Percorso > Home > Webzine > Cinema

Cinema

Separatore grafico
Separatore grafico
''Doppio Amore'', il nuovo film di François Ozon allo Spazio Alfieri di Firenze
[ 19-04-2018 ]

In esclusiva allo Spazio Alfieri dal 19 aprile (fino al 3 maggio) il nuovo film di Ozon Doppio Amore. François Ozon continua incessantemente a rileggere il cinema. Dopo il passaggio veneziano di Frantz, suggestivo mélo in bianco e nero ambientato subito dopo la prima guerra mondiale. Con L’amant double, Ozon torna ai giorni nostri, recupera la splendida (seppur emaciata) Marine Vacht (Giovane e bella) e la getta nelle grinfie dello psicoterapeuta Jérémie Renier. Che per l’occasione si sdoppia: il primo che conosce è il composto, educato, timido e fin troppo riservato Paul (con il quale finisce per fidanzarsi); il secondo è il suo gemello “cattivo”, risoluto, virile, violento, con il quale finisce per stabilire una terapia a base di sesso intensivo.

Il rimando a Hitchcock ma, soprattutto, a Brian De Palma e a David Cronenberg (Inseparabili, tanto per dirne uno) è tanto dichiarato quanto divertito. E pur continuando con il divertissment, Ozon non retrocede di un centimetro per quello che riguarda la suspense.

Chloé ha un dolore che non passa. Giovane donna fragile, somatizza un segreto che custodisce nel ventre e affronta in terapia. Paul, lo psichiatra, la ascolta senza dire niente fino al giorno in cui decide di mettere fine alle sedute. La seduzione che Chloé esercita su di lui è incompatibile con la deontologia professionale. Ma Chloé ricambia il sentimento di Paul e trasloca la sua vita (e il suo gatto) nel suo appartamento. Tutto sembra volgere al meglio, quando scopre che il compagno le nasconde la sua parte oscura: Louis, gemello monozigote che svolge la stessa professione in un altro quartiere di Parigi. Intrigata, prende un appuntamento. L'attrazione è fatale. Chloé li ama entrambi, uno con dolcezza, l'altro con bestialità. Alienata e divisa, scende progressivamente all'inferno.

Ingresso euro 7,00 soci UniCoop Firenze euro 6,00

Info: www.spazioalfieri.it

 

Torna al Menu della Rubrica


© Comune di Firenze - Palazzo Vecchio, Piazza della Signoria 50122 FIRENZE - P.IVA 01307110484 - Posta Elettronica Certificata (PEC)