Home > Webzine > Giovani Reporter > Presentazione del libro ''Istruzioni per l'uso del futuro'' di Tomaso Montanari a Firenze
sabato 23 febbraio 2019

Presentazione del libro ''Istruzioni per l'uso del futuro'' di Tomaso Montanari a Firenze

30-10-2014
La presentazione del libro "Istruzioni per l'uso del futuro" di Tomaso Montanari si è tenuta mercoledì 29 ottobre alla Biblioteca delle Oblate a Firenze, alla presenza dell'autore, nell'ambito del ciclo di incontri a cura di Anna Benedetti "Leggere per non dimenticare".
Tomaso Montanari, storico dell'arte e professore associato di Storia dell'Arte moderna all'Università degli Studi di Napoli Federico II, ha pubblicato "Le pietre e il popolo" (minimum fax), "A cosa serve Michelangelo?" (Einaudi), "Il barocco" (Einaudi), "La madre dei Caravaggio è sempre incinta" (Skira). Scrive sul Fatto Quotidiano e sulle edizioni del Mezzogiorno del Corriere della Sera.
Nel suo nuovo libro Montanari spiega che per imparare a essere cittadini italiani sono fondamentali non solo la famiglia e la scuola, ma anche e soprattutto il nostro "patrimonio culturale", che ci lega al passato e ci permette di costruire il futuro. Ne fanno parte il paesaggio, le opere d'arte, le biblioteche, gli archivi, i siti archeologici.
"Istruzioni per l'uso del futuro" è un piccolo alfabeto civile. Si articola in ventuno voci che ci mostrano come per trasformare un paese non bastano le nostalgie o le indignazioni, ma sono necessarie responsabilità e conoscenza.
La presentazione, introdottta dal benvenuto all'autore di Anna Benedetti, ha visto l'intervento di Sandra Bonsanti, giornalista e scrittrice. "Tomaso Montanari è un personaggio che se non ci fosse bisognerebbe inventarlo. Scrive in modo diretto nella polemica, ma soprattutto è rapido nel trovare risposte ai problemi. La sua è una denuncia concreta molto odiata al giorno d'oggi, accompagnata da una forza struggente. Da insegnante è capace di farci partecipi delle sue speranze e delle sue critiche. Nel libro è importante l'articolo 9 della nostra Costituzione. Si tratta di un articolo che ci appartiene e che è forse l'unico nelle costituzioni. Spesso in Italia non si capiscono le possibilità del patrimonio, di cui si tende a fare un brand per pochi, invece che per tutti".
Ha preso la parola anche Sergio Staino, fumettista satirico creatore del personaggio di Bobo: " Tomaso Montanari ha la capacità di affrontare temi complessi in maniera semplice, lineare, profonda. La sua è una bellissima capacità di analisi. Montanari tenta un rovesciamento dell'atteggiamento comune nei confronti dell'ambiente circostante. Per raggiungere questo scopo la città dovrebbe essere usata come laboratorio di crescita civile delle persone".
Montanari afferma che il suo ultimo libro "prova a dire che c'è un altro modo possibile di essere comunità a partire dal patrimonio e dal paesaggio". 
Per maggiori informazioni: www.leggerepernondimenticare.it 

Giada Barbera