Home > Webzine > Medici volontari nei campi Rom
giovedì 21 novembre 2019

Medici volontari nei campi Rom

29-04-2009
I volontari di Medu, l'associazione dei Medici per i diritti umani, nel 2008 ha effettuato tra i senzatetto di Firenze 359 visite mediche, prendendo in carico 209 pazienti che vivono negli accampamenti Rom delle Piagge, dell'Osmannoro e di Quaracchi, mentre altre 50 persone disagiate, quasi tutti profughi somali, sono state curate negli stabili occuipati dell'ex ospedale Meyer. Questi sono alcuni dei risultati evidenziati dal rapporto sull'assistenza di strada per i 'senza fissa dimora' presentati dai Medici per i Diritti Umani. All'attività hanno partecipato 40 volontari tra medici, infermieri, ostetriche, dentisti e antropologi che tra l'altro si sono avvalsi di un camper-ambulatorio. Tra le malattie più riscontrate dai volontari di Medu emergono quelle determinate da condizioni igienico-sanitarie precarie, come le infezioni alle vie respiratorie e le patologie dell'apparato gastro-intestinale e osteomuscolare. Le patologie infettive hanno rappresentato il 3,3% delle diagnosi.