Martedì 26 Settembre 2017
Percorso > Home > Webzine > Lettura

Lettura

Separatore grafico
Separatore grafico
''SuperOdio'', il nuovo libro dell'artista DissensoCognitivo alla Street Levels Gallery
[ 07-09-2017 ]

Giovedì 7 Settembre, alle ore 18.00, la Street Levels Gallery (Via Palazzuolo, 74r) ospiterà la presentazione di "SuperOdio", il nuovo libro dell'artista DissensoCognitivo.

"Non troverete murales in SuperOdio, nemmeno foto dell'artista al lavoro oppure sketch. Le pagine non concedono nulla all'estetica, riportano immagini grossolane e repulsive sbattute su carta senza eccessivo riguardo o concept grafico"

"SuperOdio è solamente questo: una raccolta di collage creati in digitale a partire da immagini recuperate sul web. Le tavole esplorano le possibilità di fusione tra forme naturali e artificiali, senza escludere ulteriori modificazioni. Dissenso Cognitivo propone questa produzione con timidezza mista a sdegno, consapevole del clima di disgusto e paranoia che ne ha accompagnato l'ideazione".

Per l'occasione, sarà allestita anche una mostra visitabile fino al 14 Settembre e sara' possibile acquistare copie del libro.

DissensoCognitivo è un progetto nato a Ravenna nel 2012, che indaga le alterazioni degli esseri viventi e dell'ambiente, in un futuro remoto e disumanizzato, attraverso il linguaggio dell'arte urbana.

Le infinite possibilità del domani sono una continua speculazione su quello che può succedere all'umanità, a tutta la terra, da ora a cinquemila anni. Anatomie modificate in grado di ripensare la natura, creando esseri OGM, carne e metallo che
iniziano la loro collisione e si contaminano a livello genetico in ossimori sensoriali.

Il confine tra umano e non-umano decade, dichiarando morto l'antropocentrismo. L'immaginario a cui attinge è approfondito da accurate ricerche anatomiche, speculazioni tecnologiche e riferimenti alla letteratura Science Fiction.

I suoi murales sono presenti in diverse città italiane e all'estero, non soltanto su muro, ma anche sulle superfici ruvide di billboards e pannelli metallici. Un originale dialogo con segni di usura, macchie, corrosione e ruggine che creano il pattern ideale per i suoi character decadenti e insidiosi.

L'artista sarà presente e a disposizione del pubblico per svelare i retroscena più torbidi della creazione di SUPER ODIO.

Ingresso gratuito.

Info: www.facebook.com/events/1371883569599749 

CP 

 

Torna al Menu della Rubrica


© Comune di Firenze - Palazzo Vecchio, Piazza della Signoria 50122 FIRENZE - P.IVA 01307110484 - Posta Elettronica Certificata (PEC)