Percorso > Home > Webzine > Arte

Arte & Mostre

Separatore grafico
Separatore grafico
Museo Novecento gli appuntamenti di Luglio
[ 06-07-2016 ]

La programmazione di luglio del Museo Novecento è stata pensata e realizzata in sinergia con l’Estate Fiorentina 2016. Tutti gli eventi rientrano nel cartellone d’offerta della manifestazione che fino ad ottobre inoltrato animerà Firenze, dal centro alla periferia. Nell’ex complesso delle Leopoldine gli appuntamenti avranno un taglio multidisciplinare grazie alle collaborazioni con Versiliadanza, Rive Gauche – Artecinema, Opus Ballet, Dance Performance e Compagnia Lombardi. Proseguono i concerti al Museo con Music@Novecento, la programmazione che esplora la scena musicale novecentesca: con la rassegna Contrasti. Le sonorità del ‘900 si racconterà il ‘secolo breve’ attraverso quattro incontri organizzati fino ad ottobre, mentre il 18 luglio Massimo Zamboni, ex componente dei Cccp e Csi, presenterà al pubblico un reading-concerto tratto da L’eco di uno sparo, romanzo pubblicato per Einaudi nel 2015. Per tutta l’estate, inoltre, il Museo Novecento ospiterà Una certa probabilità, mostra personale di Daniela de Lorenzo, e Colonne Verbali , installazione site-specific di Nanni Balestrini.

Ecco il programma completo degli eventi del mese di Luglio:

Venerdì 1 luglio ore 18.30
CIAK NOVECENTO
ZONA TARKOVSKIJ
SPOTLIGHT ON TARKOVSKIJ - Inserito nel programma Estate Fiorentina 2016.

Lettura di testi tratti da Scolpire il tempo, l'opera letteraria del maestro russo, interpretati da Andrea Ulivi. A seguire proiezione del lungometraggio Lo Specchio, con testi di Arsenij e Andrej Tarkovskij. A cura di Versiliadanza in collaborazione con Edizioni della Meridiana e Istituto Internazionale Andrej Tarkovskij. Per Poesia nella città. III edizione, Versiliadanza in collaborazione con Edizioni della Meridiana e l’Istituto
Internazionale Andrej Tarkovskij, promuove una serie di eventi dedicati alla figura di Andrej Tarkovskij che si iscrive nel programma dell’Estate Fiorentina 2016. Il progetto si inserisce nelle celebrazioni per i trent’anni
della morte di uno dei più importanti maestri del cinema internazionale, fortemente legato a Firenze, che lo ha accolto negli anni Ottanta. Nel 1985 il Comune di Firenze ha infatti concesso asilo al regista russo, esule, che prima della morte avvenuta a Parigi ha trovato la propria dimora a Palazzo Vegni, in Via San Niccolò, dove
oggi ha sede l’Istituto Internazionale Andrej Tarkovskij.
L’incontro, che si svolgerà presso l’altana del Museo Novecento, fa parte di una serie di eventi distribuiti in luoghi d’eccellenza della città, pensati come occasione unica per ri-scoprire, anche attraverso l’architettura
delle location scelte, la poetica del regista; una poetica infinita, profonda, unitaria, scandita dal suo senso religioso della vita, dal suo sguardo trascendente verso l’assoluto e il significato di “immagine”.

Evento gratuito in altana. L’ingresso non  prevede l’accesso al percorso museale.

Venerdì 8 luglio ore 20
MUSIC@NOVECENTO
CONTRASTI. LE SONORITÀ DEL ‘900

IL MUSICISTA ATTORE - Inserito nel programma Estate Fiorentina 2016.
mdi Ensemble in concerto. Musiche di Sylvano Bussotti, Peter Eotvos, Mauricio Kagel, Luis Steen Andersen, Francesco Filidei, Georges Aperghis.

Evento gratuito in altana. L’ingresso non  prevede l’accesso al percorso museale.
 
Mercoledì 13 luglio ore 17.30
PERFORM@NOVECENTO
LIBERTÀ, UGUAGLIANZA E FRATERNITÀ IN PIAZZA OGNISSANTI

Performance itinerante di Opus Ballet, con coreografie di Anani Sanouvi, tra Museo Novecento, Museo
Marino Marini e cortile di Palazzo Strozzi. In collaborazione con Institut Français Firenze.
Dopo gli attentati del 2015, l’Istituto Francese di Firenze vuole ricordare i valori della sua festa nazionale con
una due giorni di musica e danza. Le celebrazioni avranno inizio mercoledì 13 luglio con una performance itinerante che vede il coinvolgimento del coreografo Anani Sanouvi. Protagonista di una residenza d’artista, Sanouvi lavorerà con i danzatori della compagnia fiorentina Opus Ballet con cui realizzerà una serie di eventi performativi in un percorso ideale che collegherà alcuni luoghi emblematici della città, dal chiostro del Museo Novecento fino al cortile di Palazzo Strozzi.
La festa culminerà giovedì 14 luglio alle ore 20, con il ballo finale in piazza Ognissanti.

