Home > Informazioni > Scuola & Formazione > Corso su "affidamento di consulenze e incarichi di collaborazione negli enti pubblici"
venerdì 22 novembre 2019

Corso su "affidamento di consulenze e incarichi di collaborazione negli enti pubblici"

16-10-2019
Mercoledì 16 ottobre 2019 si terrà all'Hotel Londra di Firenze, via Jacopo da Diacceto 16/20, il corso "L'affidamento di consulenze, incarichi e rapporti di collaborazione negli enti pubblici e nelle società pubbliche - Regole e casistica operativa, tra Codice dei contratti pubblici, normativa civilistica e Linee Guida Anac". Il corso è rivolto a dirigenti, funzionari, responsabili e loro collaboratori, dipendenti di Ente Pubblico Locale, Regione e ASP.

Programma
Breve riepilogo delle nozioni di fondo:
la normativa civilistica di riferimento e i tratti distintivi fondamentali tra il contratto d’opera (art. 2222 cod. civ.), la prestazione d’opera intellettuale (art. 2230 cod. civ.), il contratto d’appalto (art. 1655 cod. civ.) e la prestazione di lavoro subordinata (art. 2094 cod. civ.);
la normativa pubblicistica: in particolare gli operatori economici ex art. 45 D.Lgs. 50/2016 e l’art. 7 comma 6 e ss. del D.Lgs. 165/2001;
i singoli presupposti di legittimità degli incarichi:

I presupposti soggettivi e oggettivi:
l’accertamento oggettivo della carenza di personale ed il principio
dell’autosufficienza organizzativa: i profili della motivazione dell’atto

la qualificazione dell’incaricato: la specializzazione “universitaria” e le eccezioni
le competenze dell’ente: la “funzionalizzazione” dell’incarico
l’oggetto dell’incarico: in particolare gli incarichi di studio, consulenza e ricerca e quelli di collaborazione
il divieto di etero determinazione
la temporaneità dell’incarico: le previsioni normative, la proroga e il rinnovo, condizioni e limiti
la preventiva determinazione di durata oggetto e compenso
la procedura comparativa e le eccezioni giurisprudenziali
Gli ulteriori presupposti per gli enti locali: gli adempimenti degli enti locali con riferimento agli incarichi; i vincoli introdotti dalla legge di stabilità 2013 e dal D.Lgs.75/2017
I presupposti quantitativi – i limiti di spesa degli incarichi:
il limite di spesa quantitativo generale ex art. 6, comma 8, D.L. 78/2010;
il limite quantitativo speciale per gli enti locali;
altri enti diversi dagli enti locali;
i limiti al trattamento onnicomprensivo
Profili soggettivi:

La competenza all’affidamento degli incarichi negli enti locali e gli obblighi di pubblicazione ex art. 22 del D.Lgs. 33/2013

I destinatari degli incarichi: a chi può essere affidato l’incarico, i divieti, i casi esclusi.
In particolare, gli incarichi ai legali:
gli orientamenti in tema di incarichi agli avvocati
la posizione della Sez. Contr. Emilia-Romagna e le possibili obiezioni
La disciplina del Codice appalti: l’art. 4, l’art. 17 e l’allegato IX
La posizione del Consiglio di Stato: il parere 2017/2018
Le Linee guida n. 12 di Anac
Il regime dei controlli: il controllo sui regolamenti e il controllo sui singoli atti di incarico tra norme e pronunce
La responsabilità nell’affidamento degli incarichi:
gli incarichi illegittimi
gli incarichi in violazione dei limiti di spesa
la violazione delle norme in materia di pubblicazione degli incarichi
Analisi di casi trattati dalla giurisprudenza

Orario
9.15 – 13.00 / 14.15 – 16.30

Per maggiori informazioni: www.caldarinieassociati.it - segreteria@caldarinieassociati.it

JB