Home > Webzine > Domenica a piedi: il 28 febbraio niente motori nella ztl
giovedì 05 dicembre 2019

Domenica a piedi: il 28 febbraio niente motori nella ztl

25-02-2010
Il Comune di Firenze aderisce alla "Domenica a piedi", l’iniziativa proposta dai sindaci Chiamparino e Moratti per bloccare il traffico nei centri urbani, con l'obiettivo di dare un segnale ai cittadini sul problema dell’inquinamento. In dettaglio, a Firenze il divieto di transito scatterà domenica 28 febbraio alle 9 e andrà avanti fino alle 18: interesserà l’intera ztl (ovvero i settori A, B, C, D ed E della zona a traffico limitato corrispondente all’area che estende all’interno della cerchia dei viali, Oltrarno compreso) e riguarderà tutti i veicoli, motorini e ciclomotori compresi. Sono previste alcune deroghe per raggiungere il parcheggio della stazione e l’ospedale di Santa Maria Nuova. È inoltre consentito il transito ai veicoli elettrici o ibridi; a biciclette, taxi e veicoli NCC; ai mezzi di trasporto pubblico; ai bus turistici “Ztl bus turistici” lungo gli itinerari consentiti; ai veicoli di polizia, forze armate, vigili del fuoco, per le emergenze e guardia medica; ai veicoli di Quadrifoglio, ai mezzi a servizio degli invalidi con contrassegno. Inoltre, a quelli impegnati in manifestazioni autorizzate dall’Amministrazione comunale; ai mezzi impegnati in particolari o eccezionali attività (a discrezione della Polizia Municipale, a chi è diretto a alberghi, pensioni o autorimesse nella zona vietata; a chi partecipa a cerimonie (con esposizione dell’autocertificazione in cui dichiarano il percorso e i motivi); a chi deve uscire dall’area vietata, ai giornalisti per servizi di cronaca.
Info: www.comune.fi.it