Venerdì 15 Dicembre 2017
Percorso > Home > Webzine > Teatro & Danza

Teatro & Danza

Separatore grafico
Separatore grafico
''Cirk Fantastik'', gran finale nel weekend con le migliori compagnie internazionali
[ 22-09-2017 ]

Battute conclusive per la XII edizione del Cirk Fantastik che negli ultimi suoi giorni di programmazione porta con sé un gran finale ricco di spettacoli premiati in tutta Europa. Si parte venerdì 22 settembre alle ore 17.30 con Piti Peta Hofen show presso lo Chapiteau SIDE: tre paesi, tre giocolieri, tre oggetti. Quarantacinque minuti pieni di humor, pazzia e tecniche segrete mai viste prima!
Tre personaggi che vivono in un universo astratto, con logiche contraddittorie dove la stupidità regna e la giocoleria è la lingua madre. Il Piti Peta Hofen show è un mix di tre differenti stili e personalità fusi con improvvisazione, giochi teatrali ed una smodata ossessione per ogni tipo di oggetto (ingresso 10/6 €) Alle ore 20.00 presso lo Chapiteau Baraka Baraka con l’omonima performance con sottotitolo “creazione di uno spettacolo sotto tenda e progetto d’itineranza in Europa e Mediterraneo”. Uno spettacolo durante il quale i sei artisti in scena (quattro circensi-acrobati, una ballerina-cantante ed un musicista), vi inviteranno ad attraversare i loro muri, al fine di farvi confrontare con la ricchezza e la bellezza della diversità. Pluridisciplinare, atemporale, divertente e poetico, in altre parole impossibile da perdere! Biglietti (ingresso 15/12/6 €). Alle 22 allo Chapiteau SIDE My!Laika con LAERTE: creazione recentissima e primo passo di una nuova avventura, Laerte è uno spettacolo che sfida il consueto meccanismo di creazione e produzione dello spettacolo. Laerte si crea direttamente in scena e dentro il suo spazio avanza insieme ai suoi spettatori verso la sua mutevole forma .
Mentre i bastimenti con i loro carichi di uomini e cose sfidano il mare, miraggi, tempeste e balene agitano le notti di alcuni personaggi in un porto. Nell’attesa che si crea per salpare, sogni e incubi come arpioni trafiggono i loro pensieri che si trasformano in salti, prodezze, giochi perigliosi per ingannare il tempo. Laerte omaggia il mare, alle sue maestose onde che decidono quali destini scompigliare.
La compagnia My!Laika con il suo precedente spettacolo intitolato “Popcorne Machine” ha riscosso un enorme successo di pubblico e di critica. Tra le testate internazionali che ne hanno parlato: BBC Mundo, El Pais, The Guardian (4 stelle), La Depeche, Total theatre review, La Repubblica, Magazine pour l’Europe ‘Paris Berlin’ (ingresso 15/12/6 €). 
Infine allle 23.15 presso lo Chapiteau Baraka Gera circus con Aequilibrium:
una contaminazione tra circo e commedia dell’arte. Lo stesso artista interpreta tre personaggi che danno vita allo spettacolo dove alcuni di loro animano la scena persi in mondi onirici, mentre altri vivono la realtà in continuo contatto col pubblico attraverso performance sul filo teso ed equilibrismi.
Oggetti in volo, una grossa sfera e un sottile cavo d’acciaio porteranno l’artista in un continuo disequilibrio… in bilico, non solo metaforicamente, tra fantasia e realtà, trascinando lo spettatore in una dimensione comica e surreale  (ingresso 10/8/6 €) .
 
Sabato 23 settembre alle 15:30 allo Chapiteau SIDE Dela Praka con Nois Um: uno show che trasporta il pubblico in uno stato di sensibilità; un viaggio coreografico attraverso le coreografie e la sincronia dei corpi. La musica live di accompagnamento, suonata con strumenti inusuali come l’Hang, dona ancora più autenticità ed una texture particolare ai movimenti dei ballerini che creano un’atmosfera onirica e sognante.
Danza contemporanea, Capoeria, discipline acrobatiche e contact juggling vengono uniti e fusi, dando vita a movimenti fluidi e virtuosi, pieni di sorprese (ingresso 10/8/6 €).

Alle ore 16 la replica del sopracitato Baraka (ingresso 15/12/6 €), mentre alle ore 18:00 presso lo Chapiteau SIDE Soralino con INBOX: spettacolo di Circo Giocoleria, Equilibrismo, Teatro, Musica.
Un acrobata e un giocoliere fanno e disfanno i loro cartoni. Traslocatori dell’assurdo, magazzinieri dell’inutile. Vengono dal nulla e abitano un cartone; oggetto nomade e universale del nostro tempo usa e getta.
Inbox é un’illustrazione domestica del mito di Sisifo, dove due tizi in impermeabile giocano con le loro scatole, sul bordo della catastrofe. E’ un universo di equilibrio e disequilibrio, che dona vita all’oggetto più ordinario. Poiché proprio nella sua ordinarietà é racchiusa la bellezza e la poesia se l’approccio é umile e lo sguardo é curioso (ingresso 12/10/6 €).

Grande attesa per lo spettacolo delle 20 presso lo Chapiteau Baraka, qui si terrà infatti Olé Comedy della compagnia Paul Morocco: "Olé! E’ flamenco, ma non come lo conoscete. Questo è uno show caotico, un mix virtuoso di chitarre spagnole, daredevil juggling, danza flamenco e slapstick comedy dove i performer alzano il volume al massimo e rompono tutti i freni inibitori grazie alle straordinarie cajon drum e ai balli gypsy.
In questo show i Gypsy King incontrano tre macho latini con le loro chitarre Flamenco infuocate che suonano come Paco De Lucia e cantano come Pavarotti, ma in più, sputano palline da ping pong, lanciano chitarre e rompono uova. Questi tre pazzi non sono solo divertenti, ma anche sorprendentemente talentuosi e musicalmente dotati…la loro performance è talmente folle da sembrare surreale" - Natalia Bavar, Direttrice artistica Cirk Fantastik.
Olé è uno show cult, vincitore di numerosi premi internazionali. Un’energetica esplosione di fiammeggiante Flamenco e slapstick comedy, creato e diretto da Paul Morocco. Olé è stato rappresentato in più di 20 paesi, inclusi Germania, Francia, Regno Unito, svizzera, Finlandia, Russia, Ecuador, Cina, Giappone, Australia e molti altri (ingresso 15/12/6 €).
"Uno show adrenalinico, una performance delle più energetiche, originali, divertenti e spettacolari, di quelle che stupiscono e sorprendono il pubblico dal primo momento in cui gli artisti mettono piede sul palco”.
Daily Telegraph.   Alle 22 allo chapiteau SIDE la replica di Laerte della compagnia My!Laika (ingresso 15/12/6 €). Chiude il programma del sabato LPM con Piti Peta Hofen show (replica - ingresso 10/6 €).

Domenica 24 settembre dalle 10 del mattino: Artisti in erba. Spettacoli con gli allievi delle scuole di circo, Flat box della scuola Circo Tascabile di Firenze, Circus aut out della scuola Circo Libera Tutti di Montelupo Fiorentino e Nuvò Varietè della scuola En Piste! di Firenze.
Nel pomeriggio tantissime repliche dei sopracitati spettacoli, ore 15:30 Chapiteau SIDE, l'ultima replica di Dela Praka con Nois Um (ingresso 10/8/6 €), ale 16 allo Chapiteau Baraka LPM con Piti Peta Hofen Show (Replica - ingresso 10/6 €), Alle 17.30 presso lo Chapiteau SIDE Soralino con Inbox (ingresso 12/10/6 €). Alle 18:30 allo Chapiteau Baraka ultima occasione per non perdere Ole Comedy della compagnia Paul Morocco (ingresso 15/12/6 €).  Dalle 20:30 ultima replica di Laerte di My!Laika. Chiude il programma: Baraka con Baraka Cabaret:
nell’ambiente caloroso dei cabarets, sotto il loro bel tendone, è al viaggio che vi invitano questi undici artisti arrivati da qui e d’altra parte. Ai vostri occhi: una scena, nuda, per poter lasciare libera corsa alla vostra immaginazione. E un muro. Un muro protettore, o meglio ostacolo, alleato o nemico, protagonista o semplicemente testimone.
Un muro incitante semplicemente al guardare aldilà…E’ in questo spazio depurato, indefinito e a-temporale que si gioca il tutto. Dei personaggi eclettici e dai molteplici linguaggi: acrobati di circo, musicisti, ballerini faranno nascere e succedere degli affreschi viventi, divertenti, teneri, qualche volta duri e spesso spericolati (ingresso 15/12/6 €). 

Tutti e tre i giorni un ricco "FuoriTenda" con laboratori gratuiti di circo per bambini coordinati da Circo Tascabile e con gli operatori delle scuole di circo di Firenze e dintorni. Orario dalle 16.00 alle 17.00 (Sab e Dom ore 14-15). Inoltre Spettacoli a cappello, mercato degli artigiani, area chill out con musica e giochi. Merenda,  cibo e bevande bio e km zero per tutti i gusti con Utopiko, Zenzero, Lo Sverso e Deposito Bagagli.
Dulcis in fundo “La carta gira in bicicletta”: laboratorio di carta riciclata alla scoperta del processo produttivo che ha portato alberi piante e giornali vecchi a diventare quaderni libri o carta igienica e per entrare nel fantastico universo carta nel modo più ecologico possibile verrà usata la Ricicletta una magica bicicletta che pedalando aziona un frullatore che porterà tanta carta vecchia a nuova vita.
Il ricavato del laboratorio finanziera il progetto ” il circo molla gli ormeggi per portare un messaggio di pace” un progetto di circo sociale, vela ed educazione alla pace.

Evento sostenuto dall'Estate Fiorentina 2017 del Comune di Firenze e con il contributo del MIBACT, Fondazione CR Firenze e Publiacqua. Riconosciuto da Europe For Festival – EFFE e Patrocinato da Comune di Firenze e Regione Toscana.

Per maggiori informazioni: www.cirkfantastik.com

 

Torna al Menu della Rubrica


© Comune di Firenze - Palazzo Vecchio, Piazza della Signoria 50122 FIRENZE - P.IVA 01307110484 - Posta Elettronica Certificata (PEC)