Martedì 21 Novembre 2017
Percorso > Home > Informazioni > Università

Università

Separatore grafico
Separatore grafico
FIRST Lab: nuovo hub per laureandi e dottorandi per progettazioni innovative
[ 16-05-2017 ]

Nasce un Laboratorio tecnologico innovativo per elaborare progetti e prototipi di nuovi servizi per i cittadini della città metropolitana di Firenze e i turisti. Si chiama 'FIRST Lab (FIRenze SmarT working Lab)' e nasce con un protocollo d'intesa triennale, del valore complessivo di quattro milioni di euro, siglato da Hewlett Packard Enterprise, Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze, Università di Firenze, Fondazione per la ricerca e l'Innovazione (FRI), Computer Gross, TT Tecnosistemi, Var Group, Webkorner, Nana Bianca. L'obiettivo è anche potenziare le opportunità di studio e di progettazione dei giovani in formazione. Non a caso la sede, di 400 mq, è collocata in Piazza Ugo di Toscana, al Polo di Scienze Sociali dell'Università di Firenze, nel quartiere di San Donato. Il progetto è stato presentato stamani alla stampa, alla presenza di tutti i partner, da Umberto Tombari, Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze; Stefano Venturi, Corporate VP e Amministratore Delegato Hewlett Packard Enterprise Italia; Luigi Dei, Rettore dell'Università di Firenze. Presenti l’assessore all’urbanistica del Comune di Firenze Giovanni Bettarini e il Direttore generale della Città metropolitana Pietro Rubellini.

Controllo e risparmio energetico, e-government, e-health, infomobilità, sicurezza e sorveglianza intelligente, turismo intelligente sono alcuni dei campi su cui potranno applicarsi studi e tesi di laurea o dottorato e, magari, trasformarsi in un secondo momento in iniziative imprenditoriali da parte dei giovani che li hanno sviluppati. Gli ambienti saranno ora arredati per essere pronti il prossimo anno, e una volta a regime saranno coinvolti un migliaio di studenti in 18 progetti su queste aree che si alterneranno nei tre anni di attività. Avranno a disposizione le piattaforme tecnologiche software e hardware delle imprese partner e dell'Università di Firenze e saranno seguiti da tutor aziendali attraverso specifici momenti formativi.

Una delle caratteristiche del laboratorio è proprio la sua vicinanza alle sedi universitarie e agli studenti dei corsi di discipline economiche, giuridiche e sociali, ambiti sempre più caratterizzati dall'impatto delle tecnologie digitali. Per questo è proposto in primo luogo proprio agli studenti (e ai tutor) come ambiente "potenziante" per progetti che richiedono competenze in campo digitale. Sarà così uno spazio privilegiato di collaborazione tra giovani che si stanno formando in campo economico-sociale e altri che hanno competenze tecnologiche e informatiche. Focalizzato sui bisogni emergenti delle smart cities, questo ambiente permetterà anche la condivisione e lo scambio di conoscenze tra imprese, istituzioni e università, che porterà il contributo di unità di ricerca e dei suoi laboratori come il Disit Lab del Dipartimento di Ingegneria informatica.

‘FIRST Lab' si configura come una iniziativa no-profit per la Città metropolitana di Firenze e vuole costruire nuove professionalità in grado di rispondere alle sempre più specifiche esigenze dei territori metropolitani, valorizzando la capacità di creare partnership pubblico private e la condivisione di infrastrutture informatiche di altissimo livello.

''Ancora una volta la nostra Istituzione - ha osservato il Presidente della Fondazione CR Firenze Umberto Tombari - non è solo erogatrice di risorse ma riesce anche ad attrarre partner di standing elevato come HPE per progetti che hanno una ricaduta sul territorio. Lo abbiamo già fatto lo scorso anno con Canon per consentire l'installazione di numerose telecamere in importanti piazze cittadine ed intendiamo proseguire su questa strada. Anche in questa occasione si è trattato di un lavoro di squadra che ha visto operare assieme soggetti pubblici e privati, alcuni dei quali estremamente profilati in campo tecnologico. Entrambi i progetti rispondono ad un preciso programma strategico che ci siamo dati ad inizio mandato: cercare di attivare azioni di partnership corporate con l'obiettivo di implementare tre linee guide: alta formazione, economia della conoscenza e Smart City con lo scopo di valorizzare la dimensione umanistica di Firenze ma in chiave contemporanea''.

