Venerdì 22 Settembre 2017
Percorso > Home > Webzine > Giovani Reporter

Giovani Reporter

Separatore grafico
pagine 1 2 3 next 1
Separatore grafico
[ 13-07-2017 ]

1° Premio Reporter a Teatro: ''Aspettando Godot: parabola comica di pura amicizia'' di Chiara Donati

Ci sono coppie che non si scordano mai: Bonnie e Clyde, Stanlio e Olio, Filemone e Bauci. Figure mitologiche, cinematografiche e non solo, che hanno fatto la storia per la loro inestinguibile complicità. A dispetto di quanto si potrebbe immaginare Samuel Beckett ha offerto al pubblico di tutto il globo un ulteriore (forse anche più simpatico) esempio di altrettanto grande amicizia.
Nel suo capolavoro Aspettando Godot, magnificamente trasposto sulla scena da Maurizio Scaparro al Teatro della...continua

Separatore grafico

[ 13-07-2017 ]

1° Premio Reporter a Teatro: ''Aggiungi un posto a tavola, ché c'è un mistero in più'' di Laura Pelissier

Candidata come migliore attrice protagonista per pellicole cinematografiche, tra cui Ricordati di me di Muccino, e vincitrice per capolavori come La stanza del figlio di Nanni Moretti, Laura Morante all’esordio fiorentino de La locandiera sorprende il pubblico. Sguardi attoniti e sgomenti si scambiano gli spettatori che, alla prima al Teatro della Pergola, hanno appena finito di vedere il primo atto di questa commedia.
Forse, definirla commedia è riduttivo: la messinscena con...continua

Separatore grafico

[ 13-07-2017 ]

Reporter a Teatro: ''I pugni ricolmi d'oro'' di Valentina Mustardino

Cos'è l'arte, in tutte le sue forme, se non l'emanazione della propria espressività creativa da colui che la sprigiona a tutti quelli che vogliono e riescono a recepirla? Un libro, un film, uno spettacolo teatrale, un quadro, una melodia: ognuno è a suo modo agente di quella sinfonia perfetta che un artista va a comporre, esponendo una propria idea o comunicando un sentimento. La buona riuscita di una sintonia tra l'artista e il fruitore si riscontra proprio nella capacità di trasmettere qualcosa: che sia un significato profondo, un'idea, un'ispirazione, un'emozione viscerale e commovente o...continua

Separatore grafico

[ 13-07-2017 ]

Reporter a Teatro: ''Sorelle in agrodolce'' di Francesca Bonacorsi

Un tavolo e tre sedie. Tre aperture: una finestra su un mondo esterno lontano ma incombente. Tre muri che tengono le protagoniste prigioniere in una gabbia di fili e merletti. E’ minimale la scenografia di Roberto Crea sulla quale si apre il sipario di Sorelle Materassi, lo spettacolo di Geppy Gleijeses, su adattamento di Ugo Chiti, che è adesso in tournée in Italia dopo il debutto agostano al cinquantesimo Festival Teatrale di Borgio Verezzi, in provincia di Savona, e per la prima volta sulla scena cittadina alla Pergola di Firenze.

Visceralmente fiorentina è l’atmosfera che si...continua

Separatore grafico

[ 13-07-2017 ]

Reporter a Teatro: ''Ritorno alle origini fiorentine'' di Sara Del Lungo

Il debutto fiorentino delle Sorelle Materassi al Teatro della Pergola di Firenze è sold out. Il pubblico in visibilio ringrazia gli attori con fragorosi e calorosi applausi.

Lo spettacolo è tratto dall’omonimo romanzo di Aldo Palazzeschi, che ambienta la vicenda nella Firenze degli inizi del Ventesimo secolo. Di questa opera Ugo Chiti, drammaturgo toscano, ne fa un adattamento libero asciugando la trama e caratterizzando i personaggi, anche quelli che nel libro, come Giselda, non sono in primo piano.

