Home > Webzine > Danza in Fiera 2012: primo giorno della kermesse
venerdì 15 novembre 2019

Danza in Fiera 2012: primo giorno della kermesse

23-02-2012
Iniziano oggi i quattro magici giorni di Danzainfiera. Torna alla Fortezza da Basso di Firenze, dal 23 al 26 febbraio 2012, una delle più grandi kermesse internazionali dedicate alla danza e al ballo. Fin dalle prime ore del pomeriggio i visitatori hanno avuto la possibilità di iscriversi alle tantissime lezioni gratuite, oltre ad assistere a incontri prestigiosi e interessanti workshop. Come sempre, le discipline sono le più varie: dalla danza classica al moderno e contemporaneo, dall’hip hop al flamenco, senza tralasciare danze popolari come la Pizzica Salentina; ma anche le discipline che supportano lo studio della danza, raggruppate nell’area Wellness for Dancing (tra queste, il Pilates, il Metodo Bartenieff e il Gyrotonic, molto utilizzato dai danzatori). Da segnalare in modo particolare le lezioni/audizioni di classico di Frédéric Olivieri, direttore della Scuola di Ballo dell’Accademia Teatro alla Scala. Interessante anche la prima lezione di Raggaeton Fitness, a cura di International Fitness Institute, una disciplina sarà presente durante tutti i giorni della kermesse.

Alcuni eventi più significativi che hanno caratterizzato il pomeriggio di giovedì 23 febbraio, primo giorno della manifestazione. Con il motto “La solidarietà si mette in ballo” parte Ballando con il cuore, l’entusiasmante rassegna realizzata in collaborazione con l’associazione Girotondo per il Meyer. L’evento ha visto tantissime scuole di danza che hanno avuto la possibilità di esibirsi e, al tempo steso, di partecipare ad un’iniziativa di beneficenza a favore dei bambini dell’ospedale pediatrico Meyer. Durante la rassegna, aperta a ogni genere e stile di danza, le scuole si sono confrontate con tante coreografie, tutte accomunate dal tema della gioia e della voglia di vivere.

Show On il nuovo social network interamente dedicato al mondo della danza, da un’idea di Luca Amitrano, ha debuttato oggi nel corso della manifestazione. In esclusiva per Danzainifera, Show On offre la possibilità a tanti ballerini di esibirsi su un palco professionale e di essere ripresi dal canale ufficiale di Show On.

Tra gli ospiti presenti quest’anno a Danzainfiera, il grande ginnasta Juri Chechi. Il “signore degli anelli”, testimonial per Erreà, ha presentato la nuova linea di abbigliamento tecnico “Active Tense”, ed è stato a disposizione del pubblico per parlare della sua straordinaria carriera.

Danzainfiera non dimentica i piccoli e, presso il Teatrino Lorenese, ha allestito uno spazio appositamente pensato per le attività dei più giovani, il Padiglione Under 14, attivo per tutti i quattro giorni della kermesse.

Il pomeriggio si concluderà con il grande spettacolo di inaugurazione “Pinocchio” a cura del Maggio Danza, un evento emozionante per grandi e piccini.

Nel backstage il protagonista dello spettacolo, l’étoile Alessandro Riga, ha dichiarato: “Questa è la mia seconda volta a Danzainfiera, che ormai è una kermesse di carattere internazionale. Il Maggio Danza, in quanto ente lirico della città di Firenze, non poteva quindi mancare!”. Riga è intervenuto anche a proposito della recente vicenda che ha coinvolto la ballerina della Scala Mariafrancesca Garritano: “Il problema dell’anoressia della danza è reale, anche se riguarda solo una parte di noi ballerini, e non si limita solo alle donne ma riguarda anche gli uomini. Mi ha comunque sorpreso la scarsa solidarietà del mondo della danza per Mariafrancesca”. L’ètoile ha poi parlato dei tanti giovani presenti alla manifestazione: “Consiglio loro di danzare indipendentemente dall’eventuale sbocco lavorativo, perché la danza arricchisce a prescindere”.

Per informazioni: www.danzainfiera.it