Giovedì 19 Luglio 2018
Percorso > Home > Webzine > Musica > Archivio

Archivio - Musica

Separatore grafico
Separatore grafico
Comeback Special: Massimo di Maggio Trio in concerto al Fiorino sull'Arno di Firenze
[ 04-07-2018 ]

Mercoledì 4 luglio alle 21.30 il palco del Fiorino sull’Arno di Firenze (Lungarno Pecori Giraldi) ospita in concerto Massimo di Maggio Trio - Comeback Special. Massimo Di Maggio: Rhytm Guitar and voice: Simone Di Maggio: Lead Guitar and voice; Tommaso Faglia: Double Bass. Già elemento dei Di Maggio Bros, Massimo di Maggio si presenta stavolta col figlio Simone e con un altro elemento dell’esplosiva band di quest’ultimo (The Astrophonix) per una serata a tutto rock’n’roll.

Nato il 10 Aprile 1959 a Firenze, Massimo inizia giovanissimo ad interessarsi al mondo del Rock’n’Roll , formando nel 1977 a 18 anni la sua prima Band, The Sharks , con la quale mette in evidenza le sue innate doti vocali , presentando inizialmente un repertorio composto da brani di Elvis Presley, Eddie Cochran ed altri eroi della scena 50’s , inserendo all’interno anche alcune composizioni originale da lui scritte. Il percorso della band è rapidissimo e l’attività musicale si diffonde ben presto lungo la penisola , culminando nel 1979 con il concerto al famoso tendone di “Bussoladomani” di Sergio Bernardini , patron del leggendario locale “ La Bussola” a Focette in Versilia. Dopo una lunga pausa, fonda verso la fine del 1996 con il fratello Marco, il leggendario combo “ The Di Maggio Bros.” , una delle band più influenti nella storia del Rockabilly a cavallo tra gli anni ‘90 e i 2000. La realizzazione del primo CD della band , “ Rockabilly from the boots up” , registrato al Tam-Tam studio di Cesena verso la fine del 1997, attrae immediatamente già in fase di mixaggio del disco, l’attenzione della “Rockabilly Hall Of Fame” statunitense nella persona del presidente Bob Timmers che dopo una chiamata telefonica da Nashville, si offre come co-produttrice del disco Il responso oltreoceano è letteralmente straordinario. Con un po’ di fortuna i Di Maggio Bros. potrebbero diventare gli Stray Cats del 2000. Con loro la musica il Rockabilly, può esprimersi veramente a grandi livelli.” (Bob Timmers.) In Rockabilly from the boots up , la voce di Massimo raggiunge i più alti livelli interpretativi nelle leggendarie esecuzioni di King Creole, Little Cabin on the Hill e nella originale Sad and Blue. Le recensioni positive della stampa di oltreoceano si sprecano.

La voce di Massimo , definita da qualcuno come “Elvis che incontra per strada Johnny Cash” , raccoglie sempre maggiori consensi . La consacrazione definitiva è la partecipazione alla grande manifestazione nel luglio 2002 al “50’s Rockin’ Fest” a Oneida , Greenbay in Wisconsin dove Massimo si esibisce con i Bros. (Unica band italiana) , condividendo il palco con giganti della storia del Rock’n’Roll.

Nel 2004 Massimo vola in Inghilterra, questa volta non con i Bros ma con gli Astrophonix , la band di Simone Di Maggio il suo talentuosissimo figlio. Un contesto di grande prestigio, in cui Massimo Di Maggio and The Astrophonix , sono chiamati ad aprire il concerto di Little Richard ed oltre a presentare il loro show accompagnano un amico, tale Charlie Gracie ( uno che ha fatto l’Ed Sullivan Show !). Nel prosieguo dell’attività, in un percorso composto da tour , partecipazioni a compilation e date in tantissimi paesi , arriviamo al 2006 , quando la band entra in studio per la realizzazione dell’ultimo progetto ufficiale della band. When i hit my stride.

Ingresso libero

Info concerto: tel 055.667566

 

Torna al Menu della Rubrica


© Comune di Firenze - Palazzo Vecchio, Piazza della Signoria 50122 FIRENZE - P.IVA 01307110484 - Posta Elettronica Certificata (PEC)