Il regista Geppy Gleijeses sottolinea l’atto unico di Chiti con pochi cambi...continua

Separatore grafico

[ 13-07-2017 ]

Reporter a Teatro: ''Una Locandiera intrinsecamente anticlassica'' di Camilla Bandinelli

La Locandiera B&B si rivela una rivisitazione a 360 grandi di un classico intramontabile, una proiezione della tradizionale locanda fiorentina in epoca moderna, in cui assume le sembianze di un bed and breakfast. Edoardo Erba riscrive completamente l’opera goldoniana rispettando però lo spirito che la caratterizza. Con l’aiuto del regista Roberto Andò infatti riesce comunque a far riflettere il pubblico dello storico Teatro della Pergola di Firenze sui vizi che non scompaiono nel tempo ma semplicemente si adattano ad esso.

La trama e’ un climax crescente di un gioco pericoloso...continua

Separatore grafico

[ 13-07-2017 ]

Reporter a Teatro: ''Una nuova locanda toscana'' di Letizia Borrini

Un'atmosfera cupa attraversa tutta la Locandiera B&B, l’ultima opera di Edoardo Erba. Il drammaturgo pavese non rinuncia, come nel suo stile, a far ridere amaramente il pubblico nello spettacolo che debutta al Teatro della Pergola di Firenze dal 14 al 19 marzo 2017. La brillante Laura Morante torna sul palcoscenico, dopo l'accreditata carriera cinematografica con film come La stanza del figlio, regia di Nanni Moretti (2001) e Ricordati di me di Gabriele Muccino (2003), e appare così splendida da lasciare in ombra il resto del cast. L'attrice si inserisce nella tradizione delle Mirandoline goldoniane...continua

Separatore grafico
[ 13-07-2017 ]

Reporter a Teatro: ''MIRAvigliosa Locandiera'' di Benedetta Bigazzi

Il teatro della Pergola di Firenze ospita per la prima volta una totale rivisitazione del capolavoro La Locandiera, di Carlo Goldoni. Il pubblico fiorentino ha infatti l’onore di assistere al frutto di una collaborazione tra il regista Roberto Andò e l’attrice protagonista Laura Morante, in un nuovo adattamento firmato Edoardo Erba.
Sebbene risulti chiara la presenza di Goldoni nell’opera di Erba, sin dall’apertura del palco è evidente lo sconvolgimento del testo originale , che risulta essere una commedia a sfondo “noir”.
In una villa che sta per diventare un albergo, Mira ( la proprietaria...continua

Separatore grafico

[ 13-07-2017 ]

Reporter a Teatro: ''Da Goldoni ad Andò: la Locandiera B&B'' di Matteo Renai

Mira ha appena ristrutturato un vecchio casolare nella campagna toscana in un albergo quando una sera, prima dell'apertura, si presentano a cena da lei quattro persone, due uomini d'affari con le rispettive accompagnatrici, invitati dal marito Rando.
Mira si ritrova sperduta fra queste persone, anche a causa dell'assenza di Rando, e cerca di intrattenerle con la sua parlata sciolta e incalzante contando sul contabile di famiglia Brizio come appoggio, che però ad un certo punto se ne va.
Tutto viene sconvolto dall'arrivo di un uomo, Ripa, sconosciuto a tutti, che chiede insistentemente...continua

Separatore grafico

[ 13-07-2017 ]

Reporter a Teatro: ''Una Mira al passo con i tempi'' di Federica Zetti

Si apre il sipario della Pergola di Firenze e gli spettatori vengono catapultati in quella che è un’insolita cena di  affari organizzata dal marito di Mira, protagonista indiscussa dello spettacolo. Rando è un marito assente, sempre impegnato con il lavoro, del quale tiene allo scuro anche sua moglie. Brizio, il contabile, è un amico fidato di Rando, ma è segretamente innamorato di Mira. Alla cena partecipano due uomini, dei quali il più giovane è un esperto di antiquariato di nome Poli, mentre l’altro, Albi, è un grossista. Insieme a loro due giovani attrici, Deja e Orte. La scena viene divisa...continua

Separatore grafico

ARCHIVIO






... leggi gli altri articoli dell'archivio di sezione
© Comune di Firenze - Palazzo Vecchio, Piazza della Signoria 50122 FIRENZE - P.IVA 01307110484 - Posta Elettronica Certificata (PEC)