Percorso > Home > Webzine > Giovani Reporter > Archivio

Archivio - Giovani Reporter

Separatore grafico
pagine 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 next 1 next 10
Separatore grafico
[ 16-09-2016 ]

Oriana Fallaci e Firenze: la sua città le intitola un piazzale nel decennale della scomparsa

"Mi ritengo una fiorentina pura. Fiorentino parlo, fiorentino penso, fiorentino sento. Fiorentina è la mia cultura e la mia educazione. All'estero, quando mi chiedono a quale Paese appartengo, rispondo: Firenze. Non: Italia. Perché non è la stessa cosa". Così scriveva Oriana Fallaci di sè. L'Oriana giornalista. L'Oriana 'scrittore'. Ma soprattutto l'Oriana donna, che amava Firenze in modo viscerale, difendendola anche quando il suo sentimento non sembrava ricambiato, anche quando si sentiva "esule" in terra straniera durante i lunghi anni vissuti a New York.

Oggi, però,...continua

Separatore grafico
[ 20-06-2016 ]

Amiss, o di un eterno istante zero che abbatte il futuro

2015, estate: una località come tante, un'abitazione come tante, una compagnia di persone come tante. Quattro uomini. Tre donne (due bambini) . Un cadavere, quello del padrone di casa. Una storia, che ruota attorno a quest'ultimo, Amiss.
Parliamo dell’omonimo romanzo – edito da Sef, Società Editrice fiorentina – di Niccolò Grossi (il poeta del disincanto, ricordate?).


Grossi ci racconta la vicenda di questo fascinoso e sfuggente personaggio, e lo fa partendo dalla fine, dal "grande sonno", da quando Amiss viene trovato privo di vita. La morte...continua

Separatore grafico
[ 26-04-2016 ]

#preferireifirenze: tutti i protagonisti della Prima Notte d'Estate

La "Prima Notte d'Estate", in programma sabato 30 aprile, accenderà l'Estate Fiorentina 2016, una kermesse che, dopo il successo dello scorso anno, per sei mesi, trasformerà il capoluogo toscano in una vera e propria fucina artistica.

La consueta Notte Bianca, tornerà in una veste completamente nuova e per questa ouverture d'eccezione, chiamerà a raccolta tutti i linguaggi espressivi; dalla musica alla danza, dal teatro alle moderne istallazioni passando per i grandi classici della letteratura italiana e straniera. ""I luoghi della Prima Notte d’Estate...continua

Separatore grafico
[ 29-03-2016 ]

''C'era una volta il manicomio''. Ma San Salvi c'è ancora!

Mercoledì 24 marzo 2016 si è svolta la replica n°551 della passeggiata “C’era una volta il manicomio”. Ma il manicomio c’è ancora ed è proprio dentro la cittadina di San Salvi che si è svolto lo spettacolo interattivo e itinerante di e con Claudio Ascoli fondatore della compagnia teatrale “Chille de la balanza”.
La compagnia è nata a Napoli nel 1973 dove si è formata, riprendendo in modo molto rigoroso le tradizioni napoletane. Gli attori della compagnia, affascinati dalle avanguardie del XX secolo, hanno collaborato con artisti francesi e nello stesso periodo si sono avvicinati al teatro...continua

Separatore grafico
[ 23-03-2016 ]

Giornata della Memoria: ''Le mani sulla città'' di Francesco Rosi

In occasione della XXI Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, promossa da Libera e Avviso Pubblico, presso l'Auditorium Stensen di Firenze, si è tenuta la proiezione del film "Le mani sulla città" di Francesco Rosi, vincitore del Leone d'Oro alla Mostra del Cinema di Venezia 1963.

