Home > Webzine > Giovani Reporter > Rock Contest 2014: le interviste della seconda serata eliminatoria al Tender Club
sabato 23 febbraio 2019

Rock Contest 2014: le interviste della seconda serata eliminatoria al Tender Club

03-11-2014
Giovedì 30 Ottobre si è tenuta la seconda eliminatoria del Rock Contest al Tender Club, concorso annuale organizzato da Controradio per band e cantanti emergenti. Ogni sera si esibiscono sei artisti, band o singoli; vengono poi selezionati due gruppi - tramite le decisioni di una giuria e i voti del pubblico presente - che passano alla fase successiva.

La serata si è aperta con il duo livornese The Love Thieves, nome ispirato dalla famosa canzone dei Depeche Mode, ed anche le loro scelte musicali risultano molto ispirate dal gruppo americano: chitarra, retaggio di precedenti esperienze punk, tastiere e voce, con sonorità synth e wave. I due hanno proposto alcuni dei loro brani più recenti e sono stati un benvenuto molto energico.
Per secondo ha performato Devanagari - vero nome Francesco Paolo Somma - tutt'altra storia: una potente voce accompagnata dal piano, con atmosfere e testi ispirati alle filosofie orientali, per una musica liberatoria e di grande clima.
Dopo di lui si è esibito il primo gruppo fiorentino della serata, i Marasma. La band locale, che ha proposto un rock alternativo di forte impatto sonoro, ha saputo dimostrare una grande maturità stilistica, nonostante la giovane età. Sicuramente uno dei momenti più caldi della serata.
Giunti al giro di boa è la volta di Giorgio Moneta, cantautore genovese, che ha proposto due brevi brani melodici alla chitarra.
Ad energizzare l'atmosfera ci hanno pensato i Flame Parade, band di sei elementi da Firenze, Arezzo e Siena, che con le loro canzoni ispirate al folk americano ed inglese hanno creato un grande coinvolgimento nel pubblico. Musica ricca, solida e assolutamente ben armonizzata nonostante il numero dei componenti, con testi molto piacevoli e cantabili.
A concludere i palermitani Orca//Biplob, che hanno unito il folk tipico della loro terra con sonorità elettroniche, un sound sicuramente unico e di bellissimo effetto armonico.

Ho colto l'occasione per conoscere meglio con una breve intervista alcuni dei gruppi che si sono esibiti.

THE LOVE THIEVES - Chiara e Francesco

"Siamo i The Love Thieves e ci siamo formati a metà del 2013. Ci conoscevamo per un precedente progetto, ma essendosi concluso abbiamo deciso di cominciarne uno completamente nuovo, soprattutto per noi."

Che tipo di musica fate? Che cosa volete esprimere con essa?
Chiara: Diciamo che potremmo riassumerla con synth-pop con delle note di wave, che fa parte della nostra cultura musicale. I testi, che scrivo prevalentemente io, parlano di vita, di cose che mi succedono, quindi parlano di esperienze su quello che mi circonda e che mi capita di personale e non, esperienze che ho voglia di raccontare.

Che valore ha avuto per voi aver partecipato ad un evento come quello del Rock Contest?
Francesco: Come valore ha avuto quello dell'aggregazione. Stasera abbiamo conosciuto tante belle persone, bravi musicisti e quindi ci ha fatto piacere l'opportunità di conoscere gente nuova ed anche suonare. Una bella esperienza.
C: Indipendentemente che si superi l'eliminatoria o meno è stata comunque una buona opportunità. C'erano tante persone ad ascoltarci, tanti bravi musicisti e quindi sicuramente lo rifarei altre cento volte.

Voi siete di Livorno, che impressione avete della scena musicale della vostra città? Le istituzioni vi aiutano?
C: La scena musicale di Livorno è piuttosto ricca, ci sono tanti gruppi e musicisti. Noi ci aiutiamo tra di noi, per quel che possiamo e ci sono anche diversi locali che organizzano serate, ma dall'amministrazione in sé non ci sono molti aiuti per i giovani.
F: Sì, si potrebbe fare tanto di più.

Progetti futuri?
F: Suonare e fare il nostro primo disco.
C: Abbiamo un EP, pubblicato, scaricabile su tutte le nostre piattaforme digitali e con una piccola tiratura che si può comprare scrivendoci via mail. Adesso abbiamo preparato pezzi nuovi per un disco.

Pagina Facebook The Love Thieves www.facebook.com/TheLoveThievesBand


MARASMA - Tommaso e Ruggero

"Noi siamo i Marasma, un gruppo rock alternativo di Firenze e suoniamo insieme dal 2012. Veniamo tutti da esperienze diverse, di altro genere, e abbiamo poi deciso di formare questo gruppo perché questa è la musica che ci veniva da esprimere in questo periodo della nostra vita. Marasma è un nome di rottura, significa prendere tutto il marasma che c'è nel mondo che ci circonda e di cercare di renderlo qualcosa di musicale."

Come mai avete deciso di cantare in italiano?
Ruggero: Quella dell'italiano è stata una scelta in partenza per comunicare qualcosa in più.
Tommaso: Un testo ha molto dentro e la scena italiana è spesso sottovalutata. Ci sono tanti gruppi veramente validi su questo genere, non è che manca, ma sentiamo di voler comunicare qualcosa in più oltre alla musica, armonicamente e melodicamente. R: Anche per complicarci un po' la vita, perché in italiano è abbastanza difficile.

Qual'è stato per voi il valore di aver partecipato ad un evento come quello del Rock Contest?
T: è uno dei concorsi più importanti a livello nazionale, ed è anche nella nostra città. Abbiamo dato tutto, gran bei 15 minuti, ed il pubblico ha reagito molto bene, siamo contenti.
R: E la soddisfazione di essere passati fra i primi 36. è già qualcosa d'importante.

Come vedete il panorama musicale fiorentino? Il Comune di Firenze lo sostiene o pensate che si possa fare qualcosa in più?
T: la scena fiorentina è più che valida, ci sono tantissimi gruppi, alcuni dei quali stanno già facendo un album e con questo hanno la possibilità di farsi vedere, però devo dire che le opportunità non sono tante e anche quando sono organizzate, manca sempre qualcosa, manca il coinvolgimento.

Il pubblico di Firenze come risponde?
T: Quelli che rispondono bene non sono molti.

I social network vi sono utili per farvi conoscere?
T: senza di essi non sapremmo come fare, non c'è modo di farsi sentire, di comunicare. Per quanto alcuni usino metodi vecchi - tipo le lettere - internet ha superato tutto questo.

Avete già pubblicato qualcosa?
T: Abbiamo pubblicato due EP: il secondo ha ricevuto anche delle belle recensioni da Controradio e da Rockit, ed è disponibile sulle nostre piattaforme in free download. Se la gente lo ascolta e ci da un feedback noi siamo più che contenti.

Progetti futuri?
T: A breve dovremmo avere una data alla Flog ma è ancora in via di definizione. Noi ci diamo da fare sempre tanto, crediamo in questo progetto e in qualsiasi occasione cerchiamo di rendere al massimo.

Pagina Facebook Marasma www.facebook.com/MarasmaFirenze


Nella seconda serata hanno passato il turno i Flame Parade e gli Orca//Biplob. Prossimi appuntamenti con il Rock Contest Mercoledì 5 e Giovedì 6 Novembre al Tender Club, ore 21.30.

Maggiori informazioni sul Rock Contest www.controradiolive.info/rock-contest



A cura di Fiammetta Pibiri