Venerdì 22 Settembre 2017
Percorso > Home > Webzine > Cinema

Cinema

Separatore grafico
Separatore grafico
''Biografia di un amore'', il documentario di Samuele Rossi al Cinema La Compagnia
[ 10-03-2017 ]

Venerdì 10 Marzo, alle ore 20.30, "Biografia di un amore", il nuovo documentario del regista toscano Samuele Rossi, sarà proiettato in anteprima toscana al Cinema La Compagnia (via Cavour, 50/r - Firenze).
Autore di “Indro. L'uomo che scriveva sull'acqua” e “La memoria degli ultimi”, Samuele Rossi continua il lavoro sul tema della “memoria”, stavolta però trattato attraverso il microcosmo familiare di una storia d'amore lunga settant'anni e raccontato dalla inaspettata prospettiva di una voce narrante in lotta contro la malattia dell'Alzheimer.
 
Protagonisti del film documentario sono Germano Pacelli, stralunato artista, sognatore ed ex-partigiano, e Neliana Barchi, donna dal temperamento forte, tornata sulle montagne toscane alle porte della Seconda Guerra Mondiale. Il film narra la storia del loro amore tra guerra, emigrazione, viaggi, arte, sogni e progetti, in un sorprendente doppio intreccio tra tempo presente e tempo passato, una sfida al tempo e alla perdita dei ricordi nel tentativo di fare memoria, di salvare dalla sparizione il senso profondo di una vita vissuta.
A prestare la voce al racconto di Neliana la straordinaria Lucia Poli, apprezzata attrice di teatro e di cinema, che ha saputo restituire con estrema delicatezza e ironia la fragilità e l'intensità di una lunga storia di vita, impreziosendo l'opera con la sua generosa partecipazione.
L'idea del documentario nasce da un incontro tra il regista e Germano, sul finire de La memoria degli ultimi durante il quale l'ex partigiano racconta a Samuele Rossi con una forte intensità emotiva la storia della moglie e della sua malattia.
La storia è ambientata nel presente, sulle pendici di un Appennino silenzioso dove Germano, a pochi mesi dalla scomparsa di Neliana, vive a 90 anni con un'energia inesauribile la sua arte e il sogno di costruire un monumento alla solidarietà insieme ai bambini e gli anziani del Paese. Alla lotta di Germano per la realizzazione del monumento si alternerà all'inaspettato racconto del loro passato rivissuto attraverso la voce di Neliana.
Un viaggio nella memoria intima dunque che, grazie al cinema, si fa autobiografia di ogni storia inevitabilmente intrecciata con la storia del nostro Paese degli ultimi 70 anni.

Il film, prodotto da Echivisivi, in associazione con Solaria Film e Bar Stories, con il sostegno di Regione Toscana e Toscana Film Commission, è realizzato con il patrocinio di AIMA (Associazione Italiana Malati Alzhaimer) e della Federazione Nazionale Alzhaimer.

 

Torna al Menu della Rubrica


© Comune di Firenze - Palazzo Vecchio, Piazza della Signoria 50122 FIRENZE - P.IVA 01307110484 - Posta Elettronica Certificata (PEC)