Martedì 19 Giugno 2018
Percorso > Home > Webzine > Primopiano

Primopiano

Separatore grafico
Separatore grafico
Estate Fiorentina 2018: un programma ricco e variegato invade la Città di Firenze
[ 10-05-2018 ]

Una ricca offerta di eventi culturali da non perdere, tra novità e successi consolidati: l'Estate Fiorentina si riconferma come l'evento più atteso dell'anno, con ben sei mesi di danza, musica, spettacoli, cinema, teatro e divertimento per grandi e piccoli.

Le tante iniziative riusciranno a coinvolgere non solo il centro storico, ma anche l'Oltrarno e la periferia, grazie anche alla partecipazione di nuove associazioni e soggetti.

Sei i progetti strategici proposti quest'anno. "Secret Florence" (9-16 giugno), un'iniziativa musicale che unisce esperienze sonore sperimentali alla musica antica in spazi inediti che sono i luoghi della cultura fiorentina. "Il cinema agli Uffizi" (dal 23 giugno all'11 agosto), la rassegna che, per il secondo anno, propone un connubio perfetto tra il grande schermo e la bellezzza architettonica di un luogo così famoso. Una performance di danza con "Novella classica" (1 luglio-7 agosto), inserita nel Florence Dance Festival, che rianimerà un nuovo spazio come quello del chiostro di Santa Maria Novella. Torna, dopo due edizioni, il Musart Festival (dal 20 al 28 luglio) in Piazza Santissima Annunziata che si conferma tra le eccellenze dell'estate in musica, grazie a una formula che abbina grandi concerti, arte, e cultura. Un altro ritorno è quello di "Genius loci" (5-9 settembre), l'iniziativa organizzata dall'associazione Controradio Club alla scoperta della Basilica di Santa Croce. Per gli appassionati di musica jazz è in programma una nuova edizione del Firenze Jazz Fringe Festival (20-22 settembre) nel cuore dell'Oltrarno.

I luoghi sono al centro della rassegna estiva, con vecchie conoscenze e new entry. Il Forte di Belvedere ospita "Gong", la mostra di Eliseo Mattiacci dal 2 giugno al 14 ottobre. Un dispiegamento monumentale di venti sculture all'esterno del Forte e all'interno della Palazzina, oltre a un nutrito gruppo di disegni, che per la prima volta in assoluto renderanno merito all'attività grafica di Mattiacci, uno dei pionieri dell'avanguardia italiana della fine degli anni Sessanta.

Tra i luoghi principali, a cui la cultura ridarà un rinnovato valore artistico, ci sono il Complesso di Santa Croce, la Basilica di San Miniato al Monte, il Complesso di Santa Maria Novella, il Piazzale degli Uffizi e il grande spazio delle Cascine, dove sorge un nuovo edificio, la Manifattura Tabacchi.

Le periferie, da semprer protagoniste dell'Estate fiorentina, anche in questa edizione propongono una serie di appuntamenti musicali e culturali. Il "Festival copula mundi" (7-11 giugno) alla Villa Favard, il "Florence folk festival" (26-29 luglio) alla Balera del Varlungo, l'"Italian bass week" (22-29 luglio) in tutti i quartieri, i due eventi "La libertà è terapeutica" e "Salviamo la musica festival" all'ex-ospedale psichiatrico San salvi. In programma anche una proposta che coinvolge le biblioteche dei quartieri, "Metropolitania" (2 luglio-10 agosto), il consueto incontro del "Cinema tascabile" (16 luglio-10 agosto), il "Grillo swing" (30 giugno-9 luglio) nella verie piazze, "Rossini on the road in Florence" per ricordare il grande maestro e compositore.

Inedita e interessante l'idea di organizzare un evento su un mezzo pubblico come la tramvia di Firenze, grazie alla seconda edizione di "Reading in the sound": per la prima volta questo spazio non sarà popolato dalla frenesia dei cittadini in viaggio, ma da un'atmosfera pregna di cultura.

Alla musica, come ogni anno, la manifestazione fiorentina assegna grande importanza, grazie a concerti e festival che richiamano molti appassionati. Da ricordare il Rockin'1000 That's Live, che vede protagonisti 1500 musicisti esibirsi simultanenamente (sabato 21 luglio presso lo Stadio Artemio Franchi di Firenze), la proposta provocatoria della "Musica in carcere" (24 giugno), Il Next Tech Festival di musica elettronica (20-22 settembre), il festival au Desért gemellato col Mali (30 giugno-4 luglio), e poi la novità della Notte della Taranta che mette in contatto due grandi regioni e culture popolari (a luglio all'anfiteatro delle Cascine).

La sezione cinema prevede un ricco calendario, con "Cannes a Firenze" (2-18 luglio), "#Mandela 100" (25 giugno-2 settembre), il "Nuovo cinema Duke Ellington" alle Murate, "Firenze film corti festival" da giugno a ottobre e la nuova proposta "Notti magiche" per rivivere i momenti gloriosi della nazionale italiana al Parco Pazzagli (14 giugno-15 luglio).

Protagonista indiscussa dell'estate è anche la letteratura. Tra gli eventi ricordiamo "La città dei lettori" (maggio-ottobre), il Festival internazionale di poesia "Voci lontane, voci sorelle" (5/20 giugno-12/27 settembre), "Firenze rivista 2018" (dal 21 al 23 settembre).

Le arti performative trovano spazio in una serie di proposte sperimentali: Camera oscura e arte sonora al Tepidarium del Roster (26 giugno-2 luglio), il Cirk Fantastik al Parco delle Cascine, il Sonic Somatic che coinvogle i ragazzi del Liceo Artistico Statale di Porta Romana (4-7 ottobre), "Suburbia Reloaded", la poesia nella città (24 maggio-6 settembre).

Completano il cartellone altri progetti tra i quali gli spettacoli di "Made in Manifattura" alla manifattura Tabacchi, il Maggio in periferia lanciato dal Teatro del Maggio in occasione del festival e diffuso in tutta la città, la performance di Alessandro Bergonzoni agli Uffizi (18 maggio), la musica rock del Visarno (14-17 giugno) e l'Eredità delle donne, progetto ideato per la città e curato da Serena Dandini (21-23 settembre).

Informazioni e programma a breve online su: www.estatefiorentina.it


Rosa Carbone 

 

Torna al Menu della Rubrica


© Comune di Firenze - Palazzo Vecchio, Piazza della Signoria 50122 FIRENZE - P.IVA 01307110484 - Posta Elettronica Certificata (PEC)