"Il FIRST Lab sarà innanzitutto un luogo di condivisione di idee, pensieri e progetti, di contaminazione creativa tra ragazze e ragazzi provenienti da percorsi di studio differenti", ha dichiarato Stefano Venturi, Corporate Vice President e Amministratore Delegato Hewlett Packard Enterprise Italia. "Qui le idee avranno poi modo di crescere, potendo contare sul contributo delle tecnologie, soluzioni, esperienze e competenze di HPE e dei suoi Partner per accompagnare Firenze verso il proprio futuro di Smart City. Crediamo fortemente nella collaborazione con l’ecosistema dei nostri Partner con cui sviluppare soluzioni innovative che permettano di creare valore per il territorio, rendendo possibile e sostenibile la digital transformation. Siamo inoltre impegnati nel diffondere quella cultura digitale che è la base indispensabile per costruire l’Italia del domani, e lo facciamo partendo dai più giovani, che di questo domani saranno protagonisti".

“FIRST Lab offre ai nostri studenti e dottorandi l’opportunità di fare un’esperienza collaborativa, in cui si integrano campi di solito distinti, come le scienze sociali, l’economia e l’informatica. E tutto questo con l’obiettivo di portare un contributo alla nostra città in termini di innovazione con grande valore sociale - ha detto il rettore dell’Università di Firenze Luigi Dei -. La collaborazione con realtà aziendali importanti e con gli enti del nostro territorio rende possibile un esperimento molto interessante a cui l’Ateneo partecipa con convinzione, secondo le linee del proprio piano strategico”.

I partner - Testimonianze

Paolo Castellacci - Presidente di Computer Gross

"Il binomio innovazione e territorio è da sempre alla base della strategia di Computer Gross e la partecipazione al progetto FIRST Lab è un'ulteriore e tangibile conferma. Il nostro impegno è finalizzato a favorire contaminazione positiva tra importanti multinazionali interessate ad investire localmente, come appunto HPE, università, giovani, distretti tecnologici e partner ICT, con il chiaro obiettivo di produrre un impatto reale e consistente sul territorio, attraverso la condivisione di nuove idee e soluzioni digitali all’avanguardia. Questa esperienza potrà essere estesa alle realtà e ai partner ICT che vorranno condividere nuove proposte ed entrare a far parte di questo ecosistema dell'innovazione.

Riccardo Bruschi, Presidente e Amministratore Delegato, TT Tecnosistemi SpA

“In TT Tecnosistemi siamo sempre alla ricerca di soluzioni che migliorino la vita delle persone, ed è per questo che siamo orgogliosi di prendere parte a questo progetto, dedicato ad un tema per noi strategico: la progettazione di nuovi servizi per la Smart City.”

Paola Castellacci, Consigliere Delegato, Var Group  

“Ci uniamo con entusiasmo a questa iniziativa prima di tutto perché riteniamo strategico investire sui giovani del nostro territorio fiorentino e inoltre per l'alto contenuto tecnologico e innovativo. Da sempre integriamo le tecnologie più evolute grazie alla collaborazione diretta con i maggiori produttori mondiali di informatica, mettendo a disposizione delle aziende italiane di ogni dimensione la nostra capacità di modellare l'innovazione in base alle esigenze dei clienti. Crediamo quindi che FIRST Lab possa sicuramente essere una nuova occasione per sviluppare progetti che partono dall'innovazione pura per tradursi in processi più efficienti e soluzioni di business concrete”.

Gianmaria Tozzi, Presidente Webkorner

"Webkorner si pone come un partner tecnologico di riferimento per le organizzazioni pubbliche e private proponendo soluzioni tecnologiche innovative per clienti e cittadini. La nostra mission è soddisfare anche le richieste più complesse, con un occhio particolare ai costi globali e alla salvaguardia degli investimenti, in quest’ottica si inserisce anche la nostra partecipazione al progetto FIRST Lab.”

Info: www.unifi.it - www.fcrf.it

 

Torna al Menu della Rubrica


© Comune di Firenze - Palazzo Vecchio, Piazza della Signoria 50122 FIRENZE - P.IVA 01307110484 - Posta Elettronica Certificata (PEC)