Domenica 22 Luglio 2018
Percorso > Home > Webzine > Lettura

Lettura

Separatore grafico
Separatore grafico
Incontro con Caterina Trombetti, i suoi versi e l’arpa di Antonella Natangelo a Firenze
[ 20-04-2018 ]

La Fondazione il Fiore organizza venerdì 20 aprile 2018, alle ore 17.00, presso il Saloncino del Cocomero  del Teatro Niccolini di Firenze un evento sulla poesia di Caterina Trombetti: letture dei suoi versi da parte dell’autrice e di Maria Giuseppina Caramella; interventi musicali di Antonella Natangelo all’arpa celtica; presentazione della poetessa di Massimo Seriacopi. Saluto di Antonio Pagliai.

Dopo il saluto del “padrone di casa” Antonio Pagliai, la lettura dei versi della scrittrice fiorentina, che è stata amica e collaboratrice di Mario Luzi negli ultimi 15 anni della sua vita e che è apprezzata e tradotta anche all’estero - ad esempio in Nord Africa, dove ha ricevuto, in Tunisia nel 2001, il premio Cartagine -, sarà alternata a interventi musicali di Antonella Natangelo, voce e arpa celtica. Con quest’ultima musicista Caterina Trombetti ha iniziato a collaborare nel 2005 e la collaborazione, in seguito all’idea di Antonella Natangelo di comporre musica per alcuni inediti di Caterina, ha portato al progetto ‘Consonanze. La poesia incontra l'arpa. Con CD audio’, di Caterina Trombetti e Antonella Natangelo: una pubblicazione, edita nel 2016 da Betti, consistente in tredici spartiti originali, tredici testi poetici e la registrazione in cd della loro esecuzione, all’insegna dell’armonia fra versi e suoni dell’arpa. Lavoro che nel dicembre 2016 ha ricevuto il “Fiorino d’argento” del Comune di Firenze nella 34^ edizione del Premio Firenze.

Massimo Seriacopi presenterà la figura e l’opera poetica di Caterina Trombetti mettendone in rilievo le scelte tematiche e stilistiche, con speciale riguardo sia per la «particolare ricerca musicale ed evocativa attuata» sia per l’«impegno nel sociale che la poetessa mostra anche all’interno della propria opera».

Saranno lette poesie di Caterina Trombetti tratte da ‘Il pesce nero’ (ed. Lalli 1990), ‘L’obliqua magia del tempo’ (ed. Polistampa 1996), ‘Fiori sulla muraglia’ (ed. Passigli 2000), poi ristampato con testo a fronte spagnolo ‘Flores en la muralla’ (ed. FlorenceArt 2012), ‘Stelle della mia Orsa’ (ed. LoGisma 2002), ‘Dentro al fuoco’ (ed. Passigli 2004), ‘Consonanze’ (Betti 2016) e dalla raccolta inedita “Attimi e infinito” (2017).

Questo appuntamento è a ingresso libero. Si segnala che il Saloncino del Cocomero è posto al 2° piano e non è accessibile a persone con limitata capacità motoria.

Caterina Trombetti è nata a Firenze e vive a Scandicci. Insegnante di lettere e pedagogista, si è laureata all’Università degli Studi di Firenze, dove ha conseguito anche il Diploma di Perfezionamento in Traduzione Letteraria.
Poetessa e scrittrice ha pubblicato: ‘Il pesce nero’ ed. Lalli 1990; ‘Montalcinello. Storia e vita di un borgo toscano’ ed. Idealpress 1994; ‘L’obliqua magia del tempo’ ed. Polistampa 1996; ‘L’obliqua magia del tempo’ Cd rom ed. MR. MID 2000; ‘Fiori sulla muraglia’ ed. Passigli 2000, poi ristampato con testo a fronte spagnolo ‘Flores en la muralla’ ed. FlorenceArt 2012; ‘Montalcinello. I tuoi cieli, i tuoi ruscelli’ ed. Il Bracconiere 2001; ‘Stelle della mia Orsa’ ed. LoGisma 2002; ‘Acque ariose’ ed. Del Buon Tempo 2003; ‘Frammento’ ed. PulcinoElefante 2004; ‘Dentro al fuoco’ ed. Passigli 2004; ‘La parola poetica per un’architettura dell’anima. Poeti Città Europa’, con introduzione di Giancarlo Cauteruccio, Edizioni della Meridiana, Firenze 2004; ‘Poesia toscana del Novecento’, con disegni di Aldo Frangioni, a cura di Gennaro Oriolo, con introduzione di Franco Manescalchi, Edizioni La Bezuga, Firenze 2006; ‘Panta rei’ ed. PulcinoElefante 2011; ‘Poesie per Algeri’ ed. FlorenceArt 2012.
Suoi testi sono stati tradotti in francese, spagnolo, russo, inglese, arabo, russo e presentati all’estero. Letture delle sue poesie sono state trasmesse sia alla radio che attraverso canali televisivi. Intensa è la sua attività di incontri con gli studenti nelle scuole. Dal laboratorio di poesia da lei tenuto presso il carcere di Firenze è nata la raccolta ‘Dal cielo cascò una rosa. Voci poetiche dal carcere’ da lei curata e pubblicata dal Comune di Firenze nel 2008, poi ristampata della casa editrice FlorenceArt nel 2010.
Nel 2001 viene invitata in Tunisia per ricevere il premio “Cartagine”. Nel 2003 e 2004 vengono presentate le sue poesie al festival RavennaPoesia e al teatro Biondo di Palermo. Nel luglio 2005 è invitata alla Biennale di Venezia per ‘La notte dei poeti’ e, nello stesso anno, è all’Istituto di Lingua e Cultura Italiana a Mosca. Nel 2006 viene invitata dall’Istituto di Lingua e Cultura Italiana ad Algeri per la settimana della lingua e cultura italiana nel mondo. Nel 2010 è invitata a Napoli per la giornata mondiale della Poesia.
Nel 2013 fa parte a Roma del gruppo italiano ‘100 thousands poets for change’ ed è inserita nell’antologia omonima pubblicata da Albeggi edizioni.
Sono del 2009 e 2010 le performance collettive “Borse nere” su Libro d’Artista di Elena Salvini Pierallini tenutesi alla Biblioteca di Scandicci, alla Specola e all’Istituto degli Innocenti e alle Oblate di Firenze.
A sua cura è il ciclo di incontri ‘In viaggio con la Poesia’ tenuto annualmente al Teatro L’Affratellamento di Firenze. E’ stata membro del Consiglio di amministrazione di Scandicci Cultura ed è socio onorario del Centro d’Arte Modigliani.
Amica e collaboratrice del poeta Mario Luzi negli ultimi quindici anni della sua vita, è stata anche la sua assistente per il Senato della Repubblica Italiana.
Per una più ampia nota si rimanda al sito www.caterinatrombetti.com.

