Sabato 22 Settembre 2018
Percorso > Home > Webzine > Teatro & Danza

Teatro & Danza

Separatore grafico
Separatore grafico
''Diario di un musicoterapeuta'' della compagnia Diesis Teatrango a San Salvi
[ 04-07-2018 ]

Continuano le serate di Teatro nell’Estate a San Salvi dei Chille de la balanza. Mercoledì 4 luglio alle ore 21.30 ecco “Diario di un musicoterapeuta” della compagnia Diesis Teatrango.

Dalla storia manoscritta di Luigi Stifani, barbiere e violinista, e delle sue tarantate salentine, alle esperienze contemporanee del suono e della rigenerazione psicofisica. Partendo dai riti delle tarantate, azioni, simboli, suoni andranno a comporre sulla scena, in chiave contemporanea, la melodia che libera e cura.

Un varco che ci porta sul filo sottile delle oscurità complesse e fragili della relazione con il mondo e con gli interrogativi sulla identità dell’uomo. Il teatro e i suoi linguaggi rinnovano il senso di appartenenza e la ritualità, aiutandoci a ritrovarne una funzione.

Il progetto di Piero Cherici e Barbara Petrucci vede in scena: Graziella Bettini, Elisa Fini, Alessandro Grassi, Daniele Gonnelli, Gaia Guiducci, Chiara Melani, Irina Mirzoeva, Sandra Piomboni, Lucia Romoli, Andrea Roselletti, Simonetta Testi e con la collaborazione di Filippo Mugnai, secondo classificato del Festival Storie Interdette lo scorso maggio.

Ancora teatro giovedì 5 luglio alle ore 21.30 con la compagnia Teatro Popolare d’Arte-Mascarà che mette in scena lo spettacolo “Ay, Violeta” di e con Gianna Deidda, dedicato a Violeta Parra. Una volta le domandarono: «Violeta, lei canta, dipinge, scolpisce, crea arazzi… Se dovesse scegliere un solo modo di esprimersi, quale sceglierebbe se non avesse che un solo modo per esprimersi?» «Sceglierei di restare insieme alla gente.» «E non farebbe più nulla?» «È la gente che mi fa fare tutte queste cose.» Lo spettacolo procede per stazioni, sul filo dei temi che, dissotterrati dalla tradizione orale, attraversano le sue canzoni, le sue opere, la sua vita: i giardini dell’infanzia e la cacciata dall’Eden, la passione di Cristo e le pene degli indios, la maternità e il “velorio del angelito”, l’amore e il tradimento, l’abbandono, la morte, e la danza alla fine e al principio di tutto.

La rassegna fa parte dell'Estate Fiorentina 2018.

Come tutti gli eventi a San Salvi, l’ingresso costa solo 10 euro.

Per entrambi gli spettacoli, dati i posti limitati, si consiglia la prenotazione allo 055.6236195 | 335.6270739, o inviando una mail a info@chille.it.

 

Torna al Menu della Rubrica


© Comune di Firenze - Palazzo Vecchio, Piazza della Signoria 50122 FIRENZE - P.IVA 01307110484 - Posta Elettronica Certificata (PEC)