Inserito nel programma Estate Fiorentina 2016
Evento gratuito nel chiostro. L’ingresso non  prevede l’accesso al percorso museale.
Giovedì 14 Luglio ore 20  LIBERTÀ, UGUAGLIANZA E FRATERNITÀ IN PIAZZA OGNISSANTI Venerdì 15 luglio ore 18
CIAK NOVECENTO
TRISTANOIL

Proiezione del ‘film più lungo del mondo’, ideato da Nanni Balestrini per dOCUMENTA (13), Kassel 2012. In occasione del progetto artistico Colonne Verbali, realizzato da MUS.E in collaborazione
con BONOTTOEDITIONS.

Tristanoil è un film virtualmente infinito, realizzato con l’ausilio di un computer che assembla filmati della durata di un minuto ciascuno generando sequenze sempre differenti. L’opera, costruita grazie ad un programma ideato da Vittorio Pellegrineschi e all’elaborazione video di Giacomo Verde, è dedicata al tema della distruzione del pianeta a partire dallo sfruttamento incontrollato delle risorse naturali, simboleggiate dal petrolio. I fotogrammi, tratti da fonti diverse, ripropongono sequenze del serial Dallas mescolate a reportage televisivi dedicati a disastri ambientali, alle favelas, ma anche alla Borsa o alla guerra, con immagini immerse nei riflessi allucinati di un mare vischioso di petrolio. Anche il sonoro del film è il risultato di un processo combinatorio. Tra i suoni riprodotti emerge la voce di Nanni Balestrini che legge alcuni frammenti
di Tristano, sua celebre opera letteraria.

Evento gratuito in altana. L’ingresso non  prevede l’accesso al percorso museale.

Sabato 16 luglio ore 21
PERFORM@NOVECENTO
TRE SOLDI D'OPERA - Inserito nel programma Estate Fiorentina 2016.

Spettacolo a cura di Macchina del Tuono e Dance Performance.
Regia: Lorenzo Degl'Innocenti. Vocal coach: Fabrizio Checcacci. Con Gabriele Palloni, Carolina Gonnelli, Maria Rita Lungo, Lorenzo Alberti, Christian Lenzi, Marta Foschi, Lucia Buti, Enzo Pardeo, Giacomo Fabbio, Alessio Coluccia, Donatella Cantagallo, Olivia Fontani, Isabella Vezzosi, Alice Alzeni, Edoardo Zanobini, Francesca Cavezza.

Info e costi: Dance Performance ASD  Scuola delle Arti dello Spettacolo.
Centro di Alta  Formazione: info@danceperformance.it/;
telefono: 055/484210 (lunedì-venerdì, ore 16:30- 20:30).
 
Nel 1928 Bertold Brecht e Kurt Weill riscrivono L'opera del mendicante, commedia satirica scritta da John Gay nel Settecento, facendone una delle più importanti opere del secolo scorso. Per gli avvenimenti, le musiche e la descrizione feroce dei personaggi, questa diventa una narrazione perfetta del secolo breve, preconizzando quanto sarebbe accaduto in seguito all'Europa e al resto del mondo.
Nella versione qui presentata, l’azione si sposta nell'America della grande crisi (operazione già effettuata da
Giorgio Strehler), focalizzandosi sulla miseria umana e sulla decadenza morale dei personaggi, che, seppur
con effetti talvolta comici, mostrano la cattiveria e l'opportunismo di chi riesce sempre a trarre vantaggio dalla sofferenza altrui. Tra canzoni e coreografie, queste figure, apparentemente senza nessuna morale e che
ricordano in parte quelle disgustose di Brutti, sporchi e cattivi di Ettore Scola, riescono all'improvviso a guardare negli occhi gli spettatori, suggerendo che non bisogna essere troppo duri con chi sbaglia e lasciando emergere, in mezzo alle risate, due importanti elementi nella poetica di Brecht: la coscienza e il pensiero.

Evento a pagamento nel chiostro. L’ingresso non  prevede l’accesso al percorso museale.

Lunedì 18 luglio – martedì 19 luglio - mercoledì 20 luglio ore 20
PERFORM@NOVECENTO
DIALOGHI DEGLI DEI - Inserito nel programma Estate Fiorentina 2016.

Di Luciano di Samosata. Spettacolo di Massimiliano Civica e I Sacchi di Sabbia.
Con Gabriele Carli, Giulia Gallo, Giovanni Guerrieri, Enzo Illiano, Giulia Solano. Produzione: Compagnia Lombardi-Tiezzi Lombardi-Tiezzi/I Sacchi di Sabbia, con il sostegno di Armunia Festival Inequilibrio – Castiglioncello.

Biglietti: intero € 12; ridotto € 10. Riduzioni: over 65/ under 26; Feltrinelli card. Info e prenotazioni: Compagnia Lombardi - Tiezzi tel. 055-600218 info@lombarditiezzi.it Prevendita: Circuito Boxoffice Toscana tel. 055 210804, info@boxofficetoscana.it

La fortuna di Luciano – scrittore e retore greco, di origine siriane, nato a Samosata nel 125 d.C. – è legata soprattutto alla serie dei cosiddetti Dialoghi degli dei: un divertissement squisitamente letterario in cui l’autore, attingendo dal patrimonio del mito, offre una rappresentazione originale, ironica, sorprendentemente quotidiana della cosmogonia classica. Gli scontri “familiari” tra Zeus ed Era, le continue lagnanze per le malefatte di Eros, i pettegolezzi tra Dioniso, Ermes e Apollo resistono alla sfida del tempo, continuando a farci sorridere, ergendosi anzi a topos di molti meccanismi che animeranno poi la commedia moderna.
È sorprendente come, a distanza di secoli, questi Dialoghi continuino a “intrattenere” l’ascoltatore: queste deliziose miniature, cesellate in un fraseggio agile ed arguto, continuano ad essere “discorsi per far passare il tempo”. Insieme per la prima volta I Sacchi di Sabbia e Massimiliano Civica, con il sostegno della Compagnia Lombardi-Tiezzi, si interrogano proprio sul senso profondo della parola “intrattenimento”, alla divertita ricerca di forme desuete per “passare il tempo”.

Evento a pagamento in altana. L’ingresso non  prevede l’accesso al percorso museale.

Lunedì 18 luglio ore 21.30
MUSIC@NOVECENTO
L’ECO DI UNO SPARO - Inserito nel programma Estate Fiorentina 2016

Reading-concerto di Massimo Zamboni.
Con Massimo Zamboni, chitarra elettrica, acustica e voce; Cristiano Roversi, stick bass, basso e synths, basi; Emanuele Reverberi, violino, saz.

Una storia dolorosa, rimasta a lungo sepolta, viene narrata da Massimo Zamboni nel libro L'eco di uno
sparo (Einaudi. Super Coralli, 2015). Il racconto, che procede andando avanti e indietro nel tempo, ripercorre la vicenda del nonno Ulisse, squadrista membro di un direttorio fascista morto nel febbraio 1944. Alla sua storia si unisce quella dell’uccisione, diciassette anni dopo, del partigiano che gli sparò alle spalle, vittima dell’odio di un compagno che, insieme a lui, era stato responsabile della morte di Ulisse.
 
Nel volume, vincitore del Premio Manzoni al Romanzo Storico 2015 e del Premio Letterario 'Della Resistenza' Omegna 2015, la terra emiliana – terra contadina, di utopie socialiste, di vacche in salute – grida forte. E l’eco degli spari accompagna Massimo Zamboni nella sua indagine.
La parola, scritta e recitata, viene abbinata nel corso della serata ad una parte musicale, che si impernia su brani appartenenti al repertorio dello stesso Zamboni, selezionati per la loro coerenza ai temi trattati.

Ingresso libero fino ad esaurimento posti. L’ingresso non  prevede l’accesso al percorso museale.

CIAK NOVECENTO
L’AMOUR FOU - Inserito nel programma Estate Fiorentina 2016.

Nell'ambito dell'Estate Fiorentina 2016 l'Associazione Rive Gauche – Arte Cinema propone una rassegna dedicata ad alcuni capolavori del cinema internazionale non distribuiti in Italia. Il ciclo di proiezioni, che si svolge tra luglio e ottobre per un totale di dodici incontri, prevede la presentazione dei film in versione originale, con sottotitoli in lingua italiana realizzati appositamente per l'occasione.
PROGRAMMA Venerdì 22 luglio ore 20.45
WRONG ROSARY
Proiezione del film di Mahmut Fazıl Çoşkun (Tur. 2009). Progetto a cura di Associazione Rive Gauche – Arte
Cinema.
Evento gratuito nel chiostro. L’ingresso non  prevede l’accesso al percorso museale.

Venerdì 29 luglio ore 20.45
THE CREMATOR
Proiezione del film di Juraj Herz (CZ 1969). Progetto a cura di Associazione Rive Gauche – Arte Cinema.

Evento gratuito nel chiostro. L’ingresso non  prevede l’accesso al percorso museale.

Informazioni:
Museo Novecento, piazza Santa Maria Novella
Tel. 055-2768224, 055-2768558 (da lunedì a sabato 9.30-13.00 e 14.00 -17.00, domenica e festivi 9.30-12.30)
info@muse.comune.fi.it - www.museonovecento.it

 

Torna al Menu della Rubrica


© Comune di Firenze - Palazzo Vecchio, Piazza della Signoria 50122 FIRENZE - P.IVA 01307110484 - Posta Elettronica Certificata (PEC)