A distanza di 53 anni, è un film drammaticamente attuale.
Siamo nell’Italia del boom economico e dell’urbanizzazione: il Nord passa da una condizione rurale ad uno scenario industrializzato, il Sud invece si affaccia verso una realtà edile.
Gli...continua

Separatore grafico

[ 18-03-2016 ]

''Cecco e Cipo'' ospiti al Forum e Music Box Session

Simone Ceccanti e Fabio Cipollini, "Cecco e Cipo", sono stati ospiti al Forum e Music Box Session, presso la redazione della Repubblica, per presentare il nuovo Cd "Flop" anticipato in radio dal singolo "Non voglio dire".
Simone Ceccanti e Fabio Cipollini, entrambi di Vinci, hanno passato i primi anni dopo il diploma fra lavoretti part-time e concertini in giro per i circoli Arci.
La musica è sempre stato il loro canale per esprimersi. "Siamo timidi e con le canzoni diciamo le cose che non ci vengono a parole. La musica è uno sfogo per tutto, sia per i...continua

Separatore grafico

[ 17-03-2016 ]

Festa della Bandiera Italiana 2016: celebrazione del Tricolore a Palazzo Vecchio

Giovedì 17 marzo, a partire dalle ore 9.30, si terrà a Palazzo Vecchio nel Salone dei Cinquecento la celebrazione del 219° anniversario del Tricolore alla presenza di oltre 300 tra alunni e studenti degli istituti fiorentini.
Sarà così festeggiata la giornata conclusiva di un progetto formativo dell’assessorato all’educazione e dei Rotary Club dell’Area Medicea inserito ne "Le Chiavi della Città", il ciclo organizzato dall’assessorato, che comprende una serie di percorsi formativi per la scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di...continua

Separatore grafico
[ 15-03-2016 ]

''Quattro buffe storie'': Mauri e Sturno al Niccolini con Pirandello e Cechov

Si dice che il teatro sia lo "specchio della vita". Come se, una volta apertosi il sipario, assorbisse l'interiorità dello spettatore, ne catturasse le fragilità, le poche virtù e le tante bassezze, per poi restituirle in un'immagine apparentemente deformata e artificiosa, ma intimamente autentica e vera. Questo è il teatro e la compagnia guidata da Glauco Mauri e Roberto Sturno, dal palco del Teatro Niccolini di Firenze, lo ha dimostrato tra comicità, bizzarria e lirismo, puntando lo specchio verso il pubblico e restituendo loro "Quattro buffe storie". E' questo,...continua

Separatore grafico
[ 23-02-2016 ]

''Livada de vişini - Il Giardino dei ciliegi'': prima nazionale al Teatro della Pergola

Lunedì 22 febbraio è stato illustrato al Teatro della Pergola lo spettacolo "Livada de vişini - Il Giardino dei ciliegi" di Anton Čechov, in lingua romena con sovratitoli in italiano, presentato dalla Fondazione Teatro della Toscana ed Emilia Romagna Teatro Fondazione, nella messinscena del Teatro Nazionale di Cluj-Napoca (Romania), diretta da Roberto Bacci, in prima nazionale martedì 23 e mercoledì 24 febbraio sul palco del Teatro.

Riccardo Ventrella, responsabile comunicazione, innovazione e valorizzazione del Teatro...continua

Separatore grafico

[ 19-02-2016 ]

Trittico Beckettiano: lo specchio dell'uomo moderno al Teatro Studio Mila Pieralli

Quando affrontiamo un'opera di Samuel Beckett ci sentiamo attaccati, scorticati, erosi dentro. Perché ciò che propone l'autore irlandese, una delle voci più autorevoli del "teatro dell'assurdo", è un'impietosa disanima dell'uomo moderno e della sua esistenza spogliata di senso. Che non lascia respirare, che vorrebbe farci chiudere gli occhi per non guardare, ma che invece li spalanca per farci comprendere di più, rivedendo noi stessi. Lì, rappresentati sul palcoscenico, insieme alle nostre debolezze, le nostre manie, le nostre frustrazioni. Una messa a nudo feroce...continua

Separatore grafico
© Comune di Firenze - Palazzo Vecchio, Piazza della Signoria 50122 FIRENZE - P.IVA 01307110484 - Posta Elettronica Certificata (PEC)