Martedì 21 Agosto 2018
Percorso > Home > Webzine > Teatro & Danza

Teatro & Danza

Separatore grafico
Separatore grafico
Fabbrica Europa: ''Borderlight'' con Francesca Lombardo al Parc ex Scuderie Cascine
[ 30-05-2018 ]

Il secondo capitolo di un progetto pensato come trittico dove è protagonista quella costante di bellezza e di appagamento che si manifesta nel momento in cui si affronta l’errore per trasformarlo non in un fallimento, ma in un’opportunità.
Mercoledì 30 Maggio, alle ore 20.00, Fabbrica Europa prosegue con "Borderlight" al Parc ex Scuderie Cascine Firenze (Piazza delle Cascine).

L’intero percorso è segnato da una resistenza al cambiamento, dalla convinzione di procedere quando in realtà si è immobili nella propria posizione. Il tentativo di un dialogo a tre: tra il mio raziocinio, il mio corpo e l’altro, nel caso specifico una macchina rudimentale guidata da un altro raziocinio/corpo. Poi il buio, l’ignoto, il rischio di farsi contaminare da ciò che non ti appartiene. Un passo dopo l’altro, uno sguardo proteso in avanti, la convinzione di voler procedere. Frammenti di me, angoli di pelle, si espongono. I muscoli sono tesi, si snodano, si contraggono, si preparano allo scontro. Il corpo è la mia armatura, la pelle è la mia corazza. Continuo a camminare, non posso fermarmi, non sono sola. Un altro passo. On. Off. Il tentativo di restare ferma, in posizioni cristalline, perfette, sicure, ma di per se già fallaci, finte. Io mi muovo, ma non cambio. Non sono pronta. Il mio corpo è solo un corpo nudo. Sono esposta in piena luce.

Francesca Lombardo, danzatrice e performer, inizia i suoi studi a Roma per poi trasferirsi nel 2004 in Germania e proseguire un percorso di formazione professionale presso centri di danza contemporanea come il Pact-Zollverein e il Tanzhaus nrw. Nel 2008 si diploma presso l’accademia di danza contemporanea ArtEZ in Olanda. Durante gli anni di formazione partecipa come interprete in diverse creazioni dirette da coreografi internazionali quali Felix Dumeril, Philip Taylor, Roberto Zappalà, Reut Shemesh, Amos Ben Tal, Ed Wubbe. Nel 2009-2010 lavora come interprete fissa nella compagnia olandese De Stilte (Breda). Dal 2011 al 2013 fa parte dell’organico di Balletto Civile, diretto da Michela Lucenti. Nel 2014 lavora come danzatrice e coreografa per l’opera lirica Cavalleria Rusticana, con la regia di Serena Senigallia nell’ambito del Festival Como Città della Musica. Parallelamente porta avanti l’attività d’insegnamento e la ricerca personale. Nel 2015 debutta con un cortometraggio, "The House of Hope", e uno studio coreografico, About Us, al Festival del Teatro Patologico a Roma. Nel 2016 dà vita, insieme ad altre due artiste e in collaborazione con il centro SPRAR (Sistema Protezione Richiedenti Asilo e Rifugiati) al progetto DAB Dance Across the Bordes, un laboratorio di teatro fisico rivolto a persone migranti. Nel 2017 presenta un suo primo studio coreografico ERROR 500 nell’ambito della rassegna CI-korea amaraladanza presso Carrozzerie NOT (Roma) grazie al quale viene selezionata dalla regione Lazio per partecipare a NUOVE TRAIETTORIE XL, un programma specifico per giovani autori a Ravenna. Collabora come performer e coreografa con Margine Operativo per la creazione di Beautiful Borders che debutta all’interno di Attraversamenti Multipli a Genova e Roma.

Fabbrica Europa è un festival internazionale giunto alla sua venticinquesima edizione, e si impegna nel portare a Firenze il meglio della contemporaneità, costruendo ponti tra discipline e creando percorsi inusuali e non convenzionali, piattaforma di sperimentazione di idee e linguaggi innovativi e lavora per la circolazione di saperi e codici espressivi di culture in divenire.

Programma
31 Maggio ore 20.00

Info: www.fabbricaeuropa.net

KB

 

Torna al Menu della Rubrica


© Comune di Firenze - Palazzo Vecchio, Piazza della Signoria 50122 FIRENZE - P.IVA 01307110484 - Posta Elettronica Certificata (PEC)