Venerdì 24 Novembre 2017
Percorso > Home > Informazioni > Volontariato & Pace

Volontariato & Pace

Separatore grafico
Separatore grafico
Violenza di genere: bando per il finanziamento di progetti per la prevenzione e il contrasto del fenomeno
[ 01-09-2017 ]

La Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento per le pari opportunità presenta nuovi Progetti volti alla prevenzione e al contrasto alla violenza alle donne.

L'Avviso è finalizzato al finanziamento di progetti di carattere innovativo nelle seguenti linee di intervento:
- Progetti finalizzati a migliorare le modalità di inserimento lavorativo delle donne vittime di violenza;
- Progetti di supporto alle donne e a coloro che si identificano nel genere femminile detenute che hanno subìto violenza ed azioni di sensibilizzazione sul tema della violenza specifiche per il contesto degli istituti penitenziari;
- Programmi di trattamento degli uomini maltrattanti;
- Progetti volti a migliorare le capacità di presa in carico delle donne migranti anche di seconda generazione incluse ledonne rifugiate vittime di violenza e di pratiche lesive;
- Progetti innovativi di supporto e protezione delle donne sottoposte anche a violenza c.d. "economica";
- Progetti di animazione, comunicazione e sensibilizzazione territoriale rivolti alla prevenzione della violenza di genere mediante la realizzazione di campagne di comunicazione, educazione, attività culturali,artisti che sportive,per promuovere i cambiamenti nei comportamenti socio-culturali,al fine di eliminare pregiudizi, costumi, tradizioni e qualsiasi altra pratica basata su modelli stereotipati deiruoli delle donne e degli uomini.

Possono presentare progetti i soggetti promotori dei Centri antiviolenza e delle Case rifugio; i soggettisingoli o associati(pubblici o privati) che abbiano le competenze perla gestione di percorsi di accompagnamento, presa di coscienza e cambiamento di uomini autori di violenza o a rischio di comportamenti violenti o comunque organizzazioni non profit.

Il bando, che finanzierà progetti per 10 milioni di euro, permetterà di supportare attività di sensibilizzazioni rispetto a sei aree d’intervento: donne migranti e rifugiate, inserimento lavorativo delle donne vittime di violenza, supporto alle donne detenute che hanno subito violenza, programmi di trattamento di uomini maltrattanti, supporto e protezione delle donne sottoposte anche a violenza "economica" e progetti di sensibilizzazione, prevenzione e educazione.

Le proposte progettuali dovranno pervenire, a pena di irricevibilità, entro il 30 settembre 2017 in busta chiusa e sigillata, con la dicitura, indicata in maiuscolo sul fronte della busta, della Linea di intervento prescelta, al seguente indirizzo: Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento per le pari opportunità, Servizio conservazione, informatizzazione e ricerca della documentazione –Via dell’Impresa 90 – cap 00187 Roma.

La proposta progettuale dovrà essere contenuta, in formato cartaceo e su supporto digitale (CD rom), in un unico plico, chiuso e sigillato sui lembi di chiusura, constrisciadi carta incollataoconnastroadesivo,idonei agarantire la sicurezza contro eventuali manomissioni. Al fine dell’identificazione della provenienza, il plico dovrà recare all’esterno, altresì, le indicazioni del mittente e cioè la denominazione o ragione sociale con indicazione della sede legale.

Le proposte progettualisaranno valutate da un'apposita Commissione nominata successivamente alla scadenza del presente Avviso con provvedimento del Capo del Dipartimento per le pari opportunità.

Per maggiori informazioni: www.pariopportunita.gov.it/media/3204/bando-antiviolenza.pdf 

Info: www.cesvot.it - www.pariopportunita.gov.it 

CP

 

Torna al Menu della Rubrica


© Comune di Firenze - Palazzo Vecchio, Piazza della Signoria 50122 FIRENZE - P.IVA 01307110484 - Posta Elettronica Certificata (PEC)