Martedì 25 Settembre 2018
Percorso > Home > Webzine > Cinema

Cinema

Separatore grafico
Separatore grafico
''Finché c'è Prosecco c'è speranza'' di Antonio Padovan al Nuovo Cinema Puccini Garden
[ 05-07-2018 ]

Giovedì 5 Luglio un duplice appuntamento al Nuovo Cinema Puccini Garden, la rassegna di cinema, teatro e letture sceniche inserita nell'Estate Fiorentina che si tiene nel Cortile della Ciminiera della Manifattura Tabacchi (delle Cascine 33).

Si inizia alle ore 18.00 con "Racconti sotto la tenda", una serie di incontri proposta da Centrale dell'Arte, che anima fiabe provenienti da culture diverse all'interno di una magica tenda. Ad essere narrata è "La storia di Gibbor" (raccolta di fiabe ebraiche).

Si prosegue alle ore 21.30 con il cinema e la proposta di Italia oggi - piccoli e grandi successi: una selezione di titoli italiani recenti da rivedere o da scoprire. La pellicola in proiezione è "Finché c'è Prosecco c'è speranza" di Antonio Padovan (91').

Il ritorno al genere "giallo" del cinema italiano passa dal prosecco. Tratto dall'omonimo romanzo di Fulvio Ervas e opera prima di Antonio Padovan, "Finchè c’è prosecco c'è speranza" è un "piccolo" film con tutte le carte in regola per conquistare il "grande" pubblico.

Campagna veneta, colline del Prosecco. L'ispettore Stucky (Giuseppe Battiston), nonchè il protagonista ddella vicenda, è chiamato a investigare su un apparente caso di suicidio: quello del facoltoso conte Desiderio Ancillotto, che si è tolto la vita con un gesto teatrale e improvviso.

Ingresso libero.

Per ulteriori informazioni: www.teatropuccini.it 

RC

 

Torna al Menu della Rubrica


© Comune di Firenze - Palazzo Vecchio, Piazza della Signoria 50122 FIRENZE - P.IVA 01307110484 - Posta Elettronica Certificata (PEC)