Antonella Natangelo è nata a Firenze e vive a San Gimignano.
Diplomata in canto al Conservatorio “Luigi Cherubini” di Firenze, è arpista, soprano, compositrice e cantautrice.
Ha studiato arpa celtica con l’arpista Patrizia Bini (Teatro Comunale di Firenze) e ha continuato lo studio di arpa classica con l’arpista Cinzia Conte (Orchestra Regionale Toscana). Studia composizione con il M° Antonio Morelli e tecnica vocale e canto barocco con il M° Pietro Grazzini.
Ricercatrice di brani antichi, si è specializzata nel Medioevo, intraprendendo un percorso di ricerca filologica (XIII/XIV sec.).
Prossima la pubblicazione di due raccolte di brani medievali e rinascimentali per voce e arpa di cui la musicista ha curato l’accompagnamento strumentale.
In Italia è una “pioniera” del canto accompagnato da arpa, il repertorio spazia dal medioevo, musica classica, celtica, barocca, sacra vocale e strumentale a sue composizioni per arpa e voce.
Si dedica da diversi anni allo studio dei canti vedici e partecipa con la musica a manifestazioni culturali indovediche; nel settembre del 2015 ha inciso il cd ‘Transcendental Harp Music’ Vol. 1, una raccolta di antichi canti della cultura vaishnava per arpa e voce.
La sua attività spazia tra concerti, festival, collaborazioni teatrali in Italia e all’estero.
Si è esibita nel 2005 al Teatro Torti di Bevagna; nel 2006 alla Cattedrale di Volterra; nel 2007 a Sarmede per la Regione Veneto; nel 2008 al comune di Poppi al Festival Dantesco e al Duomo di San Gimignano; nel 2009 al Teatro dei Leggieri a San Gimignano e all’Archivio di Stato di Firenze per il Ministero dei Beni Culturali; nel 2010 alla Comunità di San Leolino con l’attore Andrea Giuntini; nel 2011 è stata invitata in Inghilterra a Birmingham ospite della Comunità Agostiniana presso la Chiesta St Mary’s; nel 2012 si è esibita presso la Regione Toscana a Firenze a Palazzo Bastogi in occasione della Festa della Toscana; nel 2013 per San Gimignano Lumiere ha composto ‘Sirene’, partitura per complesso da camera per soprano, mezzosoprano, violini e violoncello; ha partecipato al Chianti Star Festival con il declamatore Giovanni Terreni ed. 2014 e alla rassegna di Concerti in Abbazia di Vallombrosa edizione 2014/2015; si è esibita a Pontremoli al Castello del Pignaro.
Dal 2007 è membro della Fondazione Internazionale Patricia Adkins Chiti “Donne in Musica” che promuove le donne compositrici nel mondo; è iscritta alla Siae come compositrice e autrice.
Ha inciso numerosi CD, si dedica interamente alla musica e alla ricerca del suono.

Per ulteriori informazioni: www.fondazioneilfiore.it

 

Torna al Menu della Rubrica


© Comune di Firenze - Palazzo Vecchio, Piazza della Signoria 50122 FIRENZE - P.IVA 01307110484 - Posta Elettronica Certificata (PEC)