Lunedì 23 Ottobre 2017
Percorso > Home > Webzine > Lettura

Lettura

Separatore grafico
Separatore grafico
''Prigioniero ad Auschwitz'' di Renato Romano alla Libreria IBS+Libraccio
[ 21-03-2017 ]

Martedì 21 marzo 2017, alle ore 18.00, presso la Libreria IBS+Libraccio di Firenze (Via de' Cerretani, 16r) è in programma la presentazione del libro "Prigioniero ad Auschwitz" di Renato Romano (Edizioni Europa).
Insieme all'autore sarà presente il prof. Pasquale Matrone.
 
La poesia è una montagna e la via dell’ascesa aspra e infinita. Si ha spesso l’impressione di essere vicini alla cima ma ad ogni tappa si allontana la meta. Questo non deve distogliere dal cammino ma spronare alla ricerca interiore e all’ascolto. Ben lo sa Renato Romano che da anni affida ai versi il suo vissuto emozionale. Nelle sue composizioni tra immagini e parole ricorrenti nel linguaggio poetico, guizzano lampi iconici efficaci e suggestivi.Le poesie di varia lunghezza, divise per sezioni, ripercorrono i temi dell’amore e della vita. Gradevoli quelle di ispirazione paesaggistica come “l’Onda del mare” e quelle di ispirazione sociale ove guerra e violenza fanno sentire la loro tragica voce. E’ il caso di “Senza titolo” e soprattutto di “Auschwitz” ove la partecipazione dell’autore al pathos delle vittime è molto forte e viva.
Franca Maroni giornalista de’ Il Resto del Carlino Marche.

Renato Romano, è nato a Venezia nel 1967, vive in Campania. É una delle giovani voci della nuova poesia di oggi. Il suo nome figura nel Compendio degli Autori Italiani del Secondo ‘900. Nel 1992, ha pubblicato “Lucia”, una raccolta di poesie d’amore, ispirate e composte a un’unica donna, musa ispiratrice del poeta.Ha in preparazione due romanzi e un libro di interviste ad artisti e cantanti della canzone napoletana, molti dei quali non sono più in vita, come Sergio Bruni, Aurelio Fierro, Roberto Murolo e altri. È giornalista pubblicista. Lavora, e collabora, a giornali e riviste.

Per informazioni: www.libraccio.it - www.ibs.it

 

Torna al Menu della Rubrica


© Comune di Firenze - Palazzo Vecchio, Piazza della Signoria 50122 FIRENZE - P.IVA 01307110484 - Posta Elettronica Certificata (PEC)