Percorso > Home > Webzine

Webzine

Separatore grafico
Separatore grafico
Un mese ricco di eventi al Cinema Odeon Firenze
[ 18-04-2013 ]

Per far fronte alla crisi i cinema devono cambiare, rinnovarsi, aprirsi e contaminarsi. Questo il diktat dell'Odeon Firenze, espresso in conferenza da Marco Luceri, addetto stampa del noto cinema fiorentino. Le sale cinematografiche sono a rischio chiusura e, per combattere l'avanzata di streaming, download e quant'altro, devono aprire le porte ad iniziative all'infuori della pellicola. In quest'ottica vanno interpretati i nuovi, innumerevoli progetti in cantiere all'Odeon, votati alla formazione culturale con giovani e ambiente al centro delle proposte della storica sala fiorentina.
Dal 18 aprile al 31 maggio, un mese e mezzo ricchissimo di eventi, grazie a nuove collaborazioni che offriranno un ventaglio di offerte che spazieranno dal teatro, alla musica, all'informazione al cinema in lingua originale.

Ma diamo un occhiata al programma offerto, in sintesi.

Per l'Odeon Original Sound, rassegna dedicata ai film in versione originale sottotitolata, tra gli svariati titoli proposti "The place beyond the pines" (Come un tuono) di Dereck Cianfrance, in onda fino al 21 aprile. O "Night train to Lisbon" (Treno di notte per Lisbona) con Jeremy Irons. O ancora "Los amantes pasajeros" (Gli amanti passeggeri), ultimo film di Pedro Almodovar, in occasione della Notte Bianca del 30 aprile. Per concludere, dal 26 maggio, uno dei film più attesi del panorama cinematografico italiano, con "La grande bellezza" di Paolo Sorrentino.

Spazio poi al cinema indipendente, con Odeon Indipendents. Il 3 maggio "L'ultima cima" del regista spagnolo Juan Manuel Cotelo, caso cinematografico realizzato con un budget irrisorio che ha sbancato i botteghini in Spagna, rimanendo in cartellone per ben 6 mesi. Il 15 maggio invece anteprima nazionale di "Alfonsina y el mar" dei giovani fiorentini Pablo Benedetti e Davide Sordella, interpretato da Lucia Bosè.

Grazie alla collaborazione tra Odeon Firenze e Navdanya International prosegue anche la rassegna "Serate per la nostra Terra", dedicato ai documentari che riflettono sul rapporto tra agricoltura ed ecologia. Fiore all'occhiello dell'iniziativa sarà la serata del 20 maggio con, alla presenza della nota attivista e ricercatrice indiana Vandana Shiva, la proiezione di due film: "Seed Of Freedom" di Jess Phillmore e "God Save the Green" di Michele Mellara e Alessandro Rossi.

Sul rapporto tra arti visive e cinema, grazie alla partecipazione della Fondazione Palazzo Strozzi, "I martedì al cinema con Palazzo Strozzi", all'insegna di due temi in particolare: la riscoperta dell'antico e la rielaborazione del concetto di bellezza. "Barry Lyndon" di Kubrick e "Melancholia" di Lars Von Trier sono solo due esempi delle opere che verranno proposte.

Capitolo teatro con "Chi è di scena" con la partnership dell'associazione LibereNote. Dal 14 al 18 maggio ospite dell'Odeon la VII edizione del festival di teatro musicale per bambini e ragazzi. Per cinque giorni circa 100 studenti delle scuole pubbliche fiorentine, preparati nel corso dell'anno scolastico da Marco Papeschi e Monica Petrelli, saranno protagonisti assoluti del palcoscenico come musicisti, attori, cantanti, ballerini e spettatori.

Per concludere, l'Ensamble San Felice presenta la terza stagione di "A night at the Opera", ospite per la prima volta dell'Odeon, in cui i protagonisti saranno cantanti professionisti e tanti giovani formati da corsi professionalizzanti ad opera della stessa Ensamble e dal Maggio Fiorentino Formazione.

Per il programma completo consultate il sito: www.odeonfirenze.com

di Simone Piccinni

 



© Comune di Firenze - Palazzo Vecchio, Piazza della Signoria 50122 FIRENZE - P.IVA 01307110484 - Posta Elettronica Certificata (PEC)