Home > Webzine > Sport > Rugby: test match Italia-Australia allo Stadio Artemio Franchi di Firenze
mercoledì 30 novembre 2022

Rugby: test match Italia-Australia allo Stadio Artemio Franchi di Firenze

12-11-2022
Sabato 12 novembre 2022, alle ore 14.00, la Nazionale Italiana di Rugby tornerà a giocare allo Stadio “Artemio Franchi” di Firenze contro l'Australia, partita valida per l'Autumn series test match.

La presentazione si è svolta giovedì 20 ottobre nel Salone dei Duecento di Palazzo Vecchio alla presenza, tra gli altri, dell'assessore allo sport Cosimo Guccione, del presidente Fir Toscana Riccardo Bonaccorsi. Per l'Italia è intervenuto il team manager Giovanbattista Venditti, Pierluigi Bernabò, dir eventi della Fir, l'allenatore della difesa nazionale italiana di rugby Marius Goosen e il giocatore Leonardo Marin.  

"L'appuntamento del 12 novembre al Franchi si colloca all'interno di un programma di eventi sportivi di particolare importanza che vede protagonista la nostra città - ha sottolineato l'assessore Guccione - il calendario si è aperto con l'Atp 250 di tennis, proseguirà con una gara internazionale di ciclocross, la partita contro l'Australia di rugby appunto e la maratona internazionale di Firenze. Saranno due mesi nei quali lo sport dei grandi protagonisti sarà di stimolo e di interesse per tutti, a cominciare dal movimento di base, dai bambini e le bambine della nostra città". "Sono contento di questa bella collaborazione con la Federazione Rugby con non si è interrotta con la pandemia - ha aggiunto - e spero che il 12 novembre segni non solo il ritorno della nazionale a Firenze ma anche quello di tanti appassionati al Franchi. Un ritorno che abbiamo favorito anche in virtù di accordo con le Federtennis grazie al quale i possessori di un biglietto dell'Atp godranno di condizioni agevolate per l’acquisto della partita del Franchi". "Il 12 novembre - ha concluso l'assessore Guccione - sarà l'occasione per fare festa tutti insieme. Ringrazio infine tutte le società fiorentine che, nelle prossime settimane, ci aiuteranno a diffondere in città i valori del rugby. Migliaia di protagonisti di un bellissimo evento sportivo".

“La nostra regione da anni è in prima linea nell’impegno per la formazione giovanile - ha ricordato Riccardo Bonaccorsi, presidente del comitato regionale toscano - contribuendo all’alto livello con numerosi giocatori che partecipano stabilmente agli impegni internazionali in tutta la filiera delle rappresentative Azzurre, dalla U18 alla Maggiore. Merito dei club toscani che dal 2012 sono cresciuti in numero e qualità fino alla quota di 50 club affiliati.” Riconfermata infatti recentemente dal ct Kieran Crowley la convocazione del livornese Gianmarco Lucchesi e del fiorentino Niccolò Cannone, entrambi in forza alla Benetton Rugby e stabilmente titolari della Nazionale.

La festa del 12 Novembre non si limita però al test match, ma prevede l’organizzazione di un momento dedicato a tutti i bambini e bambine che praticano il rugby: #giococonlitalia è l’hashtag lanciato da FIR per promuovere la mattina di gioco che vedrà una moltitudine di giovanissimi rugbysti e rugbiste animare i campi della città di Firenze e riscaldare l’atmosfera all’insegna del divertimento sugli impianti del Firenze Rugby 1931, Florentia Rugby e Puma Bisenzio. Previsto l’utilizzo anche dell’impianto dedicato al Baseball, con il patrocinio di Sport & Salute.

Madrina dell’evento sarà Irene Grandi: la cantante fiorentina ha portato il suo saluto ricordando gli importanti aspetti valoriali ed inclusivi del rugby, promossi in particolare dalla Polisportiva Sieci con la formazione di rugby integrato “I Brancaleoni”, progetto di eccellenza e modello a livello nazionale. La cantante ha inoltre sottolineato che proprio in questi giorni la Nazionale Femminile sta disputando la WRWC in Nuova Zelanda: a bilancio una vittoria con USA e una sconfitta con Canada, per le ragazze del CT Di Giandomenico, in attesa di sfidare nel prossimo weekend il Giappone.

L’organizzazione e l’impegno della Federazione è stata riconfermata da Pierluigi Bernabò e a seguire da Giovanbattista Venditti (44 cap), che è stato uno dei protagonisti del trionfo sul Sud Africa avvenuto proprio a Firenze alcuni anni fa: probabilmente la più importante vittoria del rugby italiano, oggi vissuta da Venditti non più in veste di giocatore ma di Team Manager. Venditti ha ricordato le sensazioni uniche di quell’indimenticato sabato pomeriggio, auspicando che i ragazzi che oggi rappresentano l’Italia possano scrivere un’altra grande pagina e coronare il sogno loro e dei tifosi tutti.

Infine, Marius Goosen, tecnico della difesa, è intervenuto confermando le importanti motivazioni che spingono i giocatori in vista delle Autumn Nation Series e il piacere nel tornare a Firenze.

La partita sarà prodotta da Sky Sport con una copertura senza precedenti, anche in chiaro su Tv8, con la telecronaca di Francesco Pierantozzi: 20 telecamere installate dentro e fuori il campo e negli spogliatoi per mostrare ogni momento della gara e offrire un’esperienza full immersion ai tifosi.

Fonte: www.comune.fi.it (Ufficio Stampa)