Lunedì 24 Settembre 2018
Percorso > Home > Webzine > Cinema

Cinema

Separatore grafico
Separatore grafico
''L'albero degli zoccoli'', omaggio a Ermanno Olmi al Cinema Spazio Uno di Firenze
[ 23-05-2018 ]

Mercoledì 23 Maggio, alle 15.45, omaggio a Ermanno Olmi con la proiezione di "L'albero degli zoccoli", capolavoro premiato a Cannes nel 1978, con 5 Nastri d' Argento e 2 David di Donatello, al Cinema Spazio Uno di Firenze (via del Sole, 10).

Tra l'autunno 1897 e l'estate 1898, quattro famiglie vivono in una cascina della Bassa Bergamasca. Tra i componenti di questa comunità esiste un profondo legame spirituale e culturale che li porta a vivere insieme cose belle e cose tragiche, avvenimenti ordinari e avvenimenti straordinari...

Uno dei film più famosi (e dai massimi risultati) della carriera di Olmi. Si apre con le didascalie che, oltre a specificare l'ambientazione della vicenda, ne chiariscono la messa in scena sostenuta da attori non professionisti presi dalle campagne bergamasche. Il regista, nativo degli stessi luoghi, riesce abilmente a trovare un equilibrio tra le tentazioni “documentarie” e quelle melodrammatiche e lo fa recuperando il suo stile asciutto degli esordi. Partiamo da qui, dal passato, dalle radici. Ermanno Olmi ritrova fiato ed estro poetico mettendo in immagini le storie contadine dei suoi nonni. Il film circola in due versioni (una italiana e l'altra in bergamasco non proprio stretto, doppiata dagli stessi attori non professionisti). Olmi ha compiuto un' operazione semi-autobiografica, ricostruendo una realtà diversa dalla sua (e dalla nostra) basandosi sul patrimonio della memoria. «Non mi sono valso di studi particolari. Mi sono affidato alla memoria».

Info: www.cinemaspaziouno.it

 

Torna al Menu della Rubrica


© Comune di Firenze - Palazzo Vecchio, Piazza della Signoria 50122 FIRENZE - P.IVA 01307110484 - Posta Elettronica Certificata (PEC)