Home > Webzine > La Toscana per l'Abruzzo
martedì 12 novembre 2019

La Toscana per l'Abruzzo

14-04-2009
La Toscana ha partecipato ai funerali di Stato per 205 delle 287 vittime finora accertate del terremoto dell’Abruzzo. La Regione era presente con il proprio Gonfalone. A Firenze, il sindaco Leonardo Domenici ha invitato tutti gli uffici comunali ad osservare un minuto di silenzio, fissato alle 9.30. Palazzo Vecchio, come tutti gli edifici pubblici, ha le bandiere a mezz'asta. La Confesercenti ha invita tutte le imprese commerciali, del turismo, dei servizi e della ristorazione alla chiusura simbolica delle attività, alle 11, con l'abbassamento delle saracinesche e 1 minuto di silenzio. Poi ancora, concerti di beneficenza, iniziative di solidarietà, invio di cibo e materiali di prima necessità. Continua in Toscana la gara tra istituzioni pubbliche e private per venire in aiuto alla popolazione abruzzese colpita dal terremoto.A Firenze, la Vivicittà Firenze Half Marathon in programma per domenica 19 aprile organizza una raccolta di fondi per l'Abruzzo promossa degli oltre 200 atleti iscritti.  L'università di Firenze ha invece deciso oggi di esonerare dal pagamento della seconda rata delle tasse universitarie gli studenti iscritti residenti nella provincia dell'Aquila. E la facoltà di medicina e chirurgia di Firenze ha offerto all'omologa facoltà dell'ateneo aquilano e alle istituzioni universitarie competenti il proprio supporto perché gli studenti di medicina iscritti all'Aquila non siano costretti a interrompere il loro percorso formativo.
Sul fonte dell'invio di aiuti, il Comune di Firenze ha inviato ottanta quintali di latte Mukki a lunga conservazione in Abruzzo. Assieme al latte sono stati inviati alcuni pancali di 'brik' di latte-cacao per i bambini. Inoltre, su precisa richiesta della Protezione civile, il camion è stato lasciato nel campo base e servirà come frigo per le merci deperibili. Dalla Valdelsa saranno inviati dei camper.
Lo Stabilimento Chimico Farmaceutico Militare (Scfm) di Firenze ha messo a disposizione della Protezione civile 20.000 kit sanitari tascabili per autosoccorso e 10.000 compresse di paracetamolo (antidolorifico e antifebbrile) da 500 mg.
Lavoratori e pensionati di Cgil, Cisl e Uil stanno organizzando in modo spontaneo o coordinato con le RSU e le categorie numerose iniziative di solidarietà: in particolare vanno segnalate alcune già realizzate fra le quali la consegna alla Cgil dell'Abruzzo, da parte dei metalmeccanici di Firenze di un Camper, concesso in comodato d'uso gratuito dalla direzione della Laika, su richiesta della Rsu.  L'interno del Camper, che si è fermato apposta per l'acquisto alla Ipercoop di Figline Val d'Arno, è stracolmo di uova di cioccolato che serviranno a rendere meno triste la Pasqua a dei bambini terremotati.
Per quanto riguarda i concerti, lunedi 13 aprile alle 21,15 a Pieve di San Pietro a Cascia Reggello (FI) si terrà un concerto di solidarietà della Filarmonica Giuseppe Verdi e dell'associazione musicale Giovanni da Cascia (musiche di Vangelis, Morricone, Elgar, Sousa, de André, Arnold). A Prato si terrà un concerto presso i Cantieri Culturali Officina Giovani con la partecipazione di Bobo Rondelli, Marco Cocci e Malfunk, Luca Nesti e altri artisti.