Home > Webzine > Sei ore di musica e partecipazione, festa di chiusura per ''D! Dimmelo tu''
giovedì 22 ottobre 2020

Sei ore di musica e partecipazione, festa di chiusura per ''D! Dimmelo tu''

16-10-2010
Sabato 16 ottobre gran finale in piazza Santissima Annunziata per "D! Dimmelo tu", la sei giorni di performance ed eventi giovanili che hanno "invaso" la città riscuotendo un grande successo. Dalle 18.00 a mezzanotte la piazza si trasformerà: teatro, danza, foto, video, street art, giochi e soprattutto musica, con la partecipazione straordinaria di oltre 300 persone tra artisti e operatori. Saranno montati due palchi dove si esibiranno circa 50 musicisti di differenti provenienze artistiche, che solo per quest’occasione si mischieranno e costituiranno una serie di gruppi per dare vita a performance "a tema", dal rock al soul, dal liscio al reggae. Ma non ci sarà solo la musica: l’evento infatti sarà l’occasione per i giovani di dialogare direttamente con l’amministrazione comunale ed in particolare con l’assessore alle Politiche giovanili Cristina Giachi. Una zona della piazza sarà trasformata in una sorta di piccolo salotto, dove l’assessore sarà a disposizione di tutti i ragazzi che vorranno porre domande e avanzare proposte, critiche o sollecitazioni; con l’assessore un assistente vestito da pinguino con tanto di grande sveglia al collo "dirigerà il traffico". E per chi non vorrà o potrà parlare direttamente con Cristina Giachi, ci sarà comunque la possibilità di "postare" le proprie idee. Inoltre, prima del concerto tre cortei con attori e musicisti attraverseranno il centro storico e daranno vita ad una performance che intende ricordare la strage del Natale del 1989 al largo delle Sicilia, dove morirono centinaia di migranti, e attraverso questa vicenda introdurre il tema della convivenza. "Sarà un susseguirsi di concerti e performance - spiegano gli organizzatori - che hanno il preciso scopo di attrarre i giovanmi per farli incontrare e per metterli nella condizione di comunicare con il Comune".“I giovani potranno comunicare con la città – sottolinea l’assessore Giachi – e noi saremo lì per ascoltarli: ‘Dimmelo tu’ non è solo uno slogan, è quello che accadrà domani”. “D!” è una inedita manifestazione realizzata dalle realtà giovanili del progetto ‘Azzonzo’, che raccoglie una quarantina di gruppi giovanili ed è nata grazie al progetto “Filigrane” della Regione, coordinata dall’associazione Venti Lucenti e organizzato con l’assessorato alle Politiche giovanili. Dalla Stazione di Santa Maria Novella a Gavinana, da Piazza Duomo all’Isolotto, da Novoli alle Oblate, le performance a sorpresa dei giovani nei giorni scorsi sono apparse e scomparse un po’ ovunque in città, sulla base di tre grandi filoni: la convivenza, le ‘incursioni urbane’, la musica, impegnando direttamente oltre 300 ragazzi. Obiettivo dell’iniziativa, utilizzare gli spazi urbani per creare una grande occasione di incontro e di scambio. Info su www.dimmelotu.it