Giovedì 20 Settembre 2018
Percorso > Home > Webzine > Lettura

Lettura

Separatore grafico
Separatore grafico
''Tutto l'oro che puoi'', presentazione del libro di Vivienne Plumb alla Libreria IBS
[ 16-07-2018 ]

Lunedì 16 luglio 2018, alle ore 18.00, la Libreria IBS+Libraccio Firenze (Via de'Cerretani, 16r) ospiterà la presentazione del libro "Tutto l'oro che puoi" di Vivienne Plumb, con traduzione di Antonella Sarti Evans.

Protagonista del romanzo è Pietro, un giovane italiano che, al pari di tanti altri nostri connazionali, alla fine della Seconda Guerra Mondiale emigra da clandestino in Francia dove, dopo diverse peripezie, riesce a sfondare nel mondo della musica. Tutto il suo mondo ruota attorno ad un violino: quasi un totem,  certamente il simbolo di una volontà di riscatto e della concretezza degli affetti. In questo bildungsroman seguiamo il processo di maturazione intellettiva e umana di questo caparbio musicista la cui storia vuole rimettere in primo piano tanto i valori della cultura quanto quelli della famiglia e della solidarietà. Attraverso le vicende umane di Pietro, infatti, viene affrontata una questione di grande attualità: quella dell’emigrazione che oggi sta emergendo con grande forza drammatica.

Antonella Sarti Evans (1970) è una traduttrice, autrice ed insegnante taliana. Ha tradotto testi di narrativa neozelandese come La laguna e altre storie di Janet Frame (Fazi Editore, Roma 1998), La gente del cielo di Patricia Grace (L’Argonauta, Milano 2000), Joshua e la luna di Robin Hyde  L’Argonauta, Milano 2001). Il suo primo libro è stato una raccolta di interviste a diciotto autori neozelandesi, Spiritcarvers (Rodopi, Amsterdam and Atlanta, 1998) che ha cominciato mentre insegnava lingua italiana all’Università Victoria di Wellington, nel 1994 e 1995. È  anche l’autrice di una breve storia della letteratura neozelandese dagli anni Cinquanta agli anni Novanta per l’enciclopedia «Il Milione» (De Agostini, edizione del 2000). I suoi lavori più recenti includono il proprio romanzo storico di ambientazione resistenziale, Dalle Cime al Mare (Edizioni Effigi, Arcidosso 2012) e la traduzione del romanzo Potiki (Edizioni Joker, Novi Ligure 2017), dell’autrice maori Patricia Grace. Ha insegnato per quindici anni lingua e  letteratura inglese presso il Liceo Scientifico Statale “N. Rodolico” a Firenze. Vive attualmente  a Wellington, in Nuova Zelanda.

Vivienne Plumb (1955) è un’attrice, poetessa, scrittrice e drammaturga australiana e neozelandese (nata a Sydney, vive attualmente a Wellington, in Nuova Zelanda); all’università di Wollongong, Australia, ha frequentato un dottorato di ricerca in “Creative Arts”. Da quando ha iniziato a scrivere a tempo pieno nel 1993, ha pubblicato diciotto opere tra poesia, fiction e non fiction, molte delle quali sono state tradotte in polacco, mandarino, cantonese, sloveno ed oggi in italiano. Ha vinto numerose borse di studio, fra cui una “residency” dell’Università di Iowa, U.S.A. e nel 2016 il  “Michael King Centre Writing Fellowship” presso l’Università di Auckland (NZ). Una delle poesie incluse in Tutto l’oro che puoi, L’Acquario, si è aggiudicata il primo premio della NZ Poetry Society. Vivienne Plumb ha ricevuto lo Hubert Church Prose Award (Primo libro d’esordio) e nel 2016-2017 è stata nominata uno dei giudici del Ockham National N.Z. Book Awards. È membro di Academy of N.Z. Literature and WIFT (Women in Film and Television).

Info: www.ibs.it - www.libraccio.it

 

Torna al Menu della Rubrica


© Comune di Firenze - Palazzo Vecchio, Piazza della Signoria 50122 FIRENZE - P.IVA 01307110484 - Posta Elettronica Certificata (PEC)