Home > Webzine > Firenze Capitale del lavoro con ''Lav..Ora diversamente''
mercoledì 28 ottobre 2020

Firenze Capitale del lavoro con ''Lav..Ora diversamente''

22-10-2011

Venerdì 21 ottobre a palazzo Medici Riccardi si è svolto "Povere ma belle. Potenzialità, merito e accesso al potere delle donne per l'Italia", primo atto della manifestazione "Lav..Ora diversamente", una due giorni (il 21 ed il 22 ottobre) per parlare di lavoro e nuovi modelli d'impresa. L'incontro inaugurale, condotto dall'attrice fiorentina Daniela Morozzi, si è aperto con il saluto del presidente della provincia Andrea Barducci, seguito dall'intervento dell'Assessore al Lavoro della Provincia di Firenze, Elisa Simoni, che da il via alla discussione parlando della necessità di adottare  nuovi modelli di lavoro e d’impresa, valorizzando le diversità, per combattere il precariato e dare migliori prospettive alle donne, ai diversamente abili e ai giovani. Pari opportunita, poca considerazione della condizione lavorativa delle madri, difficoltà nel conciliare tempi lavorativi e tempi di famiglia e le discriminazioni salariali, sono alcune delle tematiche principali che Anna Maria Romano, responsabile coordinamento donne Cgil, tratta presentando gli ultimi dati sul lavoro femminile. L'incontro prosegue con uno scambio di opinioni ed esperienze di diverse donne che sono riuscite a farsi strada nel mondo del lavoro, ricoprendo anche professioni e incarichi che tradizionalmente sono attribuiti agli uomini. Un dialogo tra colleghe sulla realtà del lavoro femminile in tutti i suoi aspetti e particolarità. Momento di particolare intensità è stata la lettura da parte di Daniela Morozzi dell'articolo sull'incidente di Barletta di Massimo Gramellini, un sentito saluto a quelle donne vittime del lavoro e delle sue dinamiche in tempi di crisi e recessioni.

di Lorena Souza