Home > Webzine > Sport > I vincitori del XII Premio di Laurea Artemio Franchi
martedì 11 dicembre 2018

I vincitori del XII Premio di Laurea Artemio Franchi

17-09-2018
La bresciana Giada Piemonti con la tesi dal titolo “La figura dell’intermediario sportivo” è la vincitrice della XII edizione del “Premio di Laurea Artemio Franchi”, promosso dalla Fondazione Artemio Franchi Onlus in collaborazione con l’Università degli Studi di Firenze e con il patrocinio della Lega Italiana Calcio Professionistico.

Il secondo premio è stato assegnato ad Andrea Masini di Scandicci (Firenze) con la tesi “La corporate governance delle società di calcio professionistico ed il fenomeno dei supporter’s trust” mentre si è classificata terza Melissa Orlandi di Firenze con la tesi “L’ecocardiografia nel rimodellamento ventricolare miocardico in giovani calciatori afro-americani”.

Riservato a studenti che abbiano conseguito la laurea magistrale (o equipollente secondo il vecchio ordinamento), il “Premio di Laurea Artemio Franchi” vuole ricordare la figura del grande dirigente sportivo scomparso nel 1983 che ricoprì le cariche di presidente della FIGC e della UEFA, di vicepresidente della FIFA e la cui attività fu improntata a una particolare attenzione verso le verso tutte le problematiche calcistiche, anche quelle di natura giuridica, economica e sociale.

La commissione esaminatrice del “XII Premio di Laurea Artemio Franchi” ha valutato 114 tesi pervenute, conferendo anche quattro menzioni di merito a Federico Brilli (“ASD e SSD: la non commerciabilità al servizio della commerciabilità”), Flavio D’Addario (“Il diritto Europeo dello sport: tendenze e prospettive dopo il trattato di Lisbona”), Matteo Gabiano (“La prestazione sportiva in casa e in trasferta: il ruolo dell’influenza sociale, delle aspettative e della attivazione psico-fisica”) e Sebastian Spada (“Il piano di riassetto strutturale UEFA: la riforma della superlega Europea”).

Il riconoscimento speciale per un elaborato riguardante l’attività sportiva femminile è stato attribuito a Natasha Piai, autrice della tesi “Il modello prestativo della calciatrice di serie A: valutazione tramite l’utilizzi del GPS in partita”.

“Siamo orgogliosi per lo straordinario successo riscosso dalla XII edizione del Premio – afferma Francesco Franchi, presidente della Fondazione intitolata al padre Artemio – E’ questo un prezioso   segnale dell’attenzione che gli studenti riservano al mondo del calcio e a tutte le sue componenti, e uno stimolo per la Fondazione a proseguire nella promozione dei valori legati alla cultura sportiva”.

La cerimonia di premiazione del XII “Premio di Laurea Artemio Franchi” si terrà  a Roma lunedì 24 settembre (ore 11) presso il salone d’onore del CONI, alla presenza di alcune delle maggiori autorità del mondo sportivo italiano.

Per maggiori informazioni: www.fondazioneartemiofranchi.org