Sabato 16 Dicembre 2017
Percorso > Home > Webzine > Arte

Arte & Mostre

Separatore grafico
Separatore grafico
Confartigianato Firenze: sindaco e assessori diventano ''artigiani per un giorno''
[ 15-12-2017 ]

Il progetto "Un giorno da artigiano" che vedrà tutta la giunta del Comune di Firenze impegnata per un'intera giornata a fianco delle imprese artigianali fiorentine è stato presentato a Palazzo Vecchio in Sala Macconi.
L'iniziativa, voluta da Confartigianato Firenze e sposata all'unanimità da tutta l'amministrazione comunale, avrà luogo  a partire dal 15 Dicembre e proseguirà durante tutto l'arco dell'anno venturo.

"Un giorno da artigiano" è solo l'ultimo dei tanti progetti che hanno accompagnato negli ultimi anni la sempre più profonda sinergia tra amministrazione cittadina ed artigianato. Un modo come un altro per far sentire la vicinanza del Comune ai giovani e meno giovani artigiani che operano sul territorio fiorentino e che stanno incontrando non poche difficoltà dinnanzi ad un mercato che sta cambiando. Interessante è stato scoprire come le attività scelte dalla Giunta non solo riguardino i tradizionali mestieri artigianali, ma siano cadute anche su attività nuove, promotrici del nuovo artigianato che avanza.

La conferenza stampa ha infatti svelato i mestieri che l'amministrazione sarà impegnata a svolgere. Nel dettaglio, il sindaco Nardella farà il liutaio, la vicesindaca Giachi la pasticciera, l'assessore Del Re sarà impegnata a rilegare libri, l'assessore Concia si occuperà di gestire l'accoglienza in un bed&breakfast, l'assessore Vannucci il pastaio, l'assessore Bettini la vivaista, l'assessore Bettarini andrà in pelletteria, l'assessore Giorgetti il corniciaio, l'assessore Gianassi il meccanico, l'assessore Funaro si occuperà della toilettatura per cani mentre l'assessore Perra "​diventerà"​ un orafo.

“Un’iniziativa davvero originale divertente – spiega Cecilia Del Re, assessore allo sviluppo economico del Comune di Firenze - che permetterà a ciascuno di noi di sperimentare sul campo l’esperienza quotidiana dell’artigiano. Un progetto lungimirante per avvicinare il sindaco e la giunta a questo mondo, ma anche un’occasione di riflessione e di contaminazione tra governo del territorio, economia e cultura della città”.

“Abbiamo deciso di coinvolgere tutta la Giunta comunale per far capire cosa vuol dire fare l’artigiano oggi, evidenziare gli aspetti critici e quelli indiscutibilmente belli di un lavoro faticoso quanto affascinante - dichiara Alessandro Vittorio Sorani, presidente di Confartigianato Firenze - Tutti hanno accettato con piacere e per questo li ringraziamo. Siamo certi che questo confronto diretto con il mondo dell’artigianato fiorentino farà bene a tutti e darà una spinta in più alle politiche condivise di promozione e rilancio del settore”.

Per ulteriori informazioni: www.confartigianatofirenze.it

di Tommaso Stefanelli

 

Torna al Menu della Rubrica


© Comune di Firenze - Palazzo Vecchio, Piazza della Signoria 50122 FIRENZE - P.IVA 01307110484 - Posta Elettronica Certificata (PEC)