Mercoledì 20 Giugno 2018
Percorso > Home > Webzine > Lettura

Lettura

Separatore grafico
Separatore grafico
''Il libro del vicino'', presentazione di Acciai, Cioni, Crisci, De Rosa e Mugnai alla Biblioteca Buonarroti
[ 31-05-2018 ]

Giovedì 31 Maggio, alle ore 17.00, alla Biblioteca Buonarroti (Viale Guidoni, 188), ci sarà la presentazione di alcuni libri di cittadini con la propria pubblicazione, grazie al bando "Il libro del vicino" diffuso dal Quartiere 5 del Comune
di Firenze.

In programma

"La lista di Clelia" di Anna Crisci: dopo un incidente, Clelia decide di rimettere ordine nella sua vita e ristabilire il giusto equilibrio nei suoi affetti. Affronta così il rapporto contrastante con l'ex marito, la figlia adolescente e quello con i suoi genitori. Accanto a lei, la presenza di Mikaela che sembra sapere più di quanto dica...
Anna Crisci ama scrivere da sempre. Presidente dell’Associazione "Compagnia Teatrale I Fiori d’Acciaio" dal 2009, è anche autrice di testi teatrali. Il suo sogno aprire una libreria e ha realizzato il suo sogno di pubblicare un libro.

"La maledizione di Bes" di Luigi De Rosa narra della nascita di due fratelli: Thoror e Bes. Il primo era alto, bruno, robusto e affascinante. Il secondo invece era piccolo, goffo, e soprattutto, Nano. Il primo si ritirò nelle Grandi Pianure dell'Est e fu il capostipite della razza umana. Il secondo invece si ritirò sotto il Monte Bianco e fu il capostipite dei Nani. All'inizio tutto andò bene, ma con il tempo i due fratelli iniziarono a combattersi ed iniziò una vera e propria guerra. Fu così che Bes, costretto dal comportamento crudele del fratello, lanciò la sua maledizione: la dinastia di Thoror si sarebbe estinta per la nascita di un figlio Nano. E il figlio Nano, Elnath, nascerà e sarà il protagonista della storia. Odiato dal padre, il potente re Aldebaran V, che a conoscenza della Maledizione farà di tutto per eliminarlo, lotterà fin dalla nascita per sopravvivere. Isolato ed escluso, ma mai domo, Elnath troverà l’unico conforto nell’amore per il fratello minore Elcyon.
Luigi De Rosa è studente universitario di storia, è nato a Firenze nel 1995. Appassionato di scrittura, ha iniziato la stesura di questo romanzo ai tempi del liceo e nel giro di tre anni lo ha completato. Grande amante della lettura, ha "divorato"centinaia di libri di tutti i generi, anche se la Storia, i racconti folcloristici e delle grandi mitologie, rimangono in vetta alle sue preferenze.

"Segnare il tempo" di Paolo Mugnai: la Fiorentina ha una tradizione consolidatissima con i grandi attaccanti, parecchi sono stati i bomber ad aver vestito la maglia viola. Nel fascicolo dedicato alla squadra gigliata l'autore ha scelto di raccontare, con una narrazione delicata e aderente ai fatti, le vicende dei goleador in grado di incidere di più nei momenti più significativi della storia della Fiorentina, cominciata nel 1926. Dagli uomini scudetto Maraschi e Virgili alle bandiere Hamrin e Batistuta, passando dai pionieri come lo sfortunato Romeo Menti e l’impomatato Petrone e dai beniamini Montuori e Borgonovo, fino ad arrivare a Riganò e Toni, uomini del rinascimento Viola: gente in grado di infiammare il già caldissimo cuore che batte dall’Arno alla curva Fiesole. L’appendice è invece dedicata alla "dinastia" dei Chiesa, Enrico, il bomber che è stato e Federico, quel che, si spera, sarà.

"La nevicata"di Massimo Acciai: il filo conduttore che unisce i cinque racconti della presente raccolta è il mondo della scuola. Uno sguardo inedito ai ricordi scolastici, sognando un'altra istruzione che ancora non esiste e che forse non esisterà mai. Ma sono anche memorie di viaggio, piccole avventure vissute lontano da casa, in altri luoghi, e il viaggio è soprattutto metaforico, nei ricordi, nei sogni, nelle speranze. Il primo lungo racconto, da cui prende il titolo la raccolta, racconta di un viaggio in Calabria, in un immaginario paesino assediato dalla neve, dove si riuniscono personaggi legati in qualche modo al mondo della scuola e della letteratura, riuniti per celebrare la morte di un poeta è lo spunto per una confessione del protagonista, che esprime liberamente le sue idee sulla pagina, quasi un racconto-saggio. Il secondo testo, "Numeri", riprende il personaggio del primo e ne racconta l'esame di maturità. Gli altri tre testi sono brevi frammenti collegati in qualche modo ai primi due racconti.
Massimo Acciai nasce a Firenze il 9 aprile 1975. Laureato in Lettere presso l'Università degli Studi di Firenze nel 2001, con una tesi sulla comunicazione nella fantascienza. Nel 2003 fonda la rivista culturale online Segreti di Pulcinella insieme a Francesco Felici.

"Un viaggio in Maremma" di Loredano Cioni: la storia che ci racconta l'autore è un mosaico di ricordi diluiti lungo il viaggio percorso da un giovane pastore transumante della Maremma, che scoprirà amarezze e felicità nel suo percorso che è anche maturazione interiore. Con certosina dovizia di particolari, Cioni regala al lettore la possibilità di ammirare l'affresco di un modello di vita scomparso nel dopoguerra, attraverso una vicenda ambientata negli anni '20 in pieno avvento del fascismo in Italia, facendo proprie parole e descrizioni sempre colme d'amore per la natura in tutte le sue forme.

Info: www.biblioteche.comune.fi.it/biblioteca_filippo_buonarroti

KB

 

Torna al Menu della Rubrica


© Comune di Firenze - Palazzo Vecchio, Piazza della Signoria 50122 FIRENZE - P.IVA 01307110484 - Posta Elettronica Certificata (PEC)