Home > Informazioni > Corsi & Tempo Libero > Fabbrica Europa: workshop di danza al PARC Performing Arts Research Centre di Firenze
lunedì 15 agosto 2022

Fabbrica Europa: workshop di danza al PARC Performing Arts Research Centre di Firenze

23-06-2022

Dopo il primo appuntamento con Yumiko Yoshioka, prosegue il ciclo di workshop rivolti a danzatori e danzatrici promosso da Fabbrica Europa al PARC Performing Arts Research Centre di Firenze (Piazzale delle Cascine, 7), in collaborazione con Nuovo Balletto di Toscana e Compagnia Simona Bucci/degli Istanti, propone un ciclo di workshop di danza contemporanea e Butoh condotti da coreografi internazionali con l’obiettivo di sviluppare processi formativi, momenti di incontro e scambio di pratiche dedicati a performer, danzatori e danzatrici (professionisti e non professionisti).

I workshop si svolgeranno fino al 15 luglio 2022 e saranno tenuti da: Fabian Thomé (Francia) | 2-3 luglio; Lise Vachon (Canada/Belgio) | 9-10 luglio; Philippe Kratz (Germania/Italia) | 15 luglio.

Fabian Thomé (Francia) | 2-3 luglio
Il workshop inizierà risvegliando il corpo con esercizi di respirazione, partendo dalle articolazioni verso un movimento più complesso in cui far fluire e unificare, in modo naturale, il respiro con la danza. Nel laboratorio verranno indagate molteplici possibilità del lavoro a terra, ponendo attenzione a qualità differenti di dinamica e spazio, per conoscere i limiti del proprio corpo ed eseguire azioni di diverse densità. Una seconda parte sarà dedicata al lavoro sul contatto e sull’improvvisazione attorno al concetto di trasformazione. “Il corpo è il veicolo per essere nel mondo, e la mente è il potere creativo”, sostiene Fabian Thomé. Corpo, mente e spazio saranno dunque i tre strumenti mediante i quali i partecipanti potranno sperimentare nuove potenzialità creative e intraprendere un percorso di trasformazione consapevole.
Fabian Thomé danzatore, coreografo e insegnante, nasce nel 1981 a Saint Jean de Luz (Francia). Si diploma al Real Conservatorio Profesional de Danza di Madrid nel 2004 e prosegue la sua carriera con alcune delle migliori compagnie del Paese. Lavora con i più importanti maestri della danza spagnola e del flamenco come Joaquín Cortés, Rafael Amargo e molti altri. Dal 2013 decide di arricchire la sua esperienza con la danza contemporanea, lavorando con diversi coreografi, tra cui Sharon Fridman e Carlos Fernandez Fuentes. Ha ottenuto importanti riconoscimenti come il 1° Premio per la Coreografia per la pièce DUO MOI-JE al Certamen Coreografia de Madrid 2019 e il Premio per la Migliore Interpretazione al Burgos-New York International Choreography Contest 2014. I suoi lavori sono stati ospitati da diversi festival come Mas Danza (Canarie) e Festival Zinegoak (Bilbao), e in diverse città e paesi tra cui Madrid, Tel Aviv, Italia e Francia. Dal 2015 collabora con la compagnia Eatsman diretta da Sidi Larbi Cherkaoui come danzatore e insegnante.
Deadline invio iscrizioni: 26 giugno 2022
Costo di partecipazione: 100€

Lise Vachon (Canada/Belgio) | 9-10 luglio 2022
Nel workshop guidato da Lise Vachon i partecipanti potranno sperimentare una gamma di possibilità attraverso le quali aprire spazi sia all’interno che intorno al corpo per avere accesso a nuovi strumenti creativi e acquisire consapevolezza della propria qualità di movimento. Il laboratorio inizierà con una classe di tecnica contemporanea e di riscaldamento per consentire alla circolazione e al respiro di rilasciare gradualmente mobilità alle articolazioni. Attraverso esercizi guidati e improvvisazioni, il lavoro evolverà progressivamente per dinamica e intensità. Il workshop intende spingere ogni danzatore verso la scoperta di nuovi strumenti che possano dare spazio alla sperimentazione e allo sviluppo di un personale linguaggio coreografico.
Lise Vachon, danzatrice, coreografa e insegnante, attualmente vive in Belgio dove è attiva nel campo della danza contemporanea. Originaria del Canada, ha studiato presso l’École Supérieure de Danse du Québec / Les Grands Ballets de Montréal e si è diplomata alla School of Toronto Dance Theatre. Nel 1997 si è trasferita a Bruxelles per frequentare il P.A.R.T.S. dove si è diplomata nel 2000. Ha lavorato come danzatrice e assistente coreografica con diversi artisti come Arco Renz, Anne Teresa De Keersmaeker/Rosas, Michèle Noiret, Fré Werbrouck e attualmente con Marc Vanrunxt come membro di Kunst/Werk. Ha presentato le sue creazioni a livello internazionale e ha preso parte a numerosi progetti multidisciplinari, anche nel campo dell’opera e del teatro. Parallelamente ha sviluppato la sua personale pratica didattica e pedagogica nella danza contemporanea. Dal 2014 lavora come tutor e docente presso P.A.R.T.S., dove è anche insegnante e consulente nel programma Dancing Kids di Rosas.
Deadline invio iscrizioni: 3 luglio 2022
Costo di partecipazione: 100€

Philippe Kratz (Germania/Italia) | 15 luglio 2022
Punto di partenza del workshop sarà il duetto Open Drift creato dal coreografo Philippe Kratz in occasione di SWANS NEVER DIE, il progetto realizzato nel 2021 che ha visto diversi artisti proporre le loro rivisitazioni dell’iconico assolo La morte del cigno, coreografato da Michel Fokine per Anna Pavlova nel 1905. Il lavoro laboratoriale si concentrerà sulla ricerca di un movimento che sembri scivolare, fluttuare e perdersi nello spazio, mantenendo sempre la sua concretezza formale. Malleabilità muscolare e densità ossea verranno indagate e utilizzate come poli opposti di pensiero, ma anche come due qualità che si condizionano a vicenda e necessitano l’una dell’altra. Il workshop ruoterà intorno all’idea di gioco: un continuo manifestarsi e dissolversi cercando di modellare il tempo e al contempo di relazionarsi allo spazio circostante.
Philippe Kratz nato a Leverkusen nel 1985, dopo le prime esperienze sul palco per il progetto di teatrodanza “Bühnenkunst”, nel 2002 inizia a studiare danza classica e contemporanea alla École supérieure de danse du Québec a Montréal, per completare poi la sua formazione alla Staatliche Ballettschule di Berlino. Dal 2006 al 2008 danza come solista per il Ballett Dortmund eseguendo opere di George Balanchine, Xin Peng Wang e Mauro Bigonzetti. Dall’agosto 2008 entra a far parte della compagnia Aterballetto, sotto la direzione artistica di Cristina Bozzolini, dove interpreta coreografie di Mauro Bigonzetti, Jiri Kilian, Johan Inger, Ohad Naharin, Hofesh Shechter, William Forsythe, Cristiana Morganti. Lo scambio con questi grandi artisti lo sprona definitivamente a iniziare un proprio percorso coreografico. Crea per Aterballetto Lettres d’amour, SPRING, Sentieri, L’eco dell’acqua e il passo a due #hybrid. Nel 2017 debutta Phoenix, una coreografia per nove interpreti. Nel 2018 vince il primo premio all’International Choreographic Competition Hannover con O. Nel 2019 crea cloud|materia su musiche originali di Borderline Order. I suoi ultimi lavori sono to get to become per il Bayerisches Staatsballett di Monaco e Alpha Grace per Aterballetto. Ha vinto il Premio Danza&Danza 2019 come ‘Miglior Coreografo’.
Deadline invio iscrizioni: 10 luglio 2022
Costo di partecipazione: 50€

Workshop di un giorno: 50€  / Workshop di due giorni: 100€ / Workshop di tre giorni: 150€
Sono previste riduzioni speciali per coloro che si iscriveranno a più laboratori.
Ai partecipanti sarà inoltre offerta l’opportunità di assistere alle prove di alcuni degli spettacoli di danza programmati da Fabbrica Europa e in residenza creativa a PARC
.

Le iscrizioni andranno effettuate via email all’indirizzo fabbricaeuropa.workshop@gmail.com indicando nell’oggetto “Iscrizione workshop + nome del coreografo” e allegando il proprio curriculum vitae artistico.

Per maggiori informazioni: fabbricaeuropa.workshop@gmail.com - https://fabbricaeuropa.net