Venerdì 21 Luglio 2017
Percorso > Home > Webzine > Primopiano

Primopiano

Separatore grafico
Separatore grafico
I Colloqui Fiorentini: la XVI edizione dedicata a Pirandello alla Fortezza da Basso di Firenze
[ 02-03-2017 ]

Da giovedì 2 a sabato 4 Marzo, alla Fortezza da Basso e al Palazzo dei Congressi di Firenze, torna "Colloqui Fiorentini - Nihil Alienum": la sedicesima edizione del convegno per le scuole e i ragazzi sarà dedicato a Luigi Pirandello.

"Si fa in un attimo, signor Cavaliere mio. Ora che il treno ha fischiato…". Così si conclude la famosa novella di Pirandello che dà il titolo alla XVI edizione de I Colloqui Fiorentini. E quel treno, che porta metaforicamente il protagonista Belluca a partire per un viaggio che lo libera dalla prigione di una vita amara e soffocante, lo prenderanno davvero in tanti, tantissimi, per partecipare al convegno fiorentino. Treno, pullman, aereo, dalla Lombardia, dalla Sardegna, dalla Sicilia, dal terremotato Abruzzo, con ogni mezzo e da ogni regione d’Italia, partiranno docenti e studenti per vivere i tre giorni di questo evento scolastico.

Sono infatti oltre 3600 le adesioni ricevute per questa nuova edizione, con più di 230 scuole coinvolte in tutta Italia. Il convegno che si avvale della collaborazione attiva del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, è un appuntamento fondamentale per l'innovazione scolastica e della didattica, ed è stato promosso attivamente in tutte le scuole d'Italia ed inserito nell'Elenco delle Esperienze di promozione delle Eccellenze.

Perché Pirandello è irresistibile e le sue parole, le sue pagine sono cariche di una forza di provocazione sana alla vita, che trova ancora i cuori e le menti dei docenti e degli studenti italiani sensibili e pronti a mettersi in movimento, ad accendersi di passione per la conoscenza, dietro alla domanda di significato. "C’è un oltre in tutto. Voi non lo vedete o non sapete vederlo. Ma appena appena quest’oltre baleni negli occhi di un ozioso come me, che si metta ad osservarvi, ecco, vi smarrite, vi turbate o irritate." Pirandello è scomodo, Pirandello affascina e irrita, fa saltare gli schemi. Pirandello è amato dai giovani, proprio per questa urgenza di significato per l’esistenza, che non si accontenta del già saputo: "C’è un oltre in tutto...".

I Colloqui Fiorentini da sedici anni sono uno spazio nella scuola italiana dove si possono porre senza paura queste domande, dove gli studenti sono liberi di avventurarsi nella scoperta di sé e del mondo, in una profonda armonia fra cultura e vita, fra sete di cultura e urgenza di significato. E sono diventati per tanti docenti un appuntamento imprescindibile, un momento di vero aggiornamento professionale.

In collaborazione con Ministero dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca, Istituto Tecnico per il Turismo Marco Polo di Firenze, Istituto d'Istruzione Superiore Sassetti - Peruzzi di Firenze. E con il patrocinio di INDIRE, Comune di Firenze, Città Metropolitana di Firenze, Regione Toscana e Gabinetto Vieusseux.

Per maggiori informazioni: www.diessefirenze.org 

CP

 

Torna al Menu della Rubrica


© Comune di Firenze - Palazzo Vecchio, Piazza della Signoria 50122 FIRENZE - P.IVA 01307110484 - Posta Elettronica Certificata (PEC)