Home > Webzine > Ministero della Giustizia: concorso per 15 mediatori culturali
martedì 27 ottobre 2020

Ministero della Giustizia: concorso per 15 mediatori culturali

19-02-2018

Sono quindici i posti, da mediatore culturale, messi a disposizione dal nuovo concorso pubblico indetto dal Ministero della Giustizia. Le figure selezionate saranno inserite a tempo indeterminato con la qualifica di funzionario, presso il Dipartimento dell'amministrazione penitenziaria.

Come requisito è richiesto il possesso della laurea triennale, laurea magistrale, specialistica o il diploma di laurea secondo il vecchio ordinamento, in una delle seguenti classi di laurea:
- Mediazione linguistica e culturale
- Scienze sociali
- Scienze dell’educazione della formazione
- Scienza della comunicazione
- Lingue
- Scienze politiche
- Giurisprudenza.

Il concorso prevede una selezione per soli esami che consisteranno in due prove scritte e una orale. I candidati saranno valutati in base alle loro conoscenze sul diritto penitenziario, la sociologia e l’antropologia culturale, la pedagogia interculturale e la psicologia dell’immigrazione, i principi di diritto internazionale ed elementi di diritto costituzionale ed amministrativo.

Le domande devono essere inviate solo in via telematica sul sito dell’Amministrazione, entro il prossimo 11 marzo.

Per accedere alla compilazione e consultare il bando di concorso:
https://www.giustizia.it/giustizia/it/mg_1_6_1.page%3bjsessionid=F1h+MytuJdPvW1dcqJ3ad+nD?contentId=SCE93711&previsiousPage=mg_1_6 

Fonte: www.cliclavoro.gov.it