Venerdì 19 Gennaio 2018
Percorso > Home > Webzine > Teatro & Danza

Teatro & Danza

Separatore grafico
Separatore grafico
Incontro con Raina Kabaivanska al Teatro del Maggio Musicale Fiorentino
[ 07-01-2018 ]

Domenica 7 Gennaio, alle ore 17.00, Raina Kabaivanska, una delle cantanti liriche più importanti dei nostri tempi, sarà protagonista dell'incontro con il pubblico al Foyer di galleria del Teatro del Maggio Musicale Fiorentino (piazzale Vittorio Gui). All'evento, ad ingresso libero, interverrà anche Giancarlo Landini.

Il debutto di Raina Kabaivanska al Teatro alla Scala di Milano nel 1961 è l’inizio di una splendida carriera sui palcoscenici di tutti i grandi teatri e sale di concerti del mondo – Covent Garden di Londra, l’Opera di Parigi, Teatro Real di Madrid, Metropolitan Оpera e Carnegie Hall di New York, Teatro Colon di Buenos Aires, Staatsoper di Amburgo, Deutsche Oper di Berlino, Teatro dell’Opera di Sofia, Bolshoj teatr di Mosca, l’Opera di Tokio, Festival di Salisburgo e tanti altri.

Raina Kabaivanska è molto attiva in Italia, dove canta in tutti i grandi teatri e in tanti altri più piccoli - La Scala di Milano, Il Teatro Verdi di Trieste, La Fenice di Venezia, l’Arena di Verona, i teatri lirici di Torino, di Genova, di Parma, di Bologna, di Modena, l’Opera di Roma. Fra i partner di Raina Kabaivanska sono i grandi tenori di alcune generazioni - Franco Corelli, Mario del Monaco, Jon Wickers, Carlo Bergonzi, Alfredo Kraus, Plácido Domingo, José Carreras, Luciano Pavarotti.

Durante i suoi 55 anni di carriera Kabaivanska interpreta dei ruoli indimenticabili di un repertorio che colpisce per la sua ampiezza: del Settecento - Gluck (Armida), Spontini (La vestale), Rossini (Guglielmo Tell); dell’Ottocento - Donizetti (Roberto Devereux, Fausta), Bellini (Beatrice di Tenda, Il pirata), Berlioz (Benvenuto Cellini), Verdi (Don Carlo, Otello, Falstaff, La traviata, Il trovatore, La forza del destino, Vespri siciliani, Simon Boccanegra, Ernani, La messa da Requiem), Wagner (Rienzi) Gounod (Faust), Čajkovskij (La dama di picche, Evgheni Oneghin), Boito (Mefistofele), Massenet (Manon, Thaïs), Catalani (La Valli), Janacek (Il caso Makropulos, Jenufa), Leoncavallo (I pagliacci), Puccini (Madama Butterfly, Tosca, Manon Lescaut, La Bohème, Suor Angelica, Il tabarro, Turandot), Richard Strauss (Capriccio), Busoni (Turandot), Cilea (Adriana Lecouvreur), Giordano (Andrea Chénier) e del Novecento - Malipiero (Torneo notturno), Zandonai (Francesca da Rimini), Poulenc (La voix humaine, Dialogues des carmélites), Weill (Lady in The Dark), Dallapiccola (Il prigioniero), Britten (The Turn of the Screw), Nino Rota (La scuola di guida), come anche opere da camera di Massenet, Chausson, Ravel, Poulenc e Shostakovich.

Rimangono emblematiche e uniche le sue interpretazioni di grandi personaggi drammatici fra cui Adriana Lecouvreur, Francesca da Rimini, Manon Lescaut, Tosca e Madama Butterfly, da lei eseguiti in più di 400 spettacoli.

La carriera di Raina Kabaivanska e senz’altro fra le piu straordinarie del nostro secolo – scrive Sergio Segalini per un’edizione precedente di esecuzioni di Raina Kabaivanska - Dotata di un timbro di una qualità rara e sostenuta da una tecnica infallibile, ha frequentato assiduamente tutti i grandi ruoli del repertorio, attenta allo stile di ogni compositore”.

Info: www.operadifirenze.it

 

Torna al Menu della Rubrica


© Comune di Firenze - Palazzo Vecchio, Piazza della Signoria 50122 FIRENZE - P.IVA 01307110484 - Posta Elettronica Certificata (PEC)