di “Zombie, maghi e fate. Le radici latine del fantasy”.

Stella, in occasione dell'incontro per il ciclo di conferenze “Attualità del Classico”, affronterà un argomento di grande interesse culturale, molto attuale, specialmente nella letteratura e nella filmografia. Si tratta delle origini del genere fantastico moderno: un percorso storico-letterario, attraverso i secoli, e la sua evoluzione fino ai nostri giorni.

Dei e semidei, forze invisibili, oscure divinità, creature misteriose, mostri marini, sirene, ninfe, fate, elfi e satiri popolano il regno terrestre e gli abissi profondi, a fianco o contro l’uomo, per condurlo alla rovina o guidarlo verso il bene. Un immaginario che, dalle sue radici latine, si sviluppa tra il mito e l’epica, trasmettendo, nel tempo, una ricchezza di contenuti e di ambientazioni, nonostante il variare di cambiamenti naturali e della storia.

A ingresso libero e aperta a docenti, studenti e tutti gli interessati, l’evento rappresenta un approfondimento importante per conoscere come nasce la narrazione fantasy.

Francesco Stella è uno dei maggiori medievisti europei. Autore di circa 200 pubblicazioni, i suoi interessi vanno dalla poesia carolingia, agli epistolari, alla poesia ritmica, alla comparatistica. Dirige dal 1986 il periodico semestrale "Semicerchio. Rivista di poesia comparata", per il quale ha ricevuto nel 1998 il Premio Fiesole, nel 2003 il Premio Speciale per la Traduzione dal Presidente della Repubblica C.A. Ciampi e nel 2014 il Premio Catullo. Da 27 anni guida la Scuola di scrittura creativa di Semicerchio-Comune di Firenze.

Introdurrà la conferenza  la Dirigente Scolastica prof.ssa Anna Maria Addabbo, mentre la presentazione del tema e dell'ospite è affidata al prof. Massimo Seriacopi.

I precedenti incontri  di “Attualità del Classico” hanno avuto per tema: “Leopardi, la poesia dell’infinito e le sue origini antiche” del prof. Marco Fernandelli, docente di letteratura latina presso l’Università di Trieste, e la storia della figura delle vampire e dei vari processi di vampirizzazione descritti nella letteratura, da Flegonte di Tralle, liberto dell’imperatore Adriano, a Bram Stoker passando per Goethe, nella lezione “Vampire fra folklore e letteratura” tenuta dal prof. Tommaso Braccini, docente di filologia classica all’Università di Torino.

Il prossimo e ultimo incontro sarà il 27 aprile  alle ore 15.00 sul tema: “Monaci e mummie: il sorprendente mondo letterario dell’Egitto post-faraonico” della prof.ssa Paola Buzi, ordinario all’Università di Roma “La Sapienza”, coptologa di fama internazionale e direttrice di vari scavi  archeologici in Egitto e di un progetto finanziato dall’Unione Europea.

Il ciclo di lezioni-conferenze è curato dalla prof.ssa Susanna Bino. Docente di lettere presso il Liceo “Russell-Newton”, linguista, Susanna Bino è stata collaboratrice dell’Accademia della Crusca e docente di lettere classiche (latino e greco) nei licei classici fiorentini. Attualmente, oltre all’insegnamento, prosegue gli studi universitari con una seconda laurea in archeologia classica e tardoantica di cui è grande appassionata.

Gli incontri sono aperti a tutti gli interessati.
Verrà rilasciato attestato di presenza.

Info: www.russell-newton.gov.it

 

Torna al Menu della Rubrica


© Comune di Firenze - Palazzo Vecchio, Piazza della Signoria 50122 FIRENZE - P.IVA 01307110484 - Posta Elettronica Certificata (PEC)