Giovedì 19 Ottobre 2017
Percorso > Home > Webzine > Arte > Archivio

Archivio - Arte & Mostre

Separatore grafico
Separatore grafico
E...state ai Musei del Bargello: ultimo giovedì di apertura straordinaria
[ 03-08-2017 ]

Il 3 agosto sarà l'ultimo giovedì per quest'anno che vedrà il Museo delle Cappelle Medicee, il Museo di Palazzo Davanzati e la Chiesa e Museo di Orsanmichele straordinariamente aperti nel pomeriggio dalle 17.00 alle 20.00. Il pubblico potrà approfittarne per visitarli – ultimo ingresso consentito alle 19,20 – e se vuole, prender parte a percorsi guidati gratuiti. Per accedere alla chiesa e al Museo di Orsanmichele occorre presentare il biglietto di ingresso del Museo di Palazzo Davanzati.
I percorsi guidati alle Cappelle Medicee illustreranno “I reliquiari delle Cappelle Medicee. Tesori sacri della devozione granducale”, mentre al Museo di Palazzo Davanzati e al Museo di Orsanmichele saranno dedicati alla “storia degli edifici e alle collezioni”. Tutti i percorsi guidati avranno luogo alle 17.30 in lingua italiana.

Per questa ultima occasione, l’offerta al pubblico sarà arricchita da due ulteriori eventi:
Al Museo di Palazzo Davanzati verrà presentato e al pubblico nella sala didattica/audiovisivi al piano terreno del museo,  il nuovo video  Museo di Palazzo Davanzati. Il sogno di un’antica dimora.
Il video (curato da Brunella Teodori e Jennifer Celani e realizzato da ART MEDIA STUDIO  con la regia di Vincenzo Capalbo e Marilena Bertozzi) offrirà al pubblico una specialissima visita virtuale del Palazzo e delle sue collezioni museali, mostrando anche i luoghi non accessibili al pubblico; consentirà inoltre di tornare indietro nel tempo per incontrare i Davizzi e i Davanzati, Collodi, Vernon Lee, Giovanni Papini, Elia Volpi e i fratelli Bengujat, e rivedere anche il museo dagli anni Cinquanta ad oggi.
Il Museo di Orsanmichele alle ore 18 offrirà un evento musicale a cura dell’Orchestra da Camera Fiorentina, diretta dal maestro Giuseppe Lanzetta: un concerto di musica da camera con un programma quartettistico che comprende capolavori assoluti della musica romantica, come il quartetto in re minore n.14 “La morte e la fanciulla” di Franz Schubert. I grandiosi spazi della sala al primo piano dell'edificio, con le finestre aperte sulla città circostante e i capolavori di scultura gotica e rinascimentale che vi sono custoditi, saranno una cornice straordinaria per questo momento musicale, dedicato in particolare a tutti quei fiorentini che amano questo tempio - e che dunque avranno una nuova ragione per visitarlo - come ai numerosissimi visitatori da tutto il mondo cui la musica si rivolge con il suo linguaggio universale.

 

Torna al Menu della Rubrica


© Comune di Firenze - Palazzo Vecchio, Piazza della Signoria 50122 FIRENZE - P.IVA 01307110484 - Posta Elettronica Certificata (PEC)