Martedì 21 Novembre 2017
Percorso > Home > Webzine > Lettura

Lettura

Separatore grafico
Separatore grafico
''...E venne chiamata due cuori'', il libro di Marlo Morgan alla Biblioteca del Galluzzo
[ 19-09-2017 ]

Martedì 19 settembre 2017, alle ore 17.00, alla Biblioteca del Galluzzo a Firenze (Via Senese, 206) è in programma un incontro sul tema "Estate e... tempo di viaggi". Sarà presentato il volume "... E venne chiamata due cuori" di Marlo Morgan (Mandala, 1998).

Marlo Morgan (Iowa, 29 settembre 1937) è una scrittrice statunitense, che ha raggiunto il successo grazie al bestseller "E venne chiamata Due Cuori".

Nata nel 1937 in Iowa, ottenne un dottorato in biochimica e in medicina orientale. Dopo venticinque anni di carriera medica, divorziò, lasciò il lavoro e a seguito di un viaggio in Australia che "le cambiò la vita" iniziò la carriera di scrittrice.

Il suo primo libro, "E venne chiamata Due Cuori", fu pubblicato nel 1990 come una testimonianza autentica dell'esperienza vissuta dall'autrice con gli aborigeni australiani. Il libro fu un best-seller internazionale (ad eccezione dell'Australia) con edizioni in 17 lingue diverse. Dopo aver venduto 250.000 copie, l'autrice vendette i diritti per la pubblicazione ad Harper Collins per la somma di 1.7 milioni di dollari nel 1994.

Grazie alla popolarità raggiunta la Morgan iniziò a tenere conferenze riguardo alla condizione degli aborigeni. La United Artists acquistò i diritti del libro per trarne un film. A quest'annuncio, otto aborigeni « anziani » partirono per gli Stati Uniti nel 1996 per impedire la realizzazione del film accusato di contenere falsità e di sostenere propositi razzista. La spedizione ottenne il risultato sperato e il film non fu mai prodotto.

Marlo Morgan presentò allora le sue scuse agli aborigeni sulle pagine del giornale Weekend Australian. Durante un incontro con gli « anziani » ha anche ammesso che il libro contiene fatti romanzati. Da allora le edizioni successive del romanzo annotano il fatto che il libro è un romanzo e non contiene fatti reali.

Il viaggio come meta e come scelta interiore sarà lo spunto di riflessione che verrà affrontato nei mesi estivi dal gruppo di lettura della biblioteca.

L'iniziativa fa parte della rassegna "E-State in Biblioteca" che rientra nel programma dell'Estate Fiorentina 2017.

Per ulteriori informazioni: www.biblioteche.comune.fi.it

 

Torna al Menu della Rubrica


© Comune di Firenze - Palazzo Vecchio, Piazza della Signoria 50122 FIRENZE - P.IVA 01307110484 - Posta Elettronica Certificata (PEC)