Percorso > Home > Webzine > Arte

Arte & Mostre

Separatore grafico
Separatore grafico
Estate Fiorentina: ''Icchè Ci Vah Ci Vole'' a Villa Favard
[ 16-09-2016 ]

All'interno del palinsesto dell'Estate Fiorentina 2016, da venerdì 16 a domenica 18 settembre, torna, per il terzo anno consecutivo, "Icchè Ci Vah Ci Vole". Il Festival, nato dall'iniziativa di tre associazioni del territorio, quali No Dump, Riot Van e Progeas Family quest'anno ha allargato i propri orizzonti a nuove collaborazioni per conquistare i giardini di Villa Favard con una tre giorni di eventi culturali adatti a tutte le fasce di età.

“Siamo qui a presentare una manifestazione giovane e bella da vivere per tutti- ha dichiarato Andrea Vannucci, assessore alle politiche giovani del Comune di Firenze, durante la conferenza stampa- Parte da un concetto relativamente semplice: prendere un luogo e rivitalizzarlo con attività culturali. Si tratta di un Festival che dura tre giorni ma che ha alla base un lavoro di un anno che coinvolge moltissime realtà del territorio. Sarà un bel momento da vivere insieme”.

22 realtà del territorio, tra associazioni ed enti locali, hanno deciso di unire le forze per dar vita ad una rassegna che coinvolgerà tutte le discipline dell'arte, dalla danza al teatro, dalla musica ai laboratori all'insegna della trasversalità. Per dar modo alla cittadinanza di riappropriarsi di un luogo pubblico ma poco frequentato, ad animare il programma saranno chiamati in causa artisti, esperti, musicisti ed attori cresciuti nell'hinterland fiorentino che, dalle 9 alle 2 di notte, si alterneranno sul palco.
“Sarà un Festival culturale a 360 gradi in cui ci sarà spazio per la musica, la pittura, i laboratori- hanno dichiarato gli organizzatori- per dar vita ad un Festival nomade che si adatta al luogo. Il nostro obiettivo è quello di far emergere le potenzialità del giardino di Villa Favard”. Per raggiungere questa ambiziosa missione i 34 organizzatori sono stati affiancati da ben 90 ragazzi volontari, tra cui anche una squadra di rifugiati assistiti dalla cooperativa Albatros, che per giorni hanno lavorato fianco a fianco per realizzare la scenografia, pulire gli spazi e curare gli allestimenti.
Il programma si suddivide in quattro momenti: la mattina sarà dedicata alla riqualificazione del parco, dalle 14 inizieranno alcuni laboratori sul riuso dei materiali realizzati in collaborazioni con Riciclidea Prato, Coop Atelier, Associazione Mnitese, Solid Art, ACSE in gioco, Art tu e Nicola di Leo.

Poi la parola passa allo show con le performance di Vincenzo Marrese, Socializarte, Domitor, Teatro di Benni e Compagnia Valerio Bellini ed ai concerti. Tutto inizierà venerdì 16 settembre alle ore 17 con “Sounds System Carnival”, sabato 17 dalle 15.00 sarà la volta di “Killabros” e domenica alla musica dal vivo con “Live it Local”.

“Sarà un bel modo- ha concluso Maurizio Sganci, presidente del Quartiere 1 del Comune di Firenze- di vivere il parco e lasciare qualcosa al parco”, che per raccontarsi in una veste completamente nuova alla cittadinanza si trasformerà in un vero e proprio “villaggio del riuso”, pieno di vita, di arte e di iniziative ad ingresso libero realizzate da una macchina che non si fermerà neppure in caso di pioggia.

Per informazioni: www.estatefiorentina.it  - https://www.facebook.com/Icch%C3%A8-Ci-Vah-Ci-Vole-585908348217974/

Martina Viviani

 

Torna al Menu della Rubrica


© Comune di Firenze - Palazzo Vecchio, Piazza della Signoria 50122 FIRENZE - P.IVA 01307110484 - Posta Elettronica Certificata (PEC)