Martedì 30 Maggio 2017
Percorso > Home > Webzine > Lettura

Lettura

Separatore grafico
Separatore grafico
''Commedia nera n°1'' di Francesco Recami alla Libreria IBS+Libraccio
[ 16-03-2017 ]

Giovedì 16 marzo 2017, alle ore 18.00, presso la Libreria IBS+Libraccio di Firenze (Via de' Cerretani, 16r) è in programma la presentazione del libro "Commedia nera n°1" di Francesco Recami (Sellerio).
Insieme all'autore sarà presente Marco Malvaldi.

Antonio Maria e Maria Antonietta sono speculari e non solo nel nome. Lei è commissario di polizia, prorompente, insaziabile e poliziotta politicamente scorretta. Lui ha ereditato dal padre il mestiere di sarto, è introverso e sottomesso. Nel tempo il loro rapporto si è deteriorato; Maria Antonietta è diventata sempre più esigente e ingorda, anche sessualmente, e siccome Antonio Maria non riesce a stare dietro agli appetiti della moglie lei lo sostituisce con agenti di polizia che non solo occupano il letto coniugale, ma abitano a casa loro. Insomma un ménage a tre in cui ad Antonio Maria, costretto pure a lasciare il lavoro di sarto, tocca solo cucinare. Isolato dal mondo, intontito di psicofarmaci, inevitabilmente depresso, non esce più di casa; Maria Antonietta ogni tanto lo confina nella cella di rigore - prigioniero nella sua stanza - e la sera racconta a lui e agli agenti che si alternano nel talamo, i casi della giornata e i metodi poco ortodossi con cui li risolve. Incapace di chiedere aiuto, Antonio Maria medita solo come porre fine a quella vita d'inferno. Progetta perciò la fuga. Ma ogni tentativo fallisce miseramente e non resta che provare con l'omicidio. Ecco che inizia così ossessivamente a cercare di sbarazzarsi della moglie inventandosi complicati e ingegnosi congegni, ancora una volta fallimentari.

Francesco Recami ritorna al romanzo, ma stavolta senza La casa di ringhiera che l’ha reso famoso nel club dei lettori e senza il suo pensionato straordinario Amedeo Consonni. Con Commedia nera numero uno dà invece il via ad una nuova serie che vede ancora una volta le mura domestiche come ambientazione d’eccezione delle sue storie. E’ proprio tra le quattro pareti di casa che si rivelano gli straordinari personaggi di Recami e lo fanno con tanta verve e tanto cinismo da rimanere impressi per sempre negli occhi e nel cuore di chi legge. In un appartamento decisamente buio e cupo si snodano le vicende dei nuovi protagonisti, ancora una volta alle prese con casi umani da risolvere e con il sarcasmo che segna la penna dello scrittore fiorentino in modo inconfondibile. La carrellata di personaggi che abitano il claustrofobico appartamento si faranno così conoscere per le loro manie, per le loro strambe ossessioni, ma è proprio qualcuna di queste manie ad unirli e a renderli protagonisti di una nuova indagine. Perché in ogni appartamento che si rispecchi c’è un segreto da mantenere e poi da svelare. In questo caso il segreto sembra bello grosso e pure destinato a macchiarsi di sangue. L’universo di Recami e di Commedia nera n.1 sembra così atrofizzato da essere impossibile da risvegliare, ma poi in una pagina accade l’impossibile e l’omicidio risveglia le coscienze e gli animi di questi sonnacchiosi inquilini.

Per informazioni: www.libraccio.it - www.ibs.it

 

Torna al Menu della Rubrica


© Comune di Firenze - Palazzo Vecchio, Piazza della Signoria 50122 FIRENZE - P.IVA 01307110484 - Posta Elettronica Certificata (PEC)