Home > Webzine > ''Einstein, la tragedia fiorentina - Lettere, testimonianze e frammenti...''
venerdì 22 novembre 2019

''Einstein, la tragedia fiorentina - Lettere, testimonianze e frammenti...''

26-01-2011
"Abbiamo giustiziato i componenti della famiglia Einstein, rei di tradimento e giudei". Queste parole sono il cuore del tragico eccidio della famiglia di Robert Einstein, cugino del celebre scienziato della relatività, Albert Einstein. In occasione della Giornata della Memoria 2011, la Provincia di Firenze, in collaborazione con l’Istituto storico della Resistenza, ricostruisce i frammenti ancora incompleti di questa drammatica vicenda, tramite due diversi punti di vista: da una parte le lettere, le testimonianze di Albert Einstein e di coloro che hanno conosciuto la famiglia di Robert Einstein nelle campagne di Rignano sull’Arno, i profili delle persone coinvolte nell’eccidio; dall’altra i dipinti di Lorenza Mazzetti - una delle nipoti degli Einstein scampata alla strage - raccolti nell’esposizione intitolata “Il cielo cade”. Da un lato quindi la storia, dall’altro la ferocia dei nazi-fascisti vista dagli occhi di una bambina. Mercoledì 26 gennaio 2011, alle 12.00 nella sala “O. Fallaci” di Palazzo Medici Riccardi (via de’Ginori 8 a Firenze) si terrà l'anteprima per la stampa delle mostre "Einstein, la tragedia fiorentina - Lettere, testimonianze e frammenti di vita nella ricostruzione di un eccidio". Partecipano all'evento il Presidente della Provincia Andrea Barducci e il prof. Ivan Tognarini, Presidente dell’Istituto Storico della Resistenza di Firenze. Nell’occasione sarà presentata alla stampa anche la ristrutturazione dei locali che in precedenza ospitavano l’Istituto Storico della Resistenza, ora sale adibite ad ospitare le mostre.