Venerdì 22 Settembre 2017
Percorso > Home > Webzine > Arte

Arte & Mostre

Separatore grafico
Separatore grafico
Enjoy Firenze: il programma di agosto con giro sui barchetti dei Renaioli
[ 01-08-2016 ]

Una visita alla scoperta del nuovo Museo degli Innocenti, un percorso attraverso uno dei primi musei nazionali fiorentini dell’Italia Unita, una passeggiata tra piazze e piazzette d’Oltrarno e due opzioni fuori porta. Sono queste alcune tra le proposte per il mese di agosto firmate da “Enjoy Firenze”, il cartellone di itinerari guidati alla scoperta dei tesori artistici e architettonici di Firenze e della Toscana, a cura di Cooperativa Archeologia (www.enjoyfirenze.it).

Nove gli appuntamenti previsti, pensati per chi passa l’estate in città, che saranno inaugurati lunedì 1 agosto da una doppia iniziativa dedicata a Firenze vista dall’Arno. Alle 18.00 e poi ancora alle 19.00, all’interno della Torre della Zecca sarà possibile rievocare aspetti ormai dimenticati della vita sul fiume attraverso il racconto di Lorenzino di’ Millanta, traghettatore e foderatore del XVII secolo impersonato dall’attore Alessio Sardelli. L’itinerario fluviale da Pratovecchio a Firenze tornerà così alla vita animandosi di incontri, scontri, avventure e personaggi attraverso il metodo sperimentale dell’archeologia narrante, forma di comunicazione emotiva che supera i tradizionali linguaggi del turismo per coinvolgere e immergere i partecipanti nelle storie e nelle emozioni evocate dal contesto (in replica il 25 agosto). A seguire, alle 20.00, sarà proposta una suggestiva navigazione sui barchetti originali dei Renaioli nel tratto monumentale dell’Arno, da Ponte alle Grazie a Ponte S. Trinita, per vedere la città e i suoi antichi edifici dal punto di vista del fiume, raccontati dall’archeologo a bordo (in replica il 30 agosto). Entrambe le iniziative fanno parte del progetto per Estate Fiorentina 2016Uno sguardo dal fiume. Dall’Arno l’archeologia racconta Firenze”.

Da segnalare, sabato 27, un percorso attraverso le sale del primo brefotrofio specializzato d’Europa, oltre che di una delle prime architetture rinascimentali su progetto iniziale di Brunelleschi: il Museo degli Innocenti. Recentemente riaperto al pubblico dopo un lungo periodo di restauro, l’edificio offre spazi espositivi ampliati e rinnovati. Tutto l’itinerario si sviluppa attorno al tema dell’accoglienza e racconta l’essenza dell’Istituto nei suoi sei secoli di attività, cercando di integrare il patrimonio documentario e di archivio con quello storico artistico, in un nuovo racconto che crea un filo conduttore continuo con la storia stessa dell’Istituzione, che tanta importanza ha sempre avuto per la città di Firenze.

Completano le proposte due suggestive passeggiate: una attraverso le sale del Museo del Bargello, che custodisce alcune delle più importanti sculture del Rinascimento, tra le quali capolavori di Donatello, di Luca della Robbia, del Verrocchio, di Michelangelo, del Cellini (7 agosto), e l’altra tra le viuzze e gli angoli senza tempo dei quartieri di Santo Spirito e San Frediano, dove ancora vive e si respira la fiorentinità più autentica (28 agosto).

Ad arricchire la programmazione, due iniziative fuori porta. La prima sarà una passeggiata alla scoperta del vino nell’arte rinascimentale ad Arezzo, con incursioni fra chiese, musei e case di artisti per terminare alla "casa del vino" di via Ricasoli dove, dopo tanto ammirare, i partecipanti potranno finalmente degustare (27 agosto). La seconda, invece, consisterà in una visita allo scavo delle Navi Antiche di Pisa, con le sue 30 imbarcazioni di epoca romana e la storia del loro ritrovamento e restauro (28 agosto).

Ingresso a pagamento alle visite, prenotazione obbligatoria allo 055-5520407 e a turismo@archeologia.it

Per ulteriori informazioni www.enjoyfirenze.it

 

Torna al Menu della Rubrica


© Comune di Firenze - Palazzo Vecchio, Piazza della Signoria 50122 FIRENZE - P.IVA 01307110484 - Posta Elettronica Certificata (PEC)