Martedì 24 Ottobre 2017
Percorso > Home > Webzine > Sport

Sport

Separatore grafico
Separatore grafico
B4Sports: giochi, idee di integrazione e sostenibilità allo Stadio Ridolfi
[ 07-10-2017 ]

Mini-calcio, mini-pallavolo, corsa a ostacoli e giochi di abilità motorie e un piccolo test del dna per capire quale sport è più adatto a ogni bambino: l'appuntamento con i giochi B4Sports è allo Stadio Ridolfi (Viale Fanti, 2 a Campo di Marte, Firenze), sabato 7 ottobre dalle 10 alle 18 (ingresso libero).

I protagonisti sono i piccoli atleti di oggi, che saranno adulti responsabili del domani, chiamati a partecipare a una giornata all’aria aperta che festeggia un anno di sport e idee. I giochi di sabato infatti sono l’occasione per fare il punto della situazione sul percorso B4Sports promosso da CSI (Centro Sportivo Italiano) e Fair con Confcooperative Toscana che da gennaio scorso ha coinvolto i bambini di associazioni sportive sparse in diverse città italiane che hanno lavorato sulle loro idee di sport, integrazione e sostenibilità.

I bambini di Acireale ad esempio nel corso dei loro laboratori hanno preparato una carta del FairPlay dove si legge al primo punto che “ogni incontro sportivo deve essere una festa”. I bambini di una squadra di nuoto di Pistoia hanno disegnato la loro idea di solidarietà e hanno fatto una piccola raccolta fondi per comprare materiale sportivo da inviare nei territori del Centro Italia colpiti dal terremoto.  A Napoli è nata “La favola di Angela”, una ginnasta cresciuta in una palestra di Poggioreale, a Reggio Calabria i piccoli atleti di associazioni di basket hanno progettato la riqualificazione di uno spazio verde dietro un palasport.

Si parlerà di tutte queste esperienze e di molte altre durante il primo Forum “Sport, Innovazione e Sostenibilità” che si svolge allo stadio Ridolfi in concomitanza con i giochi sportivi. “L’occasione per presentare i progetti a marchio B4Sports realizzati nelle varie città ma anche il momento per parlare delle idee per il 2018 – spiega Marco Tortora dell’associazione Fair - Ecco perché ai bambini che parteciperanno ai giochi di sabato sarà chiesto di lasciarsi le loro idee su come lo sport possa aiutare a sconfiggere i pregiudizi, a esaltare le individualità e unicità, nel rispetto delle differenze di ciascuno”.

Continua Tortora: “Lo scopo del progetto è sviluppare un format e una metodologia di ricerca per la promozione dei valori, principi, obiettivi e strumenti dello sviluppo sostenibile (dell’Agenda delle Nazioni Unite 2030) nello sport di base coinvolgendo i bambini attraverso attività educative, di gioco e sportive”.

Invitati a parlare al convegno tra gli altri: Nicola Armentano (Presidente IV Comm. Sociale Comune di Firenze), Francesco Franchi (Fondazione Artemio Franchi), Roberto Ghiretti (SGPlus), Mauro Grandotto (Confcooperative Toscana), Roberto Posarelli (CSI Firenze), Salvatore Sanzo (Coni Toscana).

Allo Stadio Ridolfi sabato i tecnici della Synlab, main sponsor dell’iniziativa che si occupa di analisi chimiche di laboratorio, proporranno ai piccoli atleti un veloce test del dna: dai risultati dell’analisi verrà fuori la disciplina sportiva più adatta a ogni bambino.

Info: www.fairitaly.org

 

Torna al Menu della Rubrica


© Comune di Firenze - Palazzo Vecchio, Piazza della Signoria 50122 FIRENZE - P.IVA 01307110484 - Posta Elettronica Certificata (PEC)