Sabato 22 Settembre 2018
Percorso > Home > Webzine > Lettura

Lettura

Separatore grafico
Separatore grafico
''Criminogenesi evolutiva'', presentazione del libro di Annarita Franza e Vincenzo Lusa alla IBS
[ 06-07-2018 ]

Venerdì 6 luglio 2018, alle ore 18.00, la Libreria IBS+Libraccio Firenze (Via de'Cerretani, 16r) ospiterà la presentazione del libro "Criminogenesi evolutiva. La violenza come adattamento umano dalle savane allo spazio" di Annarita Franza e Vincenzo Lusa, pubblicato dalle Edizioni Lo Scarabeo. Insieme agli autori sarà Valeria Lupidi, sociologa e criminologa della UNICusano.

Che cosa è, e in quali termini si può descrivere la Violenza nell’uomo? Esclusivamente come una manifestazione antisociale prodotta dal soggetto e quindi assolutamente negativa; o vi è forse qualcosa di più? Forse la Violenza potrebbe essere invece intesa come un carattere adattativo favorevole dal punto di vista evolutivo? Ed esiste la possibilità che il suddetto carattere possa essere stato geneticamente “importato” da specie di ominini affini all’Homo sapiens? Questi sono solo alcuni degli interrogativi che gli autori della presente opera si pongono e, per rispondere ai suddetti quesiti, teorizzano un nuovo fenomeno scientifico denominato:” Criminogenesi evolutiva”. La teoria in argomento, le cui linee fondamentali sono state delineate a cura del primo autore su alcuni articoli scientifici nel 2012,in questo volume è affrontata in maniera inedita ed esaustiva, ed essa consente di formulare una risposta ai sopra indicati temi. L’indagine deve necessariamente rivolgersi al passato remoto dell’Homo sapiens, esplorando la sua filogenetica e l’ambiente nel quale egli si è evoluto. La violenza, pertanto, non potrà essere concepita unicamente come una manifestazione avversa o patologica per l’uomo, al contrario essa può essersi rivelata in passato fondamentale per la sopravvivenza di noi tutti. In quest’opera, i parametri classici dell’Antropologia come: le mutazioni o le migrazioni umane sono messi in correlazione con i principi delle Scienze criminologiche, quali: la personalità del deviante o l’ambiente dove costui è vissuto. La teoria della Criminogenesi evolutiva consente altresì di comprendere e prevenire i rischi dovuti alla permanenza dell’uomo nello spazio profondo, tutelando così gli astronauti da atti di origine violenta che possano essere perpetrati dagli stessi membri degli equipaggi. È pertanto proposta per la prima volta una nuova visione dell’adattamento umano nello spazio esaminato dal punto di vista dell’aggressività. La teoria della Criminogenesi Evolutiva è inoltre suffragata dallo studio di un nutrito e inedito carteggio in campo criminologico. Viene così valutato l’impatto che la violenza ha avuto nella storia attraverso la disamina dei concetti-chiave propri dell’Antropologia della Storia. Il lettore assumerà la veste di “investigatore retrospettivo” mentre esaminerà i fondamenti della criminologia che in quest’opera saranno rivisitati e ripensati grazie all’analisi di materiale d’archivio inedito, raro e di assoluto pregio. Il tutto ci permetterà infine di ottenere non solo la reale “fotografia” dell’indole violenta umana, ma di indagare altresì su chi veramente siamo e se possiamo aspirare a un pacifico e sicuro futuro tra le stelle.

Vincenzo Lusa: Bolognese è Professore di Antropologia Forense presso l’International Instituite For Training Security and Peace in the World (Europa 2010) dell’Università Pontificia in Roma e Professore di Diritto Penale presso l’Università UNISED in Milano. Autore di molteplici pubblicazioni nei vari campi dell’Antropologia, della Criminologia e del Diritto Penale, si occupa da anni dei complessi rapporti esistenti tra l’Antropologia e l’intento omicidiario nell’uomo.

Annarita Franza è docente in Discipline Antropologiche presso la Facoltà di Scienze della Salute Umana. Membro Associato per la Sezione di Antropologia dell’American Academy of ForensicSciences, è Criminologo Professionista presso l’Associazione Italiana Criminologi e Criminalisti. Autrice di oltre trentacinque pubblicazioni scientifiche in ambito nazionale ed internazionale. Le sue ricerche si incentrano sull’antropologia forense ed il neurocrimine.

Info: www.ibs.it - www.libraccio.it

 

Torna al Menu della Rubrica


© Comune di Firenze - Palazzo Vecchio, Piazza della Signoria 50122 FIRENZE - P.IVA 01307110484 - Posta Elettronica Certificata (PEC)