Sabato 22 Settembre 2018
Percorso > Home > Webzine > Lettura

Lettura

Separatore grafico
Separatore grafico
Piazzale Michelangelo: incontro con lo scrittore Petros Markaris al Flower
[ 06-07-2018 ]

Lo scrittore Petros Markaris, celebre in Europa e nel mondo per i libri gialli che ricordano lo stile del nostro Camilleri o di Simenon, sbarca al Flower, spazio estivo del piazzale Michelangelo. L’appuntamento è venerdì 6 luglio alle 18.30, con una nuova puntata del Talk (Radio) Show intitolato “This is Florence”, ascoltabile in diretta su Controradio e in streaming sulla web tv dell’emittente, attraverso i canali social. Un “incontro ravvicinato” tra il giornalista Raffaele Palumbo e l’autore, che, attraverso i propri libri, parla anche (e soprattutto) di attualità, Europa, tematiche sociali al centro del dibattito politico.

La fama di Markaris è legata soprattutto alla figura del commissario Kostas Charitos - protagonista anche dell’ultimo libro, “L’assassinio di un immortale” - definito dalla critica internazionale "il fratello greco di Maigret" e "il Montalbano di Atene" per la vicinanza col personaggio di Andrea Camilleri, attivo come lui nell'area mediterranea. Dalle indagini del commissario Charitos in Grecia, a quelle del suo collega Murat sulle infiltrazioni mafiose in Germania, dalle rotte dei migranti a un prete ortodosso che mette a rischio la sua vita per aiutarli, dal fallito attentato a Hitler alle persecuzioni contro i greci nella Turchia degli anni '50, Petros Markaris raccoglie in questo ultimo libro tutte le sfumature del suo Mediterraneo: il giallo, la critica sociale, il racconto autobiografico. Con una scrittura al contempo polifonica e dalla forza immediatamente riconoscibile, le storie di "L'assassinio di un immortale" regalano eroi epici ma fino in fondo umani, ognuno alle prese con la propria ricerca - della verità, della salvezza, della giustizia - per cui battersi ostinatamente come nuovi Ulisse dei nostri giorni.

La serata di venerdì 6 luglio prosegue con la musica di “Ed io tra voi”, rassegna di concerti dai toni intimistici a cura del Teatro della Toscana. Domani alle ore 21 sul palco del Flower salirà Francesco Garito, sanguigno cantautore del Sud trapiantato a Firenze, appassionato di un pop elegante che non dimentica le radici della musica italiana e americana. Garito ha recentemente dato alle stampe il suo secondo disco, “L’attesa”, istintivo e minimalista, intenso ed intimista con la sola filosofia di rendere suono l'istante che l'ha ispirato. Al piazzale Michelangelo sarà in duo “punk acustico” col suo produttore Stiv Cantarelli.

Flower è l’acronimo del motto che abbiamo scelto per il progetto: For living on a wonderful ecological resource. L’idea è di poter vivere un’esperienza in un ambiente che tiene conto delle sue potenzialità naturali nel rispetto dell’ambiente stesso. Ecologia intesa non solo in riferimento alla natura, ma anche al modo di viverla, partecipando insieme delle sue possibilità nel rispetto delle diversità sociali e culturali.

"Flower" al Piazzale Michelangelo è lo spazio estivo con vista mozzafiato, dove da luglio ad ottobre si alterneranno ogni sera talk show, concerti, spettacoli teatrali, presentazioni di libri e molti altri eventi inclusi nel cartellone dell’Estate Fiorentina 2018.

Per ulteriori informazioni: www.estatefiorentina.it

 

Torna al Menu della Rubrica


© Comune di Firenze - Palazzo Vecchio, Piazza della Signoria 50122 FIRENZE - P.IVA 01307110484 - Posta Elettronica Certificata (PEC)