Mercoledì 18 Luglio 2018
Percorso > Home > Webzine > Teatro & Danza

Teatro & Danza

Separatore grafico
Separatore grafico
La Lettera di Don Milani & Non si raccontano barzellette sui matti a San Salvi
[ 18-04-2018 ]

In una San Salvi con il Teatro dei Chille de la balanza che fa segnare un “tutto esaurito” dopo l’altro e nell’attesa della nuova produzione su e da Majakovskij – “L’amore è il cuore di tutte le cose” da venerdì 20 a domenica 22 aprile – ancora una replica per due spettacoli cult. Mercoledì 18 aprile alle ore 21 va in scena “Lettera a una professoressa” e giovedì 19  alla stessa ora “Non si raccontano barzellette sui matti”.

“Lettera a una professoressa” è uno spettacolo di e con Claudio Ascoli, con la partecipazione di Sissi Abbondanza e Monica Fabbri. E’ stato prodotto in collaborazione con il Centro Formazione e Ricerca don Lorenzo Milani e la Scuola di Barbiana di Vicchio: nel 1967 proprio a Barbiana nacque in una scrittura collettiva la Lettera  che sconvolse la scuola e la società italiana! Dallo scorso anno lo spettacolo dei Chille sta invadendo teatri e luoghi in tutt’Italia sempre incontrando tanta gente e di diverse generazioni, e raccogliendo unanimi consensi.  “Un atto d’amore”, ha definito lo spettacolo Giuliano Scabia e Matteo Brighenti sottolinea: “Claudio Ascoli ha a cuore il racconto al pari di una ragione di vita, parla con profondità e leggerezza, come se ci fosse stato e avesse visto in prima persona”.

“Non si raccontano barzellette sui matti” è un evento scritto e giocato in prima persona da Sissi Abbondanza;  una narrazione teatrale liberamente ispirata ad una delle figure storiche tra gli artisti de La Tinaia, quella Giusi, alla quale Sissi è stata legata da una sincera e profonda amicizia, che con mille smorfie, ammoniva tutti … a non raccontare barzellette sui matti e immediatamente dopo trasgrediva in prima persona! Un’Artista, una donna che ha vissuto per l’intera vita un percorso di violenza: dalla nascita preceduta dall’abbandono del padre, all’ostilità del direttore del manicomio, preoccupato che l’innocente amore di Giusi nei suoi confronti potesse trapelare all’esterno: e per questo motivo Giusi fu sottoposta a cure devastanti che la condussero a morte prematura. Sissi incontra Giusi al suo ingresso a San Salvi: siamo nel 1997 e…

L’ingresso agli spettacoli costa solo 10 €: sono ancora disponibili abbonamenti a 15 € (ne sono già stati venduti quasi 100!) che consentono di partecipare ad entrambi gli spettacoli e a quello attesissimo su Majakovskij a fine settimana. E’ comunque sempre necessaria la prenotazione, dato il limitato numero di posti disponibili.

Per informazioni e prenotazioni ai diversi eventi: www.chille.it, tel. 055 6236195 whatsapp 3356270739 o mail info@chille.it.

 

Torna al Menu della Rubrica


© Comune di Firenze - Palazzo Vecchio, Piazza della Signoria 50122 FIRENZE - P.IVA 01307110484 - Posta Elettronica Certificata